Potrebbe essere doc?

Inviata da Elisa rivali · 23 dic 2020

Salve a tutti, sono una ragazza di 19 anni e cercherò in breve di raccontarvi cosa mi è successo. Premetto che da quando ho 6 anni che ho avuto tipi di ossessioni, e nel corso della mia vita fino ad oggi ho continuato ad averle ma in modo più lieve. Sono fidanzata da 2 anni e mezzo tra cui 1 e mezzo di convivenza,la nostra storia è sempre stata fantastica, c'è sempre stata sincerità e tantissima complicità. Circa 1 mese fa.. Una sera mi sono fatta prendere dall'ansia perché sentivo di avere i sintomi del covid e mi sono spaventata tantissimo tanto di passare tutta la nottata nel wc. (ossessione di avere le malattie). Il giorno dopo mi sono svegliata malissimo perché non sentivo più le emozioni verso tutti....ma la persona che mi preoccupava in assoluto era il mio fidanzato. Quel giorno tra varie rassicurazioni e pianti passò. Il giorno dopo dato che mi piace tanto confrontarmi con altre ragazze mi venne il doc omosessuale... Cioè avevo paura di essere bisex e ne ero sempre più convinta...pianti ecc... Ma grazie al mio fidanzato e mia mamma riuscii a zittire anche quella... I giorni a seguire il mio doc si spostava sempre sulla paura di avere malattie... Finché un giorno si è spostata sulla mia relazione... Mi cadde il mondo addosso.. Quella persona che per me era la vita adesso la. Vedo con degli occhi diversi... Non ho mai voluto allontanarmi da lui non ho mai voluto far vincere la mia testa però vivevo le giornate con ansia... Attacchi di panico l, non mangiavo più tanto da perdere 6 kg in meno di 1 mese...dopo questi giorni così...la mia ansia diminuii è quasi le lacrime non esistevano più.. Ero entrata in una sorta di depressione ma che mi faceva soffrire perché avere quei brutti pensieri in testa e essere impassibile ti far credere che tutto arrivi alla realtà... Per farla breve cercavo di adattarmi alla situazione perché è possibile che io stia facendo un cambiamento nella coppia ovvero passare dall'innamoramento all'amore ma dato che sono una persona ossessiva lo sto affrontanto malissimo. Per le feste di natale siamo andati a Napoli dai suoi. Pensavo di stare meglio e invece: appena vedo la nostra migliore amica sento il piacere di vederla, la trovo carina e mi torna il doc omosessuale,vedo il nostro migliore amico lo trovo simpatico e anche carino si, e mi viene l'ossessione che a me piaccia lui e mi sento in una colpa pazzesca perché non è così ma la mia testa mi fa sembrare questo... Addirittura ho preso in braccio il nipotino e sento che mi piacciono i bambini e mi è venuto il doc di pedofilia. Io capisco che sono cose della mia testa ma dato che non mi suscita tanta ansia ma solo tanto malessere mi fa stare male. A lui gli ho sempre detto che cosa mi passava per la testa ma queste cose ancora non ci sono riusciya perché sono cose molto pesanti... Però ogni volta che lo guardo mi dico quanto sono cattiva che ho pensato a queste cose e che ancora non gliel'abbia dette... Io in fondo so che voglio stare con lui... Ma questa voglia attualmente probabilmente è soffocata da questi pensieri che mi fanno stare male. Sono andata da una psicoterapeuta 1 sola volta sto aspettando il prossimo appuntamento a gennaio.. Nel frattempo però mi sembra di morire.

Ho anche avuto una sorta di dissociazione verso di lui come se non lo riconoscesse più ai miei occhi...tutto mi sembra così pesante voglio solo tornare ad essere una persona normale! Che dite potrebbe essere doc? Dato che è da tutta la vita anche colpa del mio passato un po' disastroso che ne soffro? Ogni tot di anni mi prendono queste cose.. Questa volta si è attacato alla mia prima relazione importantissima...!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 DIC 2020

Cara Elisa,
Solitamente ma non assolutamente necessario, il DOC si concretizza per ossessioni e compulsioni.
Il punto centrale è la necessità di utilizzare le compulsioni proprio per un’idea ad esempio catastrofica associata all’ossessione che si innesta nella nostra mente e pensieri.
Tu sei stata abbastanza chiara nell’esporre la problematica tuttavia un uso di test studiati ad hoc potrebbe sottolineare meglio la potenziale problematica.
Potrebbero essere fatte diverse diagnosi differenziali rispetto quello che hai riportato quindi non creerei da subito un etichetta.
Confrontati con il tuo terapeuta e richiedi una valutazione psicodiagnostica.
Un abbraccio

Dottor Marco Andrea Salerno Psicologo a Marchirolo

13 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101150

Risposte