Posso aiutare il mio ragazzo a farlo maturare?

Inviata da Marta. 28 feb 2017 1 Risposta  · Terapia di coppia

Buonasera, sono una ventinovenne e vivo da 10 anni una relazione con un ragazzo di 28. La situazione lavorativa è brutta per tutti, si sa. E nella zona in cui abitiamo, i privati stipulano contratti part time ma ti fanno fare 9-10 ore giornaliere donando la cifra indicata nella busta paga relativa a 4 ore di lavoro. Ma mentre io lotto cambiando periodicamente titolare per trovare quello che mi paga qualche euro in più rispetto agli altri, e per cercare quindi appagamento e soddisfazione personale, il mio ragazzo, si ostina a lavorare sempre per lo stesso, nonostante, addirittura, non percepisca soldi da 6 mesi. Non sa neanche lui il motivo per il quale non cerca un altro posto di lavoro, ma dice che ha paura. Ha cambiato diversi lavori (solo persone che conosceva o solo dietro raccomandazione) ma ultimamente è un autista di furgoncini, e ha preso da poco la patente del pullman per ampliare la possibilità di trovare lavoro. Ma poiché non ha mai fatto esperienza ha paura di iniziare a farla; paura di trovare qualche titolare che gli mette pressioni, che gli faccia fare qualcosa per il quale lui non si sente preparato. Ma questo è in realtà un problema inesistente, perché lui guida ogni tanto i pullman degli amici e lo fa in modo perfetto. Non ha neanche mai avuto incidenti. Tuttavia, per paura di subire pressioni, o per paura di qualche fallimento, non invia curriculum, e non fa niente per cercare di sbloccare questa situazione. Come posso aiutarlo? Ultimamente credo di essere diventata pesantemente insinstente. Ma vorremo crearci una famiglia, e senza una sicurezza economica, non possiamo. Non so più come comportarmi. Ho provato a dargli l'ultimatum, ho provato ad incoraggiarlo, ho provato a sgridarlo, e ho anche provato a lasciarlo in pace sperando che meditasse di più.. ma la reazione è quella di un bambino impaurito, e me l ha dimostrato soprattutto nel momento in cui, ho provato anche a lasciarlo. Sono completamente innamorata di lui e sono contraccambiata. Ma non so quanto ancora io riesca a resistere. Grazie in anticipo. Marta

famiglia , amici

Miglior risposta

Cara Marta, il quadro che Lei tratteggia dipinge una diffusa depressione dell'autostima e dell'autoefficacia. Naturalmente questa è una veloce descrizione. Il punto è. perchè ? Quali sono le determinanti profonde insconsce sorte durante il passato personale più remoto del Suo compagno ? Solo con un percorso di introspezione e autoconspevolezza emotiva il Suo amico può risalire la china e tornare alla luce. Questo non si può fare da soli ma con l'aiuto di un bravo terapeuta. Provi a suggerirgliene la possibilità, l'opportunità.
Tenendo sempre a mente che, aimè, non si può aiutare chi non vuole essere aiutato.
E si ricordi che la sua prima responsabilità e verso Lei stessa.
Con senso di vicinanza e comprensione per la situazione psicologicamente difficile in cui Lei si trova, resto a Sua disposizione e La saluto con cordialità. Dr. Marco Tartari, Asti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Il mio ragazzo è dipendente da chat. Come lo posso aiutare?

6 Risposte, Ultima risposta il 30 Agosto 2015

Come posso aiutare un ragazzo con un passato molto sofferente?

1 Risposta, Ultima risposta il 01 Luglio 2018

Ossessioni: come posso aiutare il mio ragazzo?

3 Risposte, Ultima risposta il 27 Novembre 2013

Come posso aiutare il mio ragazzo?

1 Risposta, Ultima risposta il 05 Settembre 2016

Come posso aiutare il mio ragazzo affetto da depressione?

2 Risposte, Ultima risposta il 03 Aprile 2017

Come posso aiutare il mio ragazzi ad affrontare il dolore del lutto?

15 Risposte, Ultima risposta il 18 Settembre 2013