Perdonare

Inviata da Eva · 2 mar 2018 Aggressività

Buongiorno, perdonare chi ci ha fatto un torto non é darle ragione? Se perdono una persona che mi ha sempre insultato e mi ha trattato male, non é darle ragione "tipo hai fatto bene a trattarmi male"? Se la persona che viene perdonata continua a trattarti male, si deve subbire in silenzio? Perdonare non significa essere remissiva oppure accettare i comportamenti poco rispettosi, giusto? Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 MAR 2018

Si perdona soltanto se la persona non ricade nello stesso errore .. comunque se desidera approfondire, resto a disposizione per eventuali approfondimenti
Dottssa Carla Panno
psicologa psicoterapeuta in Milano

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

638 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2018

Buongiorno, Eva.
Perdonare non è dare ragione o concedere agli altri di trattarci male. Perdonare è un dono che si fa e che, quindi, si sceglie e, dunque, se lo si fa e perché si valutano come buone certe considerazioni che si possono fare sulla scelta e il comportamento altrui. Ciò riguarda le relazioni con gli altri ma prima ancora con noi stessi. Mi curo di me? Mi rispetto? Mi tutelo? Se non sono io la prima a farlo con me stessa, molto probabilmente consentito agli altri di non farlo.
Per comprendere questi aspetti e il modo in cui Lei li “gioca” nelle relazioni, Le consiglierei di rivolgersi ad uno psicologo psicoterapeuta in modo da approfondire e promuovere uno stile assertivo.
Cordialmente

Dott.ssa Ilaria Gisondi Psicologo a Trezzano sul Naviglio

78 Risposte

16 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2018

Buongiorno Eva,
Volevo suggerirle che il problema non è quello di perdonare o meno, ma di smettere di subire. Anche se lei non perdona ma non impara a difendersi, continuerà a trovarsi nella stessa situazione di disagio. Difendersi però non significa per forza litigare, ma imparare a rispondere e a comportarsi in modo da togliere all 'altro il potere di ferirci, e riequilibrare la "forza" di ciascuno. Questo è più facile di quanto non sembri quando qualcuno ce lo fa capire. Se vuole risolvere velocemente questo problema faccia qualche seduta di counseling con un terapeuta strategico della sua zona, le tornerà molto utile.
Cordialmente
Dr.ssa M.Sara Sanavio
Perugia

Dr.ssa M.Sara Sanavìo Psicologo a Perugia

226 Risposte

97 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Aggressività

Vedere più psicologi specializzati in Aggressività

Altre domande su Aggressività

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84450

Risposte