perché non va mai bene?

Inviata da alessia · 24 feb 2019 Crisi adolescenziali

salve,ho 21 anni e non faccio nulla nella vita.ho tentato a settembre un test universitario dopo 3 anni e non sono riuscita a passarlo,ho provato un altro test per un corso passando solamente la fase scritta ma non l'orale,,inoltre non riesco a trovare un lavoro che mi permetta stabilità almeno dai miei genitori.ho un carattere introverso,sono una ragazza molto timida e faccio fatica ad aprirmi.ho passato 3 anni orribili e se mi guardo intorno non vedo un futuro.i miei genitori sono mortificati e al tempo stesso mi stressano e mi fanno pesare ogni giorno questa situazione come se a me non pesasse già così.cosa dovrei fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 FEB 2019

Gentilissima

Sicuramente la pressione dei suoi non aiuta.
Non è sempre facile passare esami o trovare un lavoro, cerchi di non colpevolizzarsi.
Faccia tesoro di queste situazioni e si ponga degli obiettivi più realizzabili in modo da non rimanere frustrata.
Faccia piccoli passi ogni giorno per migliorare qualche aspetto della sua vita e si dia più tempo per arrivare al successo.
Arriverà anche il suo momento vedrà.

Cordiali saluti

Dr.ssa Sara Ronchi

Dottoressa Sara Ronchi Psicologo a Milano

33 Risposte

15 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 FEB 2019

Buongiorno Alessia,
i temi in latenza che propone da un punto di vista psicologico sono la sua introversione, timidezza e chiusura. Credo che sono condizioni che possono influire sui suoi tentativi universitari e lavorativi. Tre anni sono tanti ed è conseguenzile che si ritrovi a sostenere non solo il suo buio sul futuro, ma anche i suoi genitori producendo stress.
Credo le sarebbe utile un aiuto psicologico per dare un tempo di pensiero a quello che la riguarda e che si manifesta ormai da tempo. Le sarebbe di grande beneficio.
Disponibile per approfondimenti
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia Milano

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

478 Risposte

151 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 FEB 2019

Gentile Alessia, in questo momento la tua vita non è semplice ma guarderei al futuro con più ottimismo. Tu hai bisogno di trovare un qualche tipo di sostegno. Se non puoi permetterti la terapia potresti frequentare un tipo di attività in gruppo o di volontariato che ti piace. Considera anche di rivolgerti al medico di famiglia per avere un sostegno alla ASL. Non c'è molto altro da dire. Anche con i tuoi genitori ti potrebbe aiutare apprendere delle modalità di dialogo diverse, ma non è possibile farlo da qui senza conoscere meglio il caso.
Un cordiale saluto
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

944 Risposte

382 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 FEB 2019

Gentile Alessia,
non tutto dipende da lei, oggi è complesso inserirsi nel mondo del lavoro, non si colpevolizzi troppo! D'altra parte i test universitari sono piuttosto selettivi e difficili al momento!
Occorre che lei si chiarisca rispetto l'orientamento professionale, cosa le piace? Preferisce materie teoriche o pratiche? Come si immagina tra cinque anni? Lavora o studia? Ha pensato ad un corso professionalizzante?
Parli con i genitori di queste difficoltà, non si senta giudicata; ad ogni problema c'è una soluzione. Se sentono che lei si avvicina a loro, saranno piu' predisposti ad ascoltarla. Sono le persone che la conoscono meglio, le hanno dato la vita.
Se riscontra difficoltà a comunicare, proponga un percorso di counseling anche breve per uscire da questa situazione di stallo.
Per ogni informazione mi contatti
Cari saluti
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2240 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2019

Buongiorno Alessia,

immagino che sentire i suoi genitori costantemente con il fiato sul collo rende ancora di più ansiosi, nervosi e sofferenti. Che tipi di test ha fatto?cosa vorrebbe/le piacerebbe fare ?Al fine di poterla aiutare avrei bisogno di ulteriori elementi della sua vita.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1667 Risposte

1177 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88400

Risposte