Perché non mi sento in vita? E per questo ho dubbi su quale sia il mio carattere

Inviata da chiara · 27 dic 2017 Depressione

Non so perché non riesco a capire chi io sia veramente, nel senso che cosa io desidero, se sono normale o se sono depressa per eredità, o se soffro un po' di depersonalizzazione o se sono psicopatica direttamente. Penso che in18 anni mai sono stata normale veramente.forse ho sempre avuto qualche problema psicologico, magari tranne nell'infanzia o prima fase dell'adolescenza. Non lo so, non capisco nulla. Immagino sempre gesti di varie persone che conosco, e forse la personalità mia che si vede è dovuta all imitazione di loro, perché non riesco a tenere la mente"bloccata". Mi sento un po' strana perché da una parte riesco a parlare come per via delle mie proprie reazioni emotive, ma da un'altra rimango sempre a pensare che non sono in me: sono staccata dalle emozioni tant'è che non so di che cosa io sia capace, sono staccata dai sentimenti, tant'è che sono alquanto passiva. Manon è il mio carattere questo, perché di fondo ci deve essere qualche problema psicologico che mi sta rovinando l'adolescenza e tutta la
mia vita sarà condannata alla disabilita' mentale. La vita non mi emoziona...Possostare in compagnia, svolgereattività , ma sono semire bloccata in questo stato mentale. Vedo gli altriprovare sentimenti, io sono indifferente in tutti icampima questo è anormale. Vorrei uscirne perché sono nel buio da tanti anni e nessuno lo capisce. Sembra mal di vivere però mi sento strana perché penso che ionon sono questa di ora caratterialmente e che forse non sono mai stata IO. Se non nell'infanzia.nell adolescenza non so perché a che ero un po' "zalla"( sempre senza emozioni verso qualche aspetto)a che ora sono "seria", talvolta dh malumore se mi metto a non pensare a nulla per breve, e mi viene il "mal divivere" che mi porta pertanto irritabilità e mi sembra di essere quasi cattiva, solo chenon sono aggressiva. Perché mi sembra di stare staccata dalla vita, non sentire da vicino le emozioni dei giochi, per l'arrivo delle persone, per prendere la patente, per la preparazione di qualche cibo, per le lingue straniere che prima mi piacevano, per lo studio e per i film in cui non riesco a porre attenzione, per il mare, per il fidanzamento, per l'avere degli amici, per l'arrivo di un cane in casa, per il trucco, per lo shopping, per lo sport? Sto a casatutta la giornata ogni giorno, pure anni passati. Cosa non va in me? Non ho avuto problemi mai nei rapportid amicizia (anche se non strettissimi). Con la mia famiglia in generale mi vedo di frequente. col padre mai una relazione molto positiva per via del suo carattere un po' forse strano, se lo conosco veramente .avrei voluto essere un'altra persona per avere il dono di godere la vita. Inoltre mi sembra ci sia una qualche "frattura'' in me, nel senso che evitavo e evito ancora a volte di uscire perché mi sembra che avevo timore di stare più a contatto in quel modo con me stessa e con la gente e così facendo sostenendo dialoghi mi capita di non pensare per un po' e quindi di sentirmi lo stesso in mezzo al buio, quasi cattiva: umore un po' nero immotivato. Possoi riconoscere con sincerità qualità positive di qualcosa, male mie parole non sono accompagnate dall'emozione

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 GEN 2018

Gent.ma Chiara, ciò che lei riporta non può avere una risposta in poche righe. Emerge sicuramente un suo disagio sia interiore che relazionale che meriterebbe un aiuto per far sì che lei possa riappropriarsi della sua vita e del suo futuro.
La invito quindi a contattare un collega o rivolgersi al servizio di psicologia/consultorio della sua zona per approfondire il suo sentire.
Un caro saluto

Anonimo-129351 Psicologo a Torino

30 Risposte

42 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19050

psicologi

domande 30600

domande

Risposte 105050

Risposte