Perche sono sempre triste depressa e stanca ?

Inviata da Valeria · 28 mag 2015 Depressione

ciao ho 27 anni e sono una neolaureata in cerca di occupazione. mi sento sempre triste, sola e depressa. Nella mia vita non ho mai avuto hobby o interessi perché la mia famiglia non poteva permetterselo , non abbiamo mai viaggiato. i miei genitori non mi hanno mai insegnato niente, abitavamo in campagna in un piccolo paesino di montagna. Mi sono trasferita in citta per studiare e quando mi confrontai con i miei coetanei mi accorsi di essere svantaggiata di non sapere nulla di non avere mai avuto un aiuto da parte della mia famiglia.. Poi sono sempre distratta, il mio cervello non vede l ora che è sera e torno a casa e sto sola e non penso a niente e non parlo con nessuno.. trovo difficoltà a parlare con le persone perché non ho esperienza non so cosa dire.Sono stata bene nel mio finchè dopo la laurea mi sono accorta di avere bisogno di consigli per trovare lavoro adesso non so a chi rivolgermi.mi sento sempre stanca vorrei stare in un lettoa fissare il vuoto per sempre. Sono timida mi vergogno pure a parlare quindi cerco sempre di stare sola a casa ma adesso mi sento triste sola e depressa

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 MAG 2015

Cara Valeria,
le emozioni che ci descrive mi hanno fatto pensare a qualcosa di intaccabile e non influenzabile. E' una donna forte, che non si lascia intaccare dall'esterno, rischiando, in questo modo, di non accoglierne nemmeno le influenze benefiche, per modellarsi e modificarsi attraverso l'esperienza.

Questo potrebbe averle impedito di considerare una risorsa l'incontro con ragazzi e ragazze che hanno esperienze diverse dalle sue e potrebbe averla indotta a considerare le sue eperienze di meno valore. Anche vivere in una famiglia in cui ci sono stati pochi stimoli è un eperienza; dalla quale lei potrebbe, ad esempio, aver imparato a formarsi in autonomia.

Cominci a parlare di sè in modo positivo, descriva quello che c'è ed ha. Ad esempio la sua laurea, che ha conseguito ed è uno dei suoi successi.

Se tristezza, mancanza di interessi e di piacere persistono, chieda una consulenza con uno psicologo della sua zona. E' bene prevenire lo strutturarsi di disagi complessi.

Cordialmente
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2060 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 DIC 2018

Cara Valeria,
la sua sembra una difficoltà a crescere nel senso che lei ha vissuto come in un bozzola protetta dagli studi che non le facevano pensare a niente se non a quello. Poi, una volta finiti gli anni di università, ha dovuto confrontarsi con la realtà di una donna adulta. Le consiglio una terapia al fine di conoscersi meglio e affrontare le sue timidezze.

Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

473 Risposte

729 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 MAG 2015

Cara Valeria
certo il suo stato, che lei ben ci descrive, necessita di un aiuto prima medico e poi anche psicologico; cerchi questi aiuti e inizi un percorso per recuperare energie e motivazioni.
Soprattutto sono, a mio parere, le motivazioni che le mancano e che non forniscono la spinta verso obiettivi.
Quali sono i suoi obiettivi? Cerchi di metterli bene "a fuoco" nella mente per poterli vedere e aumentare la voglia di raggiungerli.
La sua crisi mi sembra partire da questo sentirsi "svantaggiata" rispetto ai suoi compagni e coetanei.
Seppure lei non abbia avuto molte opportunità in famiglia e nel suo ambiente di vita, è sicura davvero che i suoi genitori non le abbiano mai "insegnato niente"? Io sono sicura che le hanno insegnato dei valori importanti: l'essere modesta ma forte, silenziosa ma tenace, poi sicuramente essere onesta.
Se questi valori le sembrano "carbone nero" a confronto con lo sfavillio del vivere nella mondanità, sappia che sono i valori intramontabili del vivere che tutti dovremmo riscoprire e praticare e, probabilmente, lei farà le sue conquiste mettendoli in campo, riscoprendone la purezza di una preziosità nascosta in quell'apparente nero!
Un caro saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6941 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAG 2015

cara Valeria,
leggendo la sua e-mail colgo, oltre alla "rassegnazione" rispetto alla sua condizione, anche un grande coraggio nell'essersi trasferita in città, nell'aver intrapreso gli studi e averli portati a termine. Congratulazione. Mi sembra che abbia già iniziato a fare nuove esperienze, non si demoralizzi e cerchi di continuare a recuperare il tempo perduto. Le consiglierei di parlarne con uno psicologo per riuscire a ritrovare dentro di sè quelle risorse per poter affrontare nuove mete per vivere la propria vita con più serenità.
Auguri
Cordiali saluti

Dott.ssa Elena Moretti Psicologo a Vallecrosia

59 Risposte

48 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAG 2015

Valeria, non è mai troppo tardi per recuperare quello che si è perso e quello che si vorrebbe diventare. Coraggio. Sta attraversando un momento di stress e disagio a cui lei invece di far fronte, si sta abbandonando. Dov'è finita la sua voglia di realizzarsi? Ha lasciato il paesino, i suoi genitori e si è laureata...è stata capace di fare grandi passi! Viva il confronto con gli altri come un'esperienza arricchente e non penalizzante; ritrovi la fiducia in se stessa e lotti per cercare un lavoro gratificante, tutto il resto verrà da sé...basta fare il primo passo con un po' più di positività.

Auguri per tutto.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

108 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAG 2015

Cara Valeria,
a volte i nostri pensieri sono come un circolo vizioso che si autoalimenta, e più tendiamo ad utilizzare un pensiero negativo, più negativamente consideriamo tutto ciò che ci circonda, senza riuscire a vedere quel che di buono c'è.
Viceversa, mettersi in gioco ed utilizzare un pensiero positivo potrebbe incidere positivamente su tutto il resto.

A partire da questa sua sensazione di vuoto, potrebbe considerare l'idea di iniziare un percorso terapeutico con uno psicologo che possa darle la possibilità di vedere le cose da un altro punto di vista, se per lei è un momento di blocco.

Dott.ssa Azzurra Carrozzo

Studio di Sessuologia - Dott.ssa Azzurra Carrozzo Psicologo a Lecce

17 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAG 2015

Buongiorno gentile Valeria,
potrebbe richiedere una consulenza de visu con uno psicologo del lavoro che può trovare su questo portale cliccando sulla sua città e specificando l'area di specializzazione psicologica, questo l'aiuterebbe a centrare i suoi sforzi verso la concretizzazione della ricerca del lavoro attinente alla sua laurea. Inoltre,questo percorso sarebbe proficuo per scandagliare le sue risorse interiori in base alla scelta che ha compiuto riguardo i suoi studi, in quanto - nonostante i pochi stimoli ricevuti in famiglia - lei una scelta già l'ha compiuta! Se è di Roma, resto a sua disposizione su quanto suggerito.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2821 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 MAG 2015

Buonasera Valeria,
forse è per lei arrivato il momento di cambiare e fare una riflessione su se stessa.
Da ciò che descrive, un percorso terapeutico personale le sarebbe sicuramente di aiuto.

Dott. Fabio Glielmi

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

258 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte