Potremmo avere un'altra possibilità?

Inviata da Giulia · 27 dic 2016 Terapia di coppia

Salve.. Ho 20 anni e a settembre ho iniziato a frequentare un ragazzo un po' più grande di me , 29 anni. Ci siamo conosciuti a lavoro e il suo è stato un corteggiamento lampo. Diciamo che nella stessa settimana che ha iniziato a provarci siamo usciti parecchie volte. Con lui mi sono trovata bene fin da subito e mi ha sempre messo a mio agio. Da subito si è sbilanciato dicendo quanto gli piacevo, e alludendo a cose che avremmo potuto fare insieme in futuro. Abbiamo fatto anche l'amore e per me era la prima volta, ma ci tengo a dire che lui non ha mai insistito. Insomma sembrava stesse andando tutto bene e da lui mi sarei aspettata solo un passo avanti e invece ai primi di novembre decide di troncare motivando la sua scelta col dire che siamo troppo diversi, siamo incompatibili, io non lo renderei felice e lui non mi renderebbe felice e che non avrebbe senso iniziare una storia che magari tra un anno finisce! C'è da premettere un fatto molto importante.. verso fine ottobre è venuto a mancare suo papà e se in un primo momento sembrava stesse reagendo bene le cose sono poi degenerate anche se lui non me l'ha mai confessato. Io infatti mi aspettavo che avrebbe troncato perché nell'ultimo periodo da quando il papà è morto lo sentivo strano, com'è normale che sia. La cosa che mi ha lasciato perplessa è stata la sua motivazione, che per me è invece una scusa. A parer mio siamo tanto diversi quanto uguali e non sono stupida.. i suoi occhi sono sempre stati sinceri, hanno sempre parlato al posto suo. Lui mi ha detto che con me è stato bene, era contento e rilassato dopo esserci visti.. ma non ha spiegato cosa sia cambiato! Purtroppo essendo molto riflessiva lì per lì non ho detto molto, ma il giorno dopo ripensando a ciò che mi ha detto sono sorti dei dubbi a cui non sono ancora riuscita a trovare una risposta. L'unica motivazione che sono riuscita a trovare è che il periodo delicato che sta passando l'ha portato ad allontanarmi.. per questo motivo ho aspettato che tornasse ma non è ancora successo niente. Io non smetto di pensarlo, sarà perché mi sono affezionata davvero tanto a lui o forse è perché vorrei parlargli e avere un confronto con lui, dato che non l'abbiamo praticamente avuto! Secondo lei è giusto scrivergli anche se è passato più di un mese? Io sento che mi servirebbe per riuscire a capire se devo archiviare completamente questa storia o se invece possiamo avere una possibilità.. ma la paura è tanta, ho paura delle conseguenze ma so anche che se non tento mi privo della possibilità di essere felice. La ringrazio anticipatamente per l'aiuto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 DIC 2016

Cara Giulia, nella tua lettera dimostri molta maturità e comprensione. Un chiarimento è più che lecito richiederlo. Anche se è passato un mese. La vostra è stata una storia importante anche se breve. Ti consiglio di inviargli un messaggio nel quale gli chiedi un appuntamento per delle spiegazioni che hai tutto il diritto di avere. Pur rispettando il suo lutto, anche tu sei rimasta molto male dal suo abbandono. Non ti preoccupare, incontralo e fatti spiegare cosa è successo!!! Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

802 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2017

Gentile Giulia,
affrontare eventi molto stressanti come il lutto di un famigliare molto vicino puó portare momentaneamente a rimettere in discussione anche le relazioni stabili che si avevano con la propria fidanzata, anche se le cose tra voi sembravano andare bene.
È piú che lecito che tu gli chieda dei chiarimenti e gli faccia tutte le domande che ritieni opportune. Vale la pena di tentare di chiedere un appuntamento e rivedersi per chiarire. Solo cosí potrai capire se potrete avere una seconda possibilitá insieme oppure no. Considera che forse prima di essere pronto a darvi una seconda possibilitá potrá passare del tempo, tempo in cui lui dovrá superare il suo lutto e rimettere insieme i pezzi della sua vita. A quel punto dovrai valutare tu se decidere di aspettare che lui rimetta insieme la sua vita prima di tornare con te oppure se nel frattempo tu preferisci andare avanti da sola per la tua strada.
Vi auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

726 Risposte

2204 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte