Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Perché non riesco a fidarmi di mio fidanzato

Inviata da Rita il 14 ott 2015 Terapia di coppia

Sono una donna di 37 anni. Sono fidanzata con un uomo separato da 2 anni il quale ha tre bambine in affido esclusivo (la ex moglie era alcolizzata e cocainomane)dal suo precedente matrimonio.
Stiamo insieme da più di un anno. Lo amo ma non mi fido di lui. Regolarmente mi invadono i pensieri che potrebbe avere un flirt con qualche donna (visto che in 15 anni di matrimonio ha sempre tradito la ex) oppure amare tutt'ora la sua ex moglie (visto che lo ha sempre tradito per procurarsi la coca), poi mi rende molto insicura il fatto che nonostante tutto il disastro lui ancora ricordi il suo sedere (come il suo non c’è per nessuna), o parli di come si conciava e vestiva sottolineando il fatto che era provocante e sexy, usava il perizoma che era estroversa (mentre di me dà fastidio il fatto che io sono timida introversa e riservata). Nel suo comportamento anche se lui dice che sono il suo regalo divino vista la storia drammatica, vedo sempre tutto a favore del suo poco interesse verso di me, diventa romantico solo quando è un po’ brillo. È molto chiuso e parla poco dei suoi sentimenti e in generale della sua anima. Sono gelosa persino per un commento su qualche bella attrice. Mi sento poco amata non mi dice mai mi manchi, ma sottolinea il fatto che quando litigava con la sua ex e andava via di casa, a lui mancava tantissimo, addirittura i suoi primi 5 anni di matrimonio lui era talmente preso che non sognava nemmeno di avere altre donne, cosa che invece capita con me, sogna addirittura gli harem!!! Dopo un po' di tempo in serenità io mi faccio prendere da questa visione di lui verso di me e mi estraneo. Lui lo nota e si isola. Durante la quale lui cerca di capire il mio muso e poi mi domanda perché allora dovrebbe stare con me.. Io non so le sue vere ragioni per i quali sta con me. Non capisco. Non lo vedo preso. Forse sto rovinando il mio rapporto con i miei dubbi. Ma è più forte di me.
Dico anche che in tutta la mia vita sono stata sempre tradita, delusa, e mai sentita amata.
Sento che se non risolvo questi dubbi distruggo il mio amore. E non lo voglio. Lo amo. Per la prima volta amo un uomo per più di un anno e non mi "sta passando". Se qualcuno ha lo stesso problema o conosce il meccanismo di tali dubbi mi può aiutare? Ma mi chiedo anche la presenza di questa donna sempre sulla sua bocca?
Maria

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Maria,
ha scelto di stare con un uomo che ha alle spalle una situazione difficile e tre bambine da accudire.
In più sembra che lei non sia apprezzata per come è nè caratterialmente e nemmeno fisicamente. Ce n'è abbastanza per chiedersi seriamente se valga la pena di portare avanti questa relazione che le sta facendo nascere tanti dubbi e non la fa stare bene.
E' anche vero però che lei è molto gelosa, insicura ed ha discreti problemi di autostima che in parte le derivano dalle deludenti esperienze sentimentali precedenti.
Il mio consiglio è di intraprendere un percorso di psicoterapia per poter sanare tutte queste insicurezze e valutare meglio con l'aiuto di un esperto se e come procedere con questa relazione.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6575 Risposte

18415 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima Maria,
ha scelto di stare con un uomo che la rende insicura e che é probabile Le ricorda le sue precedenti storie, nelle quali Lei é stata tradita.

Ha mai pensato.di rivolgersi ad un terapeuta? Un percorso potrebbe aiutaLa a comprendere le dinamiche delle Sue relazioni e a chiarirLe la posizione in quella attuale.

A disposizione.
Un caro saluto.
Dott.ssa Fornari Daniela

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

380 Risposte

423 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Maria, credo che il suo partner sia molto sicuro della sua presenza accanto a lui e crede che, difficilmente, potrebbe succedere qualcosa che la allontani. Ogni tanto le dice una parolina dolce e lei (sono tutte ipotesi, naturalmente) si aggrappa fortemente a questa per sciogliere, in parte, i suoi dubbi che si stanno facendo sempre più pressanti. Esperienza ci dice che quando le cose vanno a gonfie vele, i dubbi sono davvero pochi e poco consistenti, ma quando questi sono così "reali", quasi si possono toccare, sotto la brace del suo amore che ancora arde, sta succedendo qualcosa d'altro. Io le suggerirei di parlarne o riparlarne con lui di questi suoi dubbi, con molta franchezza e (se ce la fa) con una certa sicurezza di Sè. Se questo non le basta, allora è probabilmente venuto il momento di un sostegno psicologico per capire quale compagno sia migliore per lei. Non è detto che non sia l'attuale, ma non è detto neanche che sia una persona con altre caratteristiche di personalità. Questo si può sapere solo attraverso una analisi approfondita della sua (Maria) identità, come si è formata e, soprattutto, a livello relazionale, come si è comportata con gli altri partner.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti,
Psicologo/Psicoterapeuta Costruttivista Postrazionalista-Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

676 Risposte

976 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Maria,
i dubbi che le stanno venendo per l’uomo che sta frequentando forse meritano la sua attenzione. Il rapporto che sta vivendo la fa stare bene? Da quanto scrive sembra che i continui paragoni con l’ex moglie la facciano sentire a disagio e non amata. Non lo vede preso, non sa le ragioni per cui lui sta con lei, ha dubbi sulla sua fedeltà e da quanto dice, sembra che il suo essere timida, introversa e riservata, siano qualità che a lui danno fastidio. Non credo che stia rovinando il rapporto con i suoi dubbi, credo, invece, che il suo disagio la stia mettendo in guardia da una situazione sentimentale che la fa stare male. Se lei in tutta la sua vita si è sempre sentita tradita, delusa e non amata, capisco che possa avere bisogno di sentirsi accolta e di avere una relazione con una persona che la ami veramente. Rifletta, però, se l’uomo che sta frequentando, sia veramente capace di appagare i suoi bisogni affettivi.
Un saluto

Dr.ssa Pamela Serafini

Dr.ssa Pamela Serafini Psicologo a Tivoli

5 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77950

Risposte