Problemi col mio ex terapeuta a distanza di due anni:che fare?

Inviata da Valeria il 8 ago 2019 1 Risposta

Buongiorno sono Valeria ho 26 anni e da circa due anni sto facendo un percorso di psicoterapia con alti e bassi; dopo averne fatto uno durato un anno in un centro ascolto per due anni seguito poi da un periodo di sospensione ed alla fine interrotto da lui con un SMS. Il motivo della nostra chiusura é stato che nel corso della psicoterapia in cui mi ero rivolta a lui per un problema relazionale (ho avuto una relazione con un mio ex professore di cui ero innamorata ed ho sempre avuto la tendenza ad attaccarmi con le persone più grandi di me sviluppando poi un problema sessuale definito dal mio ginecologo vaginismo con conseguente consulenza breve sessuoloicia e ginnastica per il pavimento pelvico)che si é poi sviluppato in modo confusionario con un desiderio di amicizia nei miei confronti e con molte difficoltà nel proseguire ed ottenere dei risultati. Ammetto che nonostante sia passato parecchio tempo e sapendo che questo nuovo percorso sia quello giusto per me, rimangono ancora molte ferite aperte perché dopo la sua chiusura a mio avviso brusca siamo rimasti in cattivi rapporti per due motivi principali:1) Subito dopo il suo SMS di chiusura io l'ho cercato telefonicamente perché ne soffrivo,con inoltre ulteriore blocco al suo profilo personale di Facebook e poi successivamente con altri blocchi sempre da sua su gli altri social e 2) dopo che aveva risposto diverse volte alle mie chiamate,e dico anche ( perché non sono una pazza) che mi é capitato di chiamarlo in tarda serata per via di attacchi d'ansia che non riesco a controllare con minacce di denuncia che non si sono poi fortunatamente mai concretizzate perché da quel che so ha poi contattato mia madre dicendo che voleva tutelare la sua vita privata e professionale ma forse assicurandosi che mia madre potesse essermi di supporto nel chiedere aiuto; peccato che della loro conversazione non ne mai saputo molto ma l'ho trovata tra le chat archiviate di mia e e che era di dicembre mentre io l'ho scoperta soltanto a febbraio! Io onestamente so anche che hanno avuto una telefonata ma non ho voluto approfondire molto i contenuti con mia madre. L'unica cosa di cui mi sto rendendo conto é che in quel periodo mi sono anche capitatati delle prime sensazioni di trovarmi in un mondo parallelo che prima accadevano in modo sporadico e poi sono avvenute in modo sempre più frequente da quando é finita la storia col mio ex ragazzo e col ricovero di mia nonna in ospedale sono sempre più frequenti e mi durano dai 7 fino anche a due settimane e non so come fare per uscirne; perché nel mese di aprile in cui mia nonna era in fin di vita ho riflettuto molto sulle mie tappe di vita ed ero parecchio dispiaciuta per il comportamento che ho avuto nei suoi confronti per questo motivo ho avuto la bell'idea di lasciare un palloncino con una scritta "I'm Sorry" e lasciando il mio nome sulla finestra del suo studio,beccandomi poi un'ulteriore blocco sulla sua pagina lavorativa ( il palloncino l'ho messo il 9 aprile e mia nonna é mancata il 12 di aprile). E questa sua ultima mossa mi ha ferito molto, soprattutto perché un anno fa aveva deciso di sbloccarmi dal suo profilo personale di Facebook e l'avevo interpretato come il segnale di una sua iniziale riapertura nei miei confronti visto che l'avevo richiesta parecchie volte ed ora mi sembra di aver fatto dei passi indietro e non so cosa fare per migliorare questa situazione. Inoltre ho anche dei problemi con l'università( sto faticando a finirla ed é già la seconda volta che non passo il tirocinio) e non ho molta vita sociale,non uscendo quasi mai e nutro pochi interessi;ed in questo periodo pur stando in vacanza ed essendo pure seguita dal Csm( non avendo per adesso nessuna prescrizione di farmaco) non riesco a fare altro che guardare indietro senza riuscire ad andare avanti (nonostante abbia preso 30 ad un esame ed a settembre inizio il servizio civile) e mi chiedo cosa posso fare perché la situazione non degeneri ulteriormente nel prossimo mese,se mi trovo sulla strada giusta e cosa fare per guardare in avanti? Vi ringrazio per la cortese attenzione, chiedo scusa per il disturbo ma attualmente sia la mia terapeuta che la mia psichiatra sono in vacanza ed io non so a chi chiedere aiuto.

Miglior risposta

Gentile Valeria,
sembra che il suo ex terapeuta abbia deciso di chiudere il rapporto terapeutico informandola con un SMS perchè ha temuto un inquinamento con sentimenti di amicizia richiesti o concessi e perchè si è accorto di essere in difficoltà nel gestire la situazione.
Lei ha reagito facendo delle pressioni ma ha riconosciuto poi di avere sbagliato dal momento che poteva rivolgersi, come poi credo abbia fatto, ad un/una altro/a terapeuta.
La coincidenza della malattia e successiva perdita di sua nonna ha anche fatto peggiorare i suoi sintomi di ansia richiedendo forse una integrazione farmacologica.
Comprendo il suo attuale disagio ma la esorto a pazientare qualche altra settimana in modo da poter riprendere al rientro dalle vacanze il percorso terapeutico con gli specialisti a cui ora si è rivolta e che la stanno seguendo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Domande simili:

Vedi tutte le domande
EX, RELAZIONE A DISTANZA, SUPERARE LA COSA?

4 Risposte, Ultima risposta il 03 Ottobre 2017

La ex del mio ragazzo turba il nostro rapporto... cosa fare?

4 Risposte, Ultima risposta il 15 Gennaio 2014

Lasciato da due mesi, ansia, attacchi di panico da 4 anni

1 Risposta, Ultima risposta il 23 Giugno 2016

Relazione paziente terapeuta oltre il termine della terapia?

8 Risposte, Ultima risposta il 20 Luglio 2019

Curiamo i Terapeuti?

4 Risposte, Ultima risposta il 15 Maggio 2018

Blocco nello scegliere tra due uomini

9 Risposte, Ultima risposta il 25 Agosto 2015

scegleire tra due donne

2 Risposte, Ultima risposta il 24 Dicembre 2017

Grossi problemi nel matrimonio

5 Risposte, Ultima risposta il 12 Giugno 2016

Aiuto psicologico ex fidanzata, come relazionarmi a lei

1 Risposta, Ultima risposta il 27 Luglio 2017