Problema con la futura suocera

Inviata da Problematica · 15 mag 2020 Terapia familiare

Buongiorno a tutti,
Sono molto frustrata e depressa dal comportamento nei miei confronti della madre del mio ragazzo.
In questo periodo per stare con lui sono costretta a vivere in casa loro (lavoro in Smart working rinchiusa in camera per evitare di incontrare la famiglia). Casa mia è a 150km da qui.
Lui lo vedo in pausa pranzo e la sera in quanto lavora fuori casa.
Il mio ragazzo sta ristrutturando un appartamento al 3 piano della casa di famiglia (per lui, non sarà casa nostra).
Non riesco però a capire come lei possa dirmi: guardate e valutate voi cosa preferite per l’appartamento ed appena dico qualcosa iniziano a rispondermi male e trattarmi come un fantasma in casa non appena porto avanti le mie idee (per evitare di ascoltarmi non cucinano nemmeno da magiare per il figlio).
Ho proposto al mio ragazzo di andarcene da qui, ma lui dice che non può perché deve lavorare.
Non so cosa fare, se me ne vado non lo posso vedere.. se resto continuo a soffrire.
Vi prego aiutatemi, non so con chi altro parlare perché mi vergogno davvero tanto di questa situazione.

Grazie mille

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 MAG 2020

Buongiorno,
è un bel dilemma scegliere tra stare vicina al proprio ragazzo sopportando una situazione spiacevole che fa soffrire e allontanarsi per stare meglio e recuperare la propria serenità. La convivenza forzata con persone che non abbiamo scelto non è sempre facile.
Mi chiedo come fosse la situazione con la sua futura suocera prima di questa convivenza. Sono nate delle tensioni in questo periodo o c'erano delle incomprensioni anche prima?
Ho inoltre l'impressione che ci sia un po' di confusione nei confini: specifica che la casa che sta ristrutturando sarà per lui e non sarà casa vostra, allora perché la madre vi dice di guardare e valutare voi due cosa preferite e lei tiene a portare avanti le sue idee? Ho l'impressione che il punto non sia tanto il fatto che lei porti avanti le sue idee e che la madre "finga" di lasciarvi piena libertà ma poi si infastidisce. Proverei a capire prima di tutto che significato ha questa casa per lui e per voi come coppia (è uno spazio in cui lui può vivere un primo distacco graduale dalla famiglia e in cui volendo è possibile iniziare a trovare degli spazi di coppia?). Mi chiedo inoltre se la casa non sia semplicemente un "pretesto" concreto e pratico di una dinamica più profonda tra lei e la madre (o la famiglia, visto che scrive al plurale) del suo ragazzo. Sembra come se il suo ragazzo fosse un oggetto di contesa e il fatto che lui ascolti lei piuttosto che la madre può ad esempio accendere qualche gelosia difficile da maneggiare. Forse il tema non è tanto la possibilità di esprimere un'idea diversa senza scatenare malumori, ma il riconoscimento e l'accettazione da parte di tutti della vostra relazione e dei vostri confini di coppia.

Dott.ssa Alessandra Montalto Psicologo a Bergamo

7 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 MAG 2020

Problematica cara.... direi interessante situazione. E direi che questa domanda la dovresti rivolgere al tuo ragazzo rendendolo parte della tua sofferenza. Un rapporto insieme che si desidera duraturo ha necessità di dialogo, confronto e condivisione. Quindi credo potresti in primo luogo chiarirti bene le idee su ciò che stai vivendo, potresti farlo iniziando a scrivergli una lettera in cui 'esprimi' senza filtri, tutto ciò che vivi e senti, naturalmente questa non gliela darai.... poi continui a scrivergli fino a quando senti di aver compreso bene tu cosa vorresti dirgli ed a questo punto gli chiedi un momento per te e lui in cui stare un po' insieme.... e prosegui tu perchè so che saprai come fare a trovare modo e parole....
Ti abbraccio e ti auguro ogni bene
Laura Gaido

Dott.ssa Laura Gaido Psicologo a Grugliasco

73 Risposte

46 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 MAG 2020

G.ma Problematica, Lei sa benissimo cosa fare, ma non ha il coraggio di ammetterlo a se stessa. Ha deciso di permettere ad altri di trattarla così. Sono sucuro che si merita di meglio. Cordialmente. Ivano Ancora.

Dott. Ivano Ancora Psicologo a Torino

54 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 MAG 2020

Buongiorno Elisa, mi dispiace sentire il malessere che provi. Posso immaginare come sia spiacevole non sentirsi accolte in una casa non tua. Penso che sia te che il tuo ragazzo dovreste focalizzare l'attenzione sulla vostra relazione, siete voi dopotutto la coppia e mi sembra che la famiglia di lui sia piuttosto intrusiva o quantomeno poco accogliente verso di te.

Hai provato a parlare con il tuo ragazzo tranquillamente di quanto questa situazione ti faccia stare male? Credimi che non c'è niente di cui vergognarsi, se provate amore basta solo trovare insieme le soluzioni per migliorare la relazione, ascoltarsi, comunicare l'uno all'altro le proprie emozioni è il primo passo per percorrere insieme i passi dello stare insieme. Forse, anche un colloquio di coppia potrebbe aiutarvi ad aprirvi ai vostri dubbi, alle vostre paure in un clima non giudicante.

Resto a disposizione se avessi altre domande, e se volessi rivolgerti a me per un colloquio di psicoterapia.
Buona giornata!
Drssa Giorgi Giulia

Drssa Giulia Giorgi Psicologo a Viareggio

44 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 MAG 2020

Cara Elisa, capisco l’incastro in cui ti senti costretta: da un lato per stare con il tuo ragazzo ti trovi a condividere la casa con la sua famiglia ma non ti senti accolta e accettata da loro. Credo che dovreste trovare un’altra soluzione per poter continuare la vostra relazione e che sia importante per te vivere in un ambiente in cui tu ti possa sentire a casa.
Dott.ssa Michela Roselli

Dott.ssa Michela Roselli Psicologo a Aprilia

135 Risposte

48 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 MAG 2020

Hai pensato di non dare più suggerimenti?

Dott.ssa Rosaria Pompeo Psicologo a Aprilia

15 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 MAG 2020

Buongiorno credo sia importante per lei affrontare la situazione, il fatto di evitare certe situazioni non credo l'aiuti a superare il suo disagio. Può parlare con il suo ragazzo e confidarsi con lui circa il suo malessere. Inoltre credo che sia importante per lei rivolgersi a un professionista psicoterapeuta che l' aiuti nel suo percorso alla ricerca di miglioramento nella sua vita.
Cordialmente dott.ssa Peri Bonaria psicologa psicoterapeuta

Studio di Psicologia dott.ssa Peri Bonaria Psicologo a Marina di Massa

82 Risposte

23 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84200

Risposte