Problemi con i miei genitori e fidanzato

Inviata da Paola99 · 26 nov 2020

Ciao sono una ragazza di 21 anni,sto con un ragazzo di 26 anni..
Già da tre anni,mia madre è a conoscenza di questa relazione,mio padre no anche perché non ho mai voluto dirglielo perché secondo lui sono la piccola di casa!
A causa di questo maledetto Covid,mia madre è diventata isterica e non mi permette di uscire da casa,nonostante sa che devo vedermi con il mio ragazzo e ogni volta puntualmente inizia ad urlare a squarciagola verso i miei confronti,facendo intervenire pure mio padre che ovviamente di schiera dalla sua parte!
Non vedo il mio ragazzo da più di un mese e mezzo e la cosa inizia a pesarmi!
Io non posso dire al mio ragazzo che i miei genitori sono pazzi,quindi devo sempre usare qualche scusa.
Inizialmente ho usato scuse come “sono stata a contatto con persone positive quindi sono in quarantena “
Però adesso più passa il tempo e più diventa pesante la situazione.
Loro sono la causa dei miei malesseri,sono stata più volte in ospedale perché inizio a vomitare,i miei genitori credono sempre per cattiva digestione,
Invece sono loro a causarmi Questi disturbi.
Io vorrei solo proseguire gli studi dell’Università e stare tranquilla ma vivere con loro sta diventando impossibile!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 NOV 2020

Gentile Paola, comprendo il suo disagio e vorrei capire un po' meglio per quale motivo definisce i suoi genitori "pazzi". Mi domando, per prima cosa, come mai nasconde a suo padre una relazione che dura da ben tre anni; ha paura che lui si arrabbi e le impedisca di frequentarlo, o cos'altro? Relativamente alla paura del contagio, sarei curiosa di sapere in che modo i suoi genitori stanno affrontando la situazione: stanno blindati in casa dalla mattina alla sera, oppure, si attengono rigorosamente alle normative vigenti, uscendo " come e quando" è consentito farlo, o invece hanno timore che si contagi soltanto lei e dunque le impediscono di uscire? Relativamente al rapporto con il suo ragazzo le chiedo: come mai arriva ad inventarsi delle storie tanto assurde per giustificare il fatto che non può uscire di casa? Forse ha paura del suo giudizio? Le faccio queste domande per invitarla a riflettere e a capire se si tratta di una difficoltà, da parte dei suoi genitori, di mettersi in contatto con i suoi bisogni, o se ci sino problemi ben più gravi. In ogni caso sicuramente le sarebbe molto utile intraprendere un percorso psicologico per fare un po' di chiarezza, ed acquisire maggiore consapevolezza e fiducia in sé stessa. Le faccio tantissimi auguri e rimango a disposizione per consigli e informazioni. Dunque non esiti a contattarmi.

Dottoressa Daniela Noccioli Psicologo a Cascina

276 Risposte

135 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 NOV 2020

Gentile Paola, condivido la risposta della Collega. Devi trovare piano piano la tua indipendenza. E' invece opportuno che tu parli con franchezza al tuo ragazzo che i tuoi soffrono di difficoltà emotive, magari senza esagerare ma è inutile nascondere la realtà. E bisogna anche che i tuoi capiscano che per un giovane è quasi impossibile avere gravi conseguenze dalla malattia, a meno che soffrisse già di altre patologie.
Un cordiale saluto
LT

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

1003 Risposte

408 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 NOV 2020

Gentile Paola,
mi dispiace per la situazione, è pesante sicuramente vivere ogni giorno senza poter vedere il proprio ragazzo. Somatizzare le emozioni la porta a star male; è una strada pericolosa per il benessere psicologico.
Credo sia opportuno un confronto con i suoi genitori, con una modalità tranquilla e pacata ove possa far comprendere le proprie esigenze e trovare una soluzione possibilmente condivisa.
Se ciò è difficile in questo momento, le consiglierei di richiedere un breve supporto psicologico al fine di individuare strategie per gestire al meglio la situazione gestendo altresì le emozioni negative. La fase Covid è un macigno a livello emotivo probabilmente sia per lei che per i propri genitori,
i miei migliori auguri
dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2281 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 NOV 2020

Buonasera Paola, credo che la sincerità spesso paghi soprattutto in termini di salute. Se sente di stare male a causa dei difficili rapporti con i suoi genitori, perché preferisce non farglielo presente? Capisco che può essere difficile ma nascondere il suo malessere non la aiuterà! Con l'aiuto di un professionista potrebbe cercare di sviscerare i suoi bisogni e trovare il giusto compromesso per aprirsi con i suoi genitori così che possano comprendere come si sente. Lei è maggiorenne e come tale può richeide un consulto psicologico individuale senza il consenso di mamma e papà.

Dott.ssa Elisa Bertilorenzi Psicologo a Massa

95 Risposte

82 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95500

Risposte