Possibile philofobia?

Inviata da andri83 · 11 lug 2016 Fobie

Buonasera.
volevo raccontarvi brevemente di una relazione che ho avuto con una ragazza che, probabilmente, è affetta dalla paura di amare ed essere amata.
Ci siamo frequentati per 1 mese circa e, sin da subito, si è mostrata molto diffidente nei miei riguardi, perché pensava fossi uno dei tanti che vuole uscire con lei solo per soddisfare i propri bisogni sessuali. Ci siamo conosciuti tramite amici in comune e, per me, è stato subito colpo di fulmine...una ragazza bellissima, di una sensibilità e delicatezza fuori dal normale...unico problema, un po' troppo chiusa emotivamente parlando...bisogna cacciarle le parole di bocca insomma. Nasce una bella amicizia ed io cerco di mostrarle la mia sicurezza e il mio interesse nei suoi riguardi...parole dolci, complimenti ecc ecc...lei molto timida, spesso arrossisce e non sa che dire. Dopo averla corteggiata per diverse settimane e avendole fatto capire che sono una persona seria e che di me si può fidare, accetta il mio invito a cena...passiamo una splendida serata e riesco anche a baciarla. Il giorno dopo entrambi al settimo cielo...capiamo che è stata una cosa inaspettata e magica e nessuno dei due si pente di cio che è stato. Entrambi avevamo paura di questa nuova avventura perché veniamo da due storie lunghissime finite in modo tragico. La mia ex mi ha lasciato dopo 7 anni, distruggendomi a livello fisico e mentale (ci ho messo 9 mesi per riprendermi), mentre lei è stata 5 anni con un ragazzo che non le dimostrava attenzioni e la sminuiva sempre. Dopo esserci frequentati per un mese in cui tutto era perfetto, improvvisamente lei diventa molto piu fredda nei miei riguardi. Comincia a rispondermi a monosillabi ai messaggi, sembra non essere entusiasta di ricevere le mie telefonate, dice che si sente soffocare e non è abituata a ricevere tutte queste attenzioni...dice che la colpa non è mia, ma della sua maledetta disfunzione che non le permette di affidarsi completamente a qualcuno. Mi chiede di fare un passo indietro per ripristinare l'amicizia, perché vuole stare da sola...poi da un giorno all'altro comincia a comportarsi in modo cinico con me...alza la voce, dice di non volermi piuù vedere né sentire, non risponde più a messaggi e telefonate...come se le avessi fatto qualcosa di male, offesa, mancato di rispetto. Il classico comportamento che può avere una donna che scopre un tradimento insomma. Ma io non le ho fatto assolutamente niente e non le avrei mai fatto del male. Dopo una settimana di no-contact, decido di farle un'improvvisata sotto casa. Lei mi raggiunge con la faccia da funerale...mi bacia sulla guancia e si arrabbia per questa ''sorpresa''. Io riesco a farla calmare un po'...diverse volte sono riuscito a farla sorridere, ad accarezzarle i capelli...ma ogni volta che provavo a baciarla e abbracciarla, lei faceva i passi indietro come se le desse fastidio. Eppure una settimana prima stava abbracciata a me anche 30 minuti e mi baciava con enorme passione. Dice che dobbiamo chiudere i rapporti, che sono una persona speciale, che con me sta benissimo, che ha paura di perdermi, ma ha cominciato ad accusarmi di cose assurde...ad esempio che non le sta bene che la telefono 3 volte al giorno e le chiedo come sta e cosa fa...i miei messaggi sono troppo dolci e poetici...non è abituata ad avere troppe attenzioni...che io sono gia pronto per una storia seria mentre lei si sente a disagio...ho provato a farle capire che non ho nessuna fretta, che con lei sto bene e non ho nessuna intenzione di correre, perche anche io mi sto riprendendo pian piano...ho anche saputo che il padre è andato via di casa quando lei aveva 2 anni (ora lei ha 24 anni) e la madre non ha mai piu frequentato nessun uomo e si è occupata in modo maniacale e possessivo di lei e delle due sorelle maggiori che però sono sposate al momento. volevo sapere cosa devo fare e come comportarmi con una persona del genere. lei ha paura evidentemente di soffrire e vede l'amore solo come una cosa negativa da cui fuggire...''non amo così non soffro'' e io non so cosa inventarmi per farle capire che non le farei mai del male...prima dice di non volermi perdere e poi sparisce all'improvviso senza motivazioni serie? Insomma al paese mio, i rapporti si chiudono per cose gravi...e le sue mi sembrano tanto delle scuse. credo di essermi innamorato comunque, ma non le ho detto niente. L'unica cosa che sa è che io per lei ci sono sempre e non la lascio sola, nonostante non risponda piu a telefonate e messaggi. Ringrazio anticipatamente tutti coloro che mi risponderanno.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 LUG 2016

Buongiorno gentile Andri,
al di là delle etichette pseudo diagnostiche, ha provato a riflettere sul fatto che forse la ragazza semplicemente non vuole una relazione con Lei? E' probabile che la giovane abbia difficoltà a lasciarsi andare dopo quello che passato, ma anche Lei viene da un rapporto doloroso e questa bella apertura alla vita potrebbe trasformarsi in qualcosa di altrettanto doloroso se perseguito oltre. Ho letto attentamente la sua richiesta e mi sembra che la ragazza sia stata chiara con Lei, e Lei è stato chiaro con la ragazza, ora la cosa migliore da fare è attendere e vedere se la ragazza la cercherà. Potrà attendere poco o tanto, il limite dovrà darlo Lei. Ma sopratutto si domandi se davvero merita una persona così complicata e restia alla condivisione emotiva, va bene che la conquista ha un sapore avvolgente, ma non crede che forse qui non c'è niente da conquistare?
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2824 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85700

Risposte