Problemi ansia e cibo

Inviata da Guida · 15 ott 2020

Gentili dottori, mi ritrovo a scrivervi perché non so davvero più con chi parlarne e con chi liberarmi di questa ansia che ho dentro. Ho 22 Anni, sono una ragazza sempre stata ansiosa, ma durante gli ultimi mesi la mia situazione sta peggiorando gravemente...vi spiego...ho paura di sentirmi male...intendo di avere problemi gastrointestinali...ultimamente arrivo a contare quello che mangio e restando in ansia per tutto il tempo che non digerito ciò che ho mangiato...quindi per le 4 ore successive sono in ansia, cerco infatti spesso di prediligere alimenti poco composti e che si digeriscono in poco tempo, altrimenti a seconda dell'entità dell'ansia, salto i pasti...inoltre molto spesso evito di mangiare certi alimenti per paura che mi facciano sentire male di per sé.
Vi sarò grata se leggerete questo messaggio e se mi darete una mano d'aiuto...ho tanta paura e non riesco a stare tranquilla e soprattutto a parlare con nessuno....mi sento molto sola nonostante abbia accanto a me amici...
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 OTT 2020

Contatti uno psicoterapeuta. I modi di sentir-si, che passano nel Suo caso da una ipervisceralità e da una iper-centratura sul corpo, vanno messi a tema entro la storia di vita e la progettualità per comprendere cosa l'ha messa in scacco e Le impedisce di riconfigurare correttamente l'esperienza. Questo è il lavoro della terapia. Fossi in Lei procederei quanto prima in questa direzione. Cordialità, in bocca al lupo, DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

1001 Risposte

1014 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2020

Cara Guida, grazie per aver scritto su questa pagina. É un modo per "buttare fuori" ed elaborare ciò che ha dentro, utile a Lei per avere piú chiara la situazione in cui sta vivendo e per deliberare un modo di agire per risolvere questa Sua spiacevole condizione. Per eliminare questo Suo stato d'ansia (sarebbe anche interessante approfondire come mai sia collegata proprio al cibo), sarebbe necessario andare ad approfondire le cause del Suo malessere, per renderLa consapevole dei meccanismi che accadono dentro Lei, imparare a gestirli e, soprattutto, con lo sviluppo di Sue risorse interne, modificarli e risolverli in chiave adeguata e positiva, per raggiungere il benessere. Si affidi ad un aiuto psicologico che, accogliendoLa e costruendo un setting di lavoro con Lei, La guidi nel lavoro su se stessa per ritrovare, appunto, il benessere mancato.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1305 Risposte

760 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2020

Buongiorno Guida,
le consiglio di chiedere un aiuto psicoterapeutico per conoscere l’origine della sua ansia e le manifestazioni sul corpo.
Rimango a disposizione
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

502 Risposte

169 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94200

Risposte