Problema grave con i padre di mia figlia

Inviata da Veronica il 14 nov 2017 Terapia familiare

Buonasera
L'anno scorso sono rimasta incinta di un uomo separato con due figlie da un precedente matrimonio.
La gravidanza è capitata al punto che me ne sono accorta solo al quarto mese
Lui, aveva sempre detto di non volere altri figli e di non volere un'altra famiglia.
Dopo che gli ho comunicato la notizia l'ha accettata di buon grado e ci siamo buttati in questo progetto di famiglia.
Io abito, al momento , per lavoro lontano dalla mia città natale (dove abita anche lui)
Avevo in programma di trasferirmi (tant'è che ho acquistato anche una casa), ma con il tempo (almeno un paio di anni)
Lui non ha accettato questa titubanza e mi ha lasciata all'ottavo mese di gravidanza.
Mi ha bloccata ovunque e si rifiuta di parlarmi, anche adesso che la bambina è nata da quasi 4 mesi, perché dice che lo ossessionocon la mia gelosia.
Lui adesso ha già un'altra (che dice di amare) e non vede la bambina da circa due mesi (Asia detta perla distanza)

Cosa devo pensare?

Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Credo che la scelta del suo ex compagno sia già ben chiara. Da quello che ha scritto però non é chiara la sua posizione: vuole provare a riallacciare un rapporto Amoroso? Vuole solo che sia presente come padre per sua figlia?
Detto questo, una cosa é certa, non abbiamo il potere di controllare le decisioni altrui, da queste possiamo solo trarre le somme e cercare di capire l'altro. Cerchi di chiarire prima di tutto le sue intenzioni, fi conseguenza poi operi le scelte che ritiene opportune.
Dott.ssa Marika Cocco
PsicoLogicaMente

PsicoLogicaMente Psicologo a Civita Castellana

30 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Veronica,
In questa situazione mi sembra che il suo ex compagno abbia già deciso in che direzione mandare la propria esistenza. Per quello che riguarda il rapporto di coppia, ha fatto una scelta ben precisa. Per quello invece che riguarda la genitorialita'vi sono degli aspetti dai quali non può esimersi. Le consiglio di rivolgersi al Consultorio familiare più vicino dove potrà avere un sostegno nella gestione del suo ruolo di madre e padre con la piccolina e una consulenza legale su come garantire a sua figlia ciò che il padre biologico deve soddisfare. Un abbraccio a lei e alla sua piccolina
Dott.ssa Paola Gambini

Dott.ssa Paola Gambini Psicologo a Cadoneghe

57 Risposte

32 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Veronica,
deve pensare a sé, a come andare avanti nonostante questa situazione, a cosa può fare per assicurare la vita migliore possibile a sé e a sua figlia, ad avere mezzi sufficienti per sostenersi e divertirsi, che lei abbia tempo per riposare, giocare con la bambina, coltivare amicizie e condurre una vita serena. Se vive già queste condizioni, può iniziare a chiedersi, nel caso non avesse già trovato risposte sufficienti, cosa ne pensa di un uomo che si comporta così e se sia ciò desidera per se stessa, che radici avesse quella titubanza nel trasferimento e come questo la abbia forse protetta da scenari peggiori.
Non è un percorso veloce, il lutto dovuto all'abbandono dei progetti coltivati apparentemente in due necessita tempo.
Se lo desidera, può contattarmi in privato.
Buona giornata

Dott.ssa Daniela Magrì Psicologo a Roma

93 Risposte

36 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77200

Risposte