Perchè non riesco più a dialogare con mia madre?

Inviata da veronica · 12 ago 2014 Terapia familiare

Da quando i miei genitori si sono separati il rapporto con mia madre è andato sempre a peggiorare. Nel senso che litigavamo più spesso da quando mio padre se ne andato di casa! Nel corso degli anni lei ha trovato un compagno e a me sta bene perché io voglio che sia felice ma l'unico problema è che non riesco a rivolgerli nemmeno una parola...non so piu cosa fare anche perché lei giustamente mi odia per questo e non riesce a capire questo mio comportamento..aiutatemi vi prego!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 AGO 2014

Buongiorno Veronica,
spesso le separazioni alterano gli equilibri familiari ,soprattutto se vivi ancora in casa con tua mamma. E' possibile che provi un risentimento inconscio nei suoi confronti, come se inconsciamente la ritenessi responsabile dell' allontanamento di tuo papà.

Cordiali saluti
dott.Alessandro Bertocchi psicologo(bo)

Dott. Alessandro Bertocchi Psicologo a Bentivoglio

93 Risposte

165 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 AGO 2014

Cara Veronica, non è facile ritrovare una comunicazione serena, sopratutto dopo aver vissuto quello che ha vissuto lei. A volte le dinamiche relazionali vengono stravolte dal caos degli eventi, ed è proprio in quei casi che bisogna avere pazienza e rimettere ordine. Quello che è certo è che i legami fra madre e figli si basa sull'amore e sull'affetto (per l'odio non c'è spazio, forse per il dispiacere o la rabbia), ed è proprio da queste due forze che si può fare tutto, anche tornare a comunicare in modo adeguato. Far capire a sua madre quanto soffre per queste vostre difficoltà è un primo passo per trovare insieme una soluzione,
in bocca al lupo
un caro saluto
Dott.ssa Panerai

Dr.ssa Martina Panerai, Psicologa, Sessuologa Psicologo a Velletri

87 Risposte

94 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 AGO 2014

Salve Veronica, non sapendo quanti anni ha, non riesco a comprendere se la vostra difficoltà di comunicazione è legata alla fase adolescenziale o c'è sempre stata ed è esplosa in questa fase. Il divorzio è un evento paranormativo e come tale può irrigidire i rapporti familiari e amplificare le difficoltà già esistenti. Sarebbe auspicabile intraprendere un percorso di terapia familiare con sua madre. Intanto le consiglio di leggere "Correggimi se sbaglio" di Nardone

Dott.ssa Eleonora Russo Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Trani

31 Risposte

29 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 AGO 2014

Cara Veronica, ti serve aiuto diretto, non esiste consiglio adeguato senza avere più informazioni su di te, sulla tua famiglia e sulla storia della separazione fra i tuoi. Contatti un collega della tua città. E chieda una prima consulenza per valutare come procedere.
Spero di esserle stato D 'aiuto
Dott. Dario Grigoli
Pinerolo

Dario Dott. Grigoli Psicologo a Pinerolo

141 Risposte

128 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 AGO 2014

Gentile Veronica,
quella che descrivi è una situazione che può accadere in caso di separazione.
Ma vista la tua intenzione di recuperare potresti proporre a tua madre un breve percorso da fare con te ed un consulente che aiuti la vostra relazione a ritrovarsi.
A tua disposizione.
FG

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

267 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 AGO 2014

Buongiorno Veronica, come dice la collega per poterla aiutare occorre un'analisi più approfondita sia della sua situazione (o meglio di come lei l'abbia vissuta e la vive), dato che nemmeno lei sa, in modo consapevole almeno, perché non riesce a parlare con questo uomo. Però cerchi anche di non affrettare le conclusioni, dire che sua madre la odia, per questo motivo...e mi sembra che il fulcro di questa richiesta risieda in questo ...perché non la invita fuori una sera voi due sole proprio per esprimerle quanto sente? Che si sente a disagio e in difficoltà, che teme che sua madre possa allontanarsi da lei per questa situazione...in una famiglia è consentito esprimere le difficoltà, e se da sole non riuscite potete farvi aiutare da un terapeuta familiare in consultorio; se sua madre non se la sente, ci vada da sola in consultorio. Sento la disperazione nella sua richiesta, ma questo è l'aiuto che possiamo dare, concreto e con una consulenza, meglio se di persona. La prego non si faccia irretire da chi le vende soluzioni facili ed esterne a lei stessa. Le magie non esistono, i problemi di qualsiasi natura vanno affrontati di persona, mettendosi in gioco e c'è chi riesce a farlo con maggiori o minori difficoltà, chi necessita del nostro aiuto per trovare la forza e il coraggio di farlo.
Dott.ssa Claudia Popolillo - Lodi

Claudia Popolillo - Studio Logos Psicologo a Lodi

213 Risposte

242 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 AGO 2014

Cara Veronica, potrei darti una mano se tu mi dessi maggiori e più approfondite informazioni quali la tua 'età, la tua storia personale - come minimo - ed altro che ti possa venire in mente. Resto in attesa. ciao

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

681 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte