problema di coppia: non capire più cosa si prova

Inviata da cami · 15 mar 2019 Terapia di coppia

Buongiorno, sono Camilla, e ho 22 anni. mi scuso per il lungo messaggio, ma desidererei esporre il mio problema. da 5 anni stavo con il mio ragazzo, una relazione che mi ha decisamente cambiato la vita, posso dire di aver veramente amato ed è stata l'esperienza più bella della mia vita. Ci siamo sempre dati tanto, ed è stato così fino a 6 mesi fa. Quasi improvvisamente ho iniziato a dubitare dei miei sentimenti per il mio ragazzo, e questa cosa mi ha mandato totalmente in crisi, visto che sono sempre stata decisamente molto innamorata e ho sempre pensato avremmo costruito un futuro insieme. ho provato ad indagare sui motivi di questa crisi da parte mia, trovandone alcuni. alcune volte ero molto convinta di non amarlo, altre volte il contrario. in questi 6 mesi ci siamo allontanati più volte, riavvicinati, cresciuti tanto anche separatamente, e credo questo ci abbia un po' allontanato in un certo senso. con l'andare avanti di questa situazione quasi surreale, e decisamente pesante, ho perso un po' la progettualità che avevamo, ho iniziato a sentirmi piuttosto indifferente, a volte apatica nei suoi confronti. spesso non riuscivo a rispondere ai "ti amo", o a piccoli gesti d'amore. lui mi è sempre stato vicino, ha sempre creduto tutto si potesse sistemare, mentre io a poco a poco ho iniziato a lasciarmi andare. quando però ci allontanavamo, dopo poco (circa una settimana) ci riavvicinavamo, ed ero anche molto felice e contenta, e non avevo dubbi… ma piano piano tornavo ad avere momenti apatici e così via. nonostante tutto questo tempo io non sono mai riuscita a dire basta definitivamente, ma neanche dire "ti amo e chiudiamo questo casino", insomma sono nel mezzo.
pochi giorni fa lui mi ha detto che è finita, perché non ce la fa più ad andare avanti così… e io da qui disperazione, non capisco più nulla. vorrei tornare con lui a stare bene… ma non capisco se questo non sia più possibile, se sia possibile che davvero io non lo ami, e senta questa sensazione perché non lo voglio lasciare andare. mi scuso per il lungo messaggio, ma mi trovo in una situazione di forte disagio, e avrei bisogno di capire in che parte direzionarmi. insomma, non lo amo più e non riesco a lasciarlo andare? è che non riesco proprio a capire come possa finire tutto così … in questo momento mi manca molto e non sono per nulla felice. ma perché? non dovrei essere sollevata dopo questi 6 mesi da incubo?

grazie mille,
Camilla.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 MAR 2019

Gentile Camilla, lei è una persona confusa. Non so francamente se ne valga la pena che tutto torni come prima perché gli ultimi mesi sono stati infelici. Sarebbe anche interessante vedere se è successo qualcosa sei mesi fa che posa dare una spiegazione. Ma soprattutto vanno chiariti questi mesi in cui il rapporto non era più come prima. Le consiglio un percorso terapeutico per chiarirsi le idee. Può rivolgersi ad uno psicologo della sua zona o presente sul sito ma che usi Skype.
Mi faccia pure delle domande se ne ha bisogno.

Dott. Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

473 Risposte

731 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAR 2019

Gentile Camilla,
spesso capita che dopo una unica lunga relazione durata diversi anni il rapporto diventi abitudinario e monotono per uno dei due partner che ha quasi bisogno di staccarsi per poter di nuovo apprezzare la vicinanza dell'altro.
Tuttavia, quando accade in sequenza più volte, questo allontanamento ed avvicinamento è frustrante per l'altro partner che registra una mancanza di reciprocità finchè alla fine è lui stesso a decidere di interrompere questo andamento mettendo in crisi acuta l'altro.
E' proprio ciò che è accaduto nel suo caso.
A questo punto le suggerirei di approfittare di questa decisione presa dal suo ragazzo per prendersi una pausa più lunga e cercare di fare chiarezza dentro di sè magari rivolgendosi ad uno psicoterapeuta che la aiuti a maturare e capire cosa vuole veramente dalla vita e da una relazione sentimentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7126 Risposte

20287 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAR 2019

Gentile Camilla, comprendo la sua sofferenza. Però a mio modesto avviso sta cercando una risposta troppo razionale. Il comportamento umano è imprevedibile, punto. Anche se noi abbiamo studiato 5 e più anni intorno ad esso, non abbiamo risposte sicure, tanto più, sottolineo, non conoscendovi. Lei ha raccontato le cose come le vede lei, ma bisognerebbe sentire l'altra campana. Il suo compagno ha preso una decisione che forse lei avrebbe preso fra un anno o due, tutto qui. Non è detto che sia un male, spesso ci sbagliamo. Se tuttavia la sua sofferenza è pesante, le consiglio di intraprendere un breve percorso con una/o di noi. Cordialmente
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

944 Risposte

382 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2019

Buongiorno Camilla,

capisco la situazione e comprendo il suo sentirsi confusa. Come se non riuscisse a riconoscersi dentro tutta questa confusione e comprendere cosa vuole realmente. Ha paura di lasciarlo andare e rimanere sola o prova davvero un sentimento forte?Non conoscendo né lei né la sua storia risulta difficile poterla aiutare.
Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1667 Risposte

1177 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte