Problema a rapportarmi con amici

Inviata da Sofi03 · 2 ago 2022 Relazioni sociali

Buongiorno a tutti,
ero curiosa di avere un consiglio imparziale da voi su un problema che ormai mi tormenta da un po: non molti anni fa il nostro gruppo di amiche si è diviso completamente , un po per colpa di persone che non si sono comportate bene con altre e un po per la pandemia.
da quel momento e fino ad oggi io ho continuato ad uscire con chi rimaneva di questo " gruppo" ma non è mai stata più la stessa cosa di allora, ho iniziato forse a vederli con occhi diversi e non mi sono più sentita tanto a mio agio e la cosa mi dispiace e disturba molto perchè so di essere una persona buona , affidabile e leale per questo non avrei mai pensato di meritarmi delle persone così al mio fianco. Diciamo che sono alti e bassi quando sto con loro : momenti in cui mi diverto e momenti in cui spero non chiedano neanche di uscire. Fortunatamente non sono sola sotto altri punti di vista ma per quanto riguarda le amicizie mi sento di aver fallito miseramente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 AGO 2022

Cara Sofi, nel corso della vita i rapporti con gli altri cambiano, non sempre per nostra volontà, e questo può portare con sè vissuti negativi che vanno ad influire sulla nostra vita. Quello che le consiglierei di fare è di prendersi del tempo per lei per comprendere come mai sente di aver fallito sul fronte amicizie, cosa la porta a sentirsi cosi.
Resto a disposizione, un caro saluto, dott.ssa Sara Manzoni.

Dott.ssa Sara Manzoni Psicologo a Treviglio

586 Risposte

186 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 AGO 2022

Carissima Sofi,
mi domando come mai il sentimento sia quello di fallimento.
Pandemia e comportamenti non corretti di altri hanno minato fortemente l’equilibrio del vostro gruppo ma pare non le tue caratteristiche di bontà, affidabilità e lealtà.
Facendo tesoro di questo, che non mi sembra poco, cercherei di capire come poter trovare il tuo spazio in questo gruppo che è diverso da quello di un tempo.
Prenderei in considerazione le variabili che sono sopraggiunte e quelle che non esistono più e riprenderei le misure per non vivere più passivamente e con sofferenza le uscite.
Rimango a disposizione per proseguire questo confronto,
Un caro saluto
Dott.ssa Elisabetta Bonazzi

Dott.ssa Elisabetta Bonazzi Psicologo a Pianoro

7 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 AGO 2022

Salve Sofi, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.

Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Anonimo-181068 Psicologo a Roma

1811 Risposte

530 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 AGO 2022

Ma non parlerei di fallimento al posto suo. Le amicizie funzionano come qualsiasi relazione umana, nascono evolvono e a volte finiscono. Forse l'errore è quello di fissarsi sulle persone che conosce e non accettare che ci possano essere lati negativi che prima non aveva notato. Nella vita si incontrano tante persone, alcune restano alcune se ne vanno, basta vivere appieno il momento presente senza concentrarsi troppo sulla malinconia del passato o l'ansia per il futuro. Ok l'ho fatta molto semplice, ma il succo del discorso è questo. Tutto ciò che vive costituisce esperienza in più per affinare le sue ricerche rispetto alle relazioni, anche gli esempi negativi ci servono per capire meglio che cosa NON vogliamo.

Dott. Matteo Mossini Psicologo a Parma

574 Risposte

449 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 AGO 2022

Buongiorno Sofy,

le relazioni cambiano.
Le dinamiche di gruppo sono complesse e delicate.
Ti consiglierei di cercare di capire qual'e' il suo bisogno emotivo al momento con loro, perché ci sono momenti in cui sta bene e altri in cui non vuoi uscire con loro.
Resto disponibile.
Cordialmente.


Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1788 Risposte

553 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36450 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21250

psicologi

domande 36450

domande

Risposte 124050

Risposte