Perdita di una madre

Inviata da Finflan · 9 mar 2021

Salve. Sono una ragazza di 19 anni e ad aprile del 2019 ho perso mia mamma a causa del cancro. Fin da subito ho iniziato ad accettare la perdita e a cercare di superarla e tutto andava bene. Ultimamente però sento che la sua mancanza e la "paura" di vivere una vita senza di lei mi stanno tormentando.
Nella mia vita ho sempre avuto una forte presenza materna e con ciò non voglio dire di esser stata viziata o che lei prendesse le decisioni al mio posto,anzi, ma è sempre stata presente nella mia crescita e mi ha sempre dato i "consigli di una mamma". Se stavo male mi rassicurava , se avevo qualcosa che non andava se ne rendeva conto subito e cercava di parlare con l'intento di aiutarmi. Insomma ho avuto sempre una mamma sulla quale contare.
Ultimamente peró,come stavo dicendo, soprattutto quando sono sola,scoppio in crisi di pianto e mi viene la tremenda ansia di poter avere un problema da un momento all' altro (soprattutto di salute) e non avere lei al mio fianco,ritrovandomi a viverlo da sola,nonostante io abbia un papà e una famiglia che mi vogliono un bene dell'anima.
Questo mi porta problemi anche con il cibo. Nell'ultimo periodo,soprattutto la sera, dopo aver mangiato,ho la paura di potermi sentir male. Questo mi sta tormentando a causa di un episodio che ho vissuto da piccola,avendo però mia madre al mio fianco (una notte sono stata male per aver mangiato troppo). Erano anni che non mi tormentava più,ma ultimamente è come "riuscito fuori". Sto mangiando di meno e sono arrivata a pesare 50 kg.
Inoltre da circa due mesi mi sono fidanzata e a causa di ciò sto vivendo la mia vita sessuale con molta ansia e paura proprio perché non ho la presenza di una mamma al mio fianco che possa consigliarmi e parlarmi di queste cose ,facendo cessare i miei dubbi e le mie paure a riguardo. Sento proprio l'assenza di quella figura materna che vedendo sua figlia fidanzata per la prima volta cerca di "aiutarla" magari anche ad affrontare la sua prima visita ginecologica.
Questa situazione però mi sta davvero facendo impazzire perché non riesco a controllarla come vorrei é tantomeno ne parlo facilmente poiché ho paura che le persone possano trovare questo comportamento infantile poiché io abbia 19 anni e non 10.
In poche parole,nonostante sia circondata da persone che mi vogliono bene, ho davvero la carenza dell'affetto di mia madre e della sua presenza,come se tutto ciò che mi circonda sparisse e non avesse importanza.
Vorrei riuscire a superare questa cosa e controllare le mie paura che a volte mi tormentano anche di notte impedendomi di avere un sonno sereno e tranquillo.
Cosa posso fare? Sopratutto ,questo mio "stato mentale" è infantile oppure a causa di ciò che ho vissuto può essere ritenuto più o meno normale? Come posso cercare di avere una prospettiva più serena del futuro?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 MAR 2021

Buongiorno Flinflan,l’elaborazione del lutto e ‘ un processo complesso ed influenzato da una serie di variabili,più significativa era la figura venuta a mancare più esso sarà difficile, ciò non vuol dire che non si possa arrivare alla fase dell’accettazione,ma occorre dare a se stessi il giusto tempo che ,tra l’altro,non è predefinito in maniera standard. Prenda in considerazione l’idea di avvalersi dell’aiuto di un professionista per essere supportata in questo delicato momento e sia più indulgente con se stessa: la perdita di un genitore ancora relativamente giovane è un evento paranormativo del ciclo di vita e, come tale, ha delle conseguenze e implicazioni su chi la subisce.
Resto a Sua Disposizione
Dottoressa Daniela Raffa
(Psicologa/ Psicoterapeuta/
disponibile per terapie online)

Dottoressa Daniela Raffa Psicologo a San Giovanni la Punta

161 Risposte

67 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29650

domande

Risposte 100900

Risposte