problema suocera invadente

Inviata da Shu · 4 gen 2021

Buonasera, ho una situazione un pò complessa: ho un divorzio conflittuale da 5 anni con due figlie di 14 e 10 anni affidate al 50% e da 4 anni convivo serenamente con la mia compagna. La mia compagna è del sud ed ha una madre oltremodo invadente ed insopportabile, litiga costantemente con il marito, con la figlia ed è rimasta quasi senza amici a causa del suo modo di fare infantile e da prima donna. Io ho sempre cercato di trattrla bene ai limiti dell'umana sopportazione e faccio sempre buon viso a cattivo gioco anche perchè mi ritengo molto fortunato ad aver trovato una compagna che accetti me e le mie figlie con tutti i nostri problemi (legati alla mia ex moglie che purtroppo non ci sta con la testa...). Il grosso problema è che la mia compagna ha sviluppatto un rapporto a mio avviso malato con i genitori di amore/odio per cui si devono sentire e possibilmente vedere il più possibile, sono arrivati anche a fare più di 30 chiamate al giorno per parlare del nulla cosmico (come ti sei pettinata i capelli, che ti stai vesendo, ecc...). Qunado ne parlo con la mia compagna lei mi da ragione ma subito dopo rientra nelle loro dinamiche viziose in questo reciproco rapporto simbiotico/parassitario in cui nessuno fa nulla senza aver prima sentito gli altri... Ho supplicato di poter stare almeno un giorno senza sentirli al telefono (si sono anche trasferiti a Roma per stare più vicini alla figlia) e niente, non ci sono riusciti... due telefonate almeno dovevano farle per il buongiorno e per salutare degli amici... Questa situazione comincia davvero a pesare, la mia compagna inizia a mentirmi perchè si sente braccata da me che non voglio che si senta continuamente con i suoi ed io inizio a diventare paranoico perchè non sò mai se e quando possono piombarci a casa con una qualsiasi scusa idiota mettendo costantemente bocca su tutto e/o portandoci arredi per casa che non volevamo ma tanto da un orecchio gli entra e dall'altro glie esce... Sento che stiamo andando un pò alla deriva e mi sembra di combattere con i mulini a vento... Abbiamo anche provato una terapia di coppia durata poco causa covid, cosa posso fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 GEN 2021

Buonasera Shu, le rispettive famiglie di origine influenzano, inevitabilmente, la coppia, per cui è fondamentale trovare un equilibrio nei rapporti con esse. Provi a riaffrontare in maniera serena il problema tentando di raggiungere dei compromessi che soddisfino, in qualche misura, i bisogni di entrambi. Ottima l'idea di una terapia di coppia, se può interessarvi siamo in molti a lavorare in modalità telematica, il che potrebbe consentirvi di ripensare ad un percorso nonostante l'emergenza covid.
Resto a Sua disposizione per eventuali approfondimenti.
Dottoressa Daniela Raffa
(Psicologa- Psicoterapeuta)

Dottoressa Daniela Raffa Psicologo a San Giovanni la Punta

161 Risposte

67 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19050

psicologi

domande 30600

domande

Risposte 105050

Risposte