Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Problemi con il partner senza via d'uscita

Inviata da Sara il 22 ago 2018 Terapia di coppia

Buongiorno sono una donna di 32 anni
Ho una relazione da quasi 4 anni con un uomo di qualche anno più giovane. Ormai mi trovo parecchio in difficoltà con lui perché sembra che siamo sempre a un punto morto. Non ho mai conosciuto la sua famiglia perché dice che è bloccato ( questo termine lo usa per tutto) vivo da sola da un anno ed è venuto a dormire a casa mia una volta e dopo averlo chiesto per parecchio tempo. Ogni volta che chiedo il motivo mi dice che non lo sa neanche lui che è bloccato e che sta provando a cambiare. Anche i rapporti sono non più di una volta al mese e con sforzo. Ha perso la mamma da molto giovane e quindi ho sempre capito e pazientato, ma anziché sfogarsi con me, aprirsi e fare progetti sfugge. Non affronta in generale nessun tipo di problema e da un po' di tempo quando faccio domande cercando di capire se realmente mi vuole bene e se intende costruire qualcosa con me, diventa subito nervoso e si arrabbia dicendomi che sono cattiva e esagerata e lo tratto male. Ogni volta per rispondermi di questi blocchi dice che nn sa neanche lui, che ci sta provando, ma in tre anni niente si è risolto e non chiede aiuto a nessuno. Io gli voglio bene ma tante volte sembra che ogni volta che affrontiamo l'argomento per evitare di prendersi responsabilità ( anche solo dicendomi che non se la sente o che non è abbastanza innamorato) rigira la frittata in modo tale da fare sentire me come quella pazza e strana che dopo anni di relazione chiede semplici cose.
Ovviamente c'è tanto altro, non volevo dilungarmi ulteriormente.
Chiedo aiuto magari a chi vedendola esternamente mi sa dire se c'è qualcosa che sbaglio io, o se sarebbe giusto lasciarlo ed evitare di farmi trascinare ancora in altri anni senza via d'uscita. perché non so più regolarmi talmente sono esasperata dalla situazione

Grazie a chi vorrà rispondere

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buonasera Sara,
la sensazione che ho, leggendo le sue righe, è che il suo compagno, in ragione anche dei suoi vissuti famigliari, sia davvero una persona che si sente "bloccata" e in qualche modo incapace, al momento, di affrontare le sue difficoltà. Purtroppo "sfuggire" dai propri problemi e dal passato non può essere una valida soluzione alle proprie difficoltà.

Non mi sento di aggiungere altro in questa sede, ci sarebbe bisogno di conoscere anche il punto di vista del suo partner.

Detto questo, quello che può fare è condividere con lui le sue sensazioni e i suoi vissuti al riguardo, proponendogli di farsi dare una mano. Ovviamente la decisione ultima spetta a lui, ed è difficile convincere una persona a farsi aiutare se quest'ultima non ne vuole sapere.

Quanto a lei le suggerisco di pensare a come si sente davvero in questa relazione e a valutare quanto è disposta ad accettare questa situazione che, andando avanti da diversi anni, dev'essere piuttosto difficile e frustrante.

In bocca al lupo!
Dott. Alberto Mordeglia

Dott. Alberto Mordeglia Psicologo a Busca

81 Risposte

117 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasrra Sara,

Capisco la situazione e deve essere frustrante avere accanto una persona che non si lascia andare e da quel che scrive penso che sia stata più che paziente, forse troppo. Al fine di poterla aiutare sarebbero necessari ulteriori elementi della sua vita e della problematica che pone. Le consiglio un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona. Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva

Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1545 Risposte

1138 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte