Perché tutto deve finire

Inviata da Ermari · 19 apr 2021

Ciao, sono una ragazza di 31 anni. Da 4 mesi io e il mio fidanzato ci siamo lasciati. È stato un anno duro per lui sia lavorativamente che emotivamente e lo è stato anche per me perché per molti problemi famigliari e le mie insicurezze che mi porto dietro da una vita mi hanno fatto litigare spesso nell ultimo anno cn lui odiando le nuove persone cn cui lavorava e una ragazza. Ok mi lascia... Col senno di poi arrivo a capire che nn è così giusto perché eravamo una di quelle coppie che hanno condiviso tutto, eravamo d accordo su quasi tutto. Stavano bene insieme lui mi amava così tanto, non mi faceva mancare nulla e parlo a livello sentimentale perché il materiale a me nn interessa. Sempre stato così dolce premuroso mi diceva che voleva rendermi la donna più felice al mondo e so che lo pensava davvero ma nn credevo che potesse finire tra di noi. Lui segue da 4 mesi un percorso perché stava andando in depressione non mangiava dormiva solamente e nn aveva voglia di nulla. Mi dice che ha capito tante cose, che è stato troppo perfetto una vita ad accontentate tutti ed è vero soprattutto cn la famiglia sempre disponibile che a volte nn si sentiva apprezzato. Poi io che cn la mia gelosia. Lui dice che è anche colpa sua e ieri proprio parlando dissi io che nn ha avuto la forza di stare cn me perché siamo sempre Stati bene, le crisi capitano a tutti e per una gelosia che con il tempo sarebbe passata nn poteva e che per me i sentimenti suoi erano finiti. Su questo nn risponde mai anzi due mesi fa disse che mi amava ma nn sarebbe tornato. Ho avuto il Covid, si preoccupava tanto per me e la mia famiglia, in questi mesi ci siamo visti se capitava e ci baciavamo o finivamo a letto. Mi abbracciava mi prendeva per mano... Ma niente non torna. Ieri disse che è stanco di dover fare ciò che vuole la gente, che ha capito tante cose durante sto percorso na quello che dico e nn riesco a capire perché se una persona tiene ad un altra persona nn trova la forza di ritornare? Ammettiamo che i sentimenti ci siano, perché? Lui il più delle volte mi dice magari riguardante il fatto di venirsi a riprendere cose sue a casa mia dice questo nn significa che ti tolgo speranza ne che te ne do... Io nn so se lui sta aspettando la fine di questo percorso per capire se è pronto a poter stare con me. Dice che sta imparando ad amarsi ed è vero nn si è mai piaciuto nonostante io lo riempissi di complimenti e lui anche cn me solo che io sn insicura fallita e inutile. Lo so che dovremmo staccarci ma io nn riesco nn lo accetto è lui l uomo della mia vita e ieri quando mi guardava mentre parlavo e mi guardava ke labbra e negli occhi percepivo che qualcosa ci sta. Io so che la psicologa fa il bene del paziente ma ho paura che questo percorso lo allontani sempre di più da me. Dice che dovrei farlo anche io xke ho troppo sofferto in passato e lo so ma economicamente nn posso farlo purtroppo
e credetemi piango ogni giorno, rimango a letto a sognare e sperare cose che nn accadranno. Poi nn si dimentica se tipo ho un problema di salute e faccio esami di chiedermi se ho avuto risposta... Ed è stato felice quando gli dissi che un mio problema si stava risolvendo xke lui è sempre n stato accanto a me. Non mi cerca, non mi chiede ma se ci troviamo a parlare lo sento. Cosa posso fare? È possibile che questo percorso lo possa riportare sulla mia strada? Lo so sembrerà l ennesima sciocca ma anche lui sa che avevamo una storia stupenda

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 APR 2021

Buongiorno, ho letto le sue parole e colgo da parte sua il bisogno e la volontà di schiudere e comprendere alcune domande. Se è interessata sono disponibile per parlarne privatamente.

Un saluto.
Dott.ssa Falconieri Luisa Giada.

Dott.ssa Luisa Giada Falconieri Psicologo a Bologna

18 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 APR 2021

Cara Ermari,
da quello che scrive arriva tutta la sua angoscia e la sua difficolta' a capire cosa sta succedendo. I percorsi psicologici dovrebbero aiutare a divenire piu' consapevoli di se', di cio' che si vuole e delle dinamiche relazionali ed emotive che viviamo, quindi a volte puo' succedere che in questo percorso di crescita e di cambiamento si arrivi a modificare q.sa nella propria vita. Mi sembra che il forte legame che vi ha accompagnato fin qui sia ancora presente, ma cio' non significa necessariamente che sia sufficiente per ritornare insieme.
Accettare le separazioni non e' mai facile, soprattutto se sono state importanti e ancora lo sono, ma a volte e' necessario fare uno sforzo, o farsi aiutare, per poter andare avanti nella propria vita. Le suggerisco, per questo motivo, un sostegno psicologico, che la possa accompagnare in questo processo di accettazione e crescita personale e se ha difficolta' economiche le consiglio di rivolgersi alla AUSL del suo territorio per avere tariffe ridotte.
Se poi doveste tornare insieme, vi suggerirei, invece, un percorso di coppia, per capire cosa e' successo tra voi e avere piu' strumenti per un futuro insieme. Le auguro il meglio.
Cordiali saluti.
D.ssa Ilaria Bedini

Dott.ssa Ilaria bedini Psicologo a Reggio Emilia

24 Risposte

8 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 APR 2021

Carissima Ermari,
nessuno è uno sciocco anche se quando ci troviamo in mezzo a relazioni così importanti e profonde ogni tanto ci possiamo sentire.
Quello che secondo me sarebbe da fare sarebbe concentrarsi su di lei, approfondire il suo funzionamento, capire da dove arrivano le insicurezze di cui parla.
Il suo rapporto con lui potrà poi magari essere visto sotto una luce diversa che potrebbe portarle una maggiore serenità e ritrovare un equilibrio.
Sono a disposizione per un consulto
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

423 Risposte

118 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 28950

domande

Risposte 99050

Risposte