Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Problemi con il mio fisico

Inviata da Vanessa · 2 dic 2016 Disturbi Alimentari

Salve, oggi vorrei parlarvi del mio problema.
È da anni che provo a fare una dieta senza alcun successo, ho iniziato abbastanza piccola diciamo ,non so che mi è preso volevo dimagrire ero 60 kg , guardavo su internet diete sbagliate. Mangiavo solo frutta in continuazione niente pasta ne carne solo frutta e qualche tipo di verdura , facevo anche sport a casa.. nel giro di quasi 2 mesi sono passata da 60 kg a 48 kg ero abbastanza magra, e tutti mi dicevano che dovevo mangiare che ero troppo magra che sembravo brutta (ma lo dicevano per far sì che mangiassi) detto dai miei parenti. In un giorno di festa ho sgarrato e li in poi ho ripreso subito i miei kg.
Negli anni ho sempre riprovato a fare la dieta ma nulla.
L'anno scorso mia madre mi disse se volevo andare dalla dietologa e io dissi subito si molto contenta perché finalmente con una dieta personale e seria non avrei più rivisto quel numero. Inizio la dieta e dopo 3 mesi da 75 kg ne ho persi 12 arriva Natale e rovino tutto da lì in poi ho ripreso i kg e non sono riuscita più a seguire la dieta.. diversi mesi passati a dire alla nutrizionista che tipo questo mese mi sarei impegnata ma nulla non ci sono riuscita.. 9 mesi a dire cosi. A settembre esattamente dopo un anno ho detto di annullare l appuntamento perché tanto non avevo fatto nulla erano soldi sprecati.
Non so che succede dentro di me vorrei tantissimo dimagrire ma poi non corrispondono i fatti. A casa mia madre in particolare mi offende in continuazione chiunque mi dice che devo fare la dieta..
Mia madre dice di dirmelo per il mio bene ma io non la vedo così, mi dice sei bassa grossa fai schifo. Questo non è per il mio bene , ma sono offese che mi fanno male. Odio sentirmi osservata da lei.. tant'è che quando gli devo passare davanti per spostarmi a casa cerco il momento in cui sono distratti o faccio veloce.. mi dice in continuazione per il mio sedere grande insomma ormai nonostante tutte le volte in cui me lo dice non ci faccio più caso, anche il mio fidanzato a volte mi ha ferita dicendomi qualche battuta sul mio fisico o dicendomi che sono bassa, ma io personalmente so di essere bassa ma proprio per questo non me ne faccio problemi mi vedo piuttosto normale per gli standard della mia generazione sono 1,50. E quando glielo dico che ci sono rimasta dice che stava scherzando.
Comunque la mia domanda è perché nonostante tutti mi fanno sentire insicura io lo stesso non decido di dimagrire?
Non mi sento pronta mentalmente ho troppe distrazioni uscire con gli amici la sera mi porta sempre a mangiare o anche a scuola..
Il mio obbiettivo è stato sempre di dimagrire prima dell estate ma non ci sono mai riuscita :( e già siamo a dicembre. Mi sono sempre privata in estate di mettere i pantaloncini o un vestitino per le mie coscie enormi..
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 DIC 2016

Ciao Vanessa, mi permetto di darti del tu perché parlando di scuola immagino che tu sia molto giovane.
Come l'alcool e le sostanze stupefacenti, anche il cibo è un potente regolatore delle emozioni e questo è il motivo per cui a volte mangiamo fuori pasto e abbiamo la sensazione di perdere il controllo. Spesso ci promettiamo di non mangiare più alcuni alimenti, il famoso "da domani mi metto a dieta" ma poi non ci riusciamo perché il cibo ha un preciso ruolo, quello di ridurre l'intensità di alcune emozioni fastidiose o di modificarne la qualità. Per questo, senza che nemmeno ce ne accorgiamo, quando proviamo noia, rabbia, vergogna, paura ma anche gioia, ci rechiamo in cucina e mandiamo all'aria tutti i nostri buoni propositi. Il problema è che dopo ci sentiamo malissimo, proviamo disgusto per noi stessi, la nostra autostima crolla e aumenta la paura di perdere nuovamente il controllo. E in tutto questo caos i giudizi ironici di tua madre e del tuo compagno di certo non aiutano. Comprendo molto bene quello che ti accade, sicuramente parlare con un esperto del settore ti potrebbe aiutare a uscire da questo vortice.
Rimango a disposizione e ti auguro una buona serata
Dott.ssa Barbara Gentile- Roma

Dott.ssa Barbara Gentile Psicologo a Roma

36 Risposte

91 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2016

Gentile Vanessa,
molto probabilmente, i due fattori principali che vanificano la possibilità di mantenere costantemente il normale peso corporeo relativo alla tua statura sono una bassa autostima e una certa conflittualità più o meno consapevole nel rapporto con tua madre.
Per questo motivo, con l'occasione delle festività o ricorrenze varie, sei portata a riprendere rapidamente i chili faticosamente persi.
Ritengo quindi che, oltre alla dieta, per raggiungere e mantenere stabilmente l'obbiettivo che ti sei dato, sia necessario agire ad un livello più profondo che è quello di poter acquisire maggiore autostima e migliorare le interazioni intra-familiari tramite un adeguato percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6838 Risposte

19096 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 DIC 2016

Buongiorno Vanessa,
dal tuo racconto posso percepire la tua fatica e il tuo dispiacere provato in questi anni, non deve essere stato facile per te. Ma dalle tue parole traspare anche tanta forza e volontà, e queste sono caratteristiche fondamentali per qualsiasi cosa noi siamo portati ad intraprendere. Non è facile raggiungere i nostri obiettivi quando l'ambiente che ci circonda, specie se rappresentato dai nostri cari, non ci supporta come vorremmo o ci aspetteremmo. Tuttavia per rincuorarti rispetto quanto hai raccontato mi sento di dirti che seguire una dieta è meno facile di quello che le persone normalmente possano credere, e per tale motivo non sempre, nonostante la determinazione messa nel farla, si riescono a portare i risultati a casa. Quindi spesso non basta seguire una dieta per riuscire a dimagrire in quanto intervengono diversi fattori. Non so se hai mai sentito parlare dell'effetto rebound, per cui soprattutto a seguito di diete molto drastiche e con molte restrizione la possibilità di riprendere peso al termine di queste è molto alta. Quindi più si tenderà a vietarsi qualcosa più si avrà voglia di mangiarla, più si metteranno in atto stili alimentari rigidi e restrittivi più sia a livello psicologico che pratico si farà fatica a perseguirli nel tempo. Più che una nuova dieta quindi, dopo i molti tentativi fatti, dovresti forse valutare le tue abitudini alimentari e il tuo stile di vita, ed eventualmente apportare lì delle modifiche, a volte bastano dei piccoli cambiamenti per ottenere grandi risultati! In più non va dimenticato che la percezione del nostro corpo è fortemente connessa ad altri aspetti di noi stessi, come le nostre relazioni personali, le nostre emozioni, la nostra esperienza con il mondo esterno, difficoltà in queste dimensioni potrebbero ostacolare il successo di un percorso di dieta.
Spero di averti aiutata, chiedi pure se hai altri dubbi o domande.
Dott.ssa Irene Sembolini

Dott.ssa Irene Sembolini - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

7 Risposte

11 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 DIC 2016

Carissima amica, per seguire una dieta fino in fondo, bisogna avere non solo una forte motivazione ma anche disciplina. Dunque, sarebbe il caso che lei cercasse dentro di se la motivazione che non ha e che in questo si facesse aiutare. Un aiuto le servirà anche per una corretta disciplina ovvero, per sapere come affrontare e dunque, superare quei momenti che durante la dieta si presenteranno inevitabilmente e che da sola non riesce a gestire. Nel fra tempo può riflettere su di se e su questa sua mancanza di impegno, dedizione in quello che vuole. Cosa c'è che le mette un freno nella sua vita?
Sono a sua disposizione. Mi faccia sapere eventualmente. Cordiali saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

420 Risposte

196 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 DIC 2016

Buongiorno Vanessa
Lei scrive di aver fatto due tentativi di dieta e che entrambe le volte è riuscita a perdere diverso chili. Dice poi che dopo averli persi in famiglia le dicevano che era brutta e troppo magra. Dice anche che perde il controllo sul cibo durante le feste di Natale e da quel momento riprende tutti i chili persi, entrambe le volte.
Mi viene da dirLe che non è vero che non riesce a fare la dieta perché per due volte ci è riuscita, forse esiste una ambivalenza e una pauRa di non essere accettata comunque dalla sua famiglia e un particolare da sua madre.
Le consiglio di fare un lavoro combinato che preveda non solo il dietologo ma anche un percorso psicologico in cui poter elaborare i nodi cruciali che le impediscono di prendere un sano contatto con il suo corpo.
Cari saluti
Dott.ssa Samanta Artico

Dott.ssa Samanta Artico - Psicoterapeuta Gestalt- Terapeuta EMDR Psicologo a Sesto San Giovanni

11 Risposte

9 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbi Alimentari

Vedere più psicologi specializzati in Disturbi Alimentari

Altre domande su Disturbi Alimentari

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82200

Risposte