Preoccuparsi troppo e costantemente

Inviata da Vittoria · 28 giu 2020 Autorealizzazione e orientamento personale

Salve,
Mi chiamo Vittoria e da 6 mesi mi sono trasferita all'estero per cambiare vita e mettermi alla prova (ho 30 anni).
Sono riuscita a trovare un lavoro che mi piace e dove vengo apprezzata, ho imparato una nuova lingua e faccio molte cose stimolanti, c'è solo un problema che mi impedisce di godermi la vita che ho scelto e che mi sto costruendo: mi preoccupo troppo e costantemente.
Non sono mai nel presente ma sempre proiettata nel futuro in qualche scenario catastrofico e improbabile che mi farà soffrire.
Ultimamente queste fantasie drammatiche riguardano un flirt che ho avuto con un mio collega finito male: la mia paura costante è adesso quella di vederlo con altre ragazze, di subire delle sue ripicche a lavoro (potrebbe far venire una ragazza con cui si sta frequentando a lavorare qui e questa ipotesi mi distrugge) e di non sapere come reagire. Il problema è che da una parte non posso pretendere di ricostruire un bel rapporto perché il collega in questione è un manipolatore con gravi deficit relazionali (è altamente tossico e non ho avuto altra scelta se non chiudere ogni contatto) e dall'altra non voglio lasciare un lavoro che mi piace solo perché non riesco a concentrarmi su me stessa e godermi un presente che non è realmente problematico.
Questo vortice di pensieri e continue paranoie mi sta rovinando la vita, come posso smettere di infliggermi queste sofferenze? Vorrei solo abbandonare questo zaino pesante pieno di "ipotesi terribili" e sentirmi leggera...
Grazie per l'ascolto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 GIU 2020

Gentile Vittoria,
leggendo quello che ha scritto ho avuto l'impressione che dall'altra parte dello schermo ci fosse una ragazza con grandi risorse e capace di leggere correttamente i propri stati d'animo e pensieri;
giustamente usa la metafora di uno zaino pesante, che forse la accompagna da lungo tempo: sarebbe certamente interessante provare a capire e fare ipotesi sulle funzioni che svolga, sulla sua insorgenza e, in poche parole, dove affondi le radici, affinché possa liberarsi di un fardello che l'appesantisce e certamente non le fa vivere con leggerezza questa fase di vita, sebbene felice e stimolante, come lei racconta.
Se non ci ha già pensato la invito a prendere in considerazione l'idea di consultare uno psicologo affinché insieme possiate capire come...tornare a vivere nel presente, senza paura del futuro.
Un caro saluto
Dott.ssa Federica Grassi

Dottoressa Federica Grassi Psicologo a Milano

15 Risposte

49 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GIU 2020

Cara Vittoria, come Lei individua in modo corretto, sembra che questo vivere nel futuro imprevedibile e minaccioso sia una parte del Suo essere nel mondo (ovvero, Lo riconosce come proprio in molti aspetti della Sua esistenza). Questo si declina, poi, nei diversi temi per Lei significativi (il perchè lo siano, va indagato alla luce della Sua storia di vita). Tutti noi siamo, costantemente, presso il futuro: è un modo sano e significativo di vivere la nostra esistenza. Il problema è che Lei è presso un futuro fantastico, minaccioso, drammatico, non presso un progetto di vita identitario e autentico ma secondo mille possibilità, che La bloccano perchè potrebbero concretizzarsi in tragedia. Ha ragione quando dice che non è presso il presente, nel senso esperienziale: "non c'è", è "due piani sopra", cioè incontra il mondo in modo riflessivo, sganciato dal contesto, il che genera il loop di pensieri. Per rispondere alla Sua domanda: contatti uno psicoterapeuta, sono problematiche che la psicoterapia risolve con motivazione e impegno. l'obiettivo è un futuro realistico, identitario, su cui reggersi senza paura. A disposizione, DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

1000 Risposte

1019 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27750

domande

Risposte 95700

Risposte