Perché non accetta il mio passato sessuale?

Inviata da Valeria · 11 nov 2014 Problemi sessuali

Buongiorno, Sono una ragazza di 21 anni, fidanzata ormai da più di un anno con un ragazzo che prima di diventare tale era un mio grandissimo amico. I primi mesi della nostra relazione sono stati meravigliosi, una coppia perfetta e invidiata da tutti, fino a quando ho cominciato a non vivere piu: ha cominciato a chiedere in ogni minimo dettaglio ( domande che mai ci si aspetterebbe di ricevere dal partner) che cosa avevo fatto, dove e tutto in ogni minimo particolare. Io ho fatto il grave errore di rispondergli, pensavo che il discorso si chiudesse, ma invece è iniziato un incubo vero e proprio perché ormai è da 7 mesi che un giorno si e un giorno no torna sull'argomento, mi fa continuamente le stesse domande e poi commenta sempre con insulti, dice che mi sono rovinata la vita e ho rovinato la nostra relazione , che è tutta colpa mia e che dovrò essere io a cercare di risolverla. Ha anche proposto di lasciarci per un periodo in modo da poter essere libero di fare un tot di esperienze in modo che io poi possa guardarlo con gli stessi occhi con cui lui guarda me ( assurdo!) . Sono stata con 6 ragazzi prima di lui, e so che magari la mia immaturità possa avermi portata a fare degli errori, ma so che persona sono e so che dal primo giorno con lui non ho mai sbagliato e l'ho sempre rispettato in tutto e per tutto. Lui ha avuto una sola esperienza prima di me, forse per questo si sente "minacciato", ma io ho provato in ogni modo a spiegargli Che non ha senso rovinarsi la vita per qualcosa che non esiste più. Amici in comune mi hanno detto di lasciarlo perché deve capire cosa sta perdendo e che è lui a sbagliare, ma ogni volta che ci provo lui cerca di convincermi che sono solo una vigliacca se me ne vado perché se siamo così è solo per colpa mia. Non so davvero cosa fare, aspetto vostri consigli. Vi ringrazio in anticipo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 NOV 2014

Cara valeria, ha ragione. La situazione che lei vive ha dell'assurdo e difficilmente potrà essere sostenuta per un tempo troppo lungo.
Comprendo che, alla vostra giovane età, è possibile che alcuni aspetti di una relazione vengano vissuti in maniera un po' immatura, ma credo che il suo ragazzo debba fare uno "sforzo evolutivo" e imparare ad accettare che il mondo esisteva e si muoveva anche prima del suo arrivo e che lo farà a prescindere da lui.
Certo che non deve sentirsi in colpa per il suo passato e certo che non è questa la causa dei vostri dissapori, può provare a fare uno sforzo e spiegarlo al suo ragazzo, ma anche lui deve fare uno sforzo collaborativo e superare questo SUO problema. Per ciò che riguarda lei, cerchi di valutare che conseguenze ha questo tipo di rapporto sull'idea che lei ha dell'amore.
Le prime relazioni amorose sono importanti, gettano le basi per la costruzione di quello che sarà il rapporto più importante della sua vita.
Le premesse che ci sono ora vanno bene? ci sono margini ragionevoli per rendere il rapporto equilibrato e soddisfacente per entrambi?
la cosa importante in questo momento è cio che lei desidera e, se i bisogni del suo ragazzo non le permettono di pensare anche ai suoi, contatti uno psicologo e si faccia aiutare a fare chiarezza
saluti Luciana Iuliucci

Dott.ssa Luciana Iuliucci Psicologo a Pontedera

8 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 NOV 2014

Cara Valeria
quello che le sta succedendo dimostra come sia difficile per una donna poter fare esperienze sessuali senza essere giudicata.
Dimostra anche quanto sia difficile per un uomo accettare che la propria donna abbia avuto più esperienze di lui in questo versante.
Tuttavia non per tutti la difficoltà è la stessa. Per il suo uomo la difficoltà è enorme e addirittura l'ha portato ad avere questo "blocco psichico" che si traduce in enorme sofferenza e bisogno di controllo.
Farei un altro tentativo con lo spiegare ancora, con molta calma a lui, che non deve sentirsi minacciato dal passato. Cercherei di rimarcare che lui ora è stato Scelto e che tutto il resto non esiste e non ha importanza.
Non un lungo discorso ma solo poche spiegazioni brevi e chiare.
Potrebbero non bastare comunque e allora forse uno Psicoterapeuta può (in un percorso) riportare il tutto a livelli di ansia accettabile nel considerare una giusta prospettiva dei fatti.
Se il suo ragazzo non lavorerà su questa debolezza e non riuscirà a fidarsi di lei temo che la relazione divenga molto (troppo?) difficile da reggere.
Detto questo rifletto sul fatto che non sempre la totale sincerità è producente; sia alcune di noi donne che alcuni uomini, semplicemente, non ce la fanno ancora.
Auguri
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6956 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 NOV 2014

gentma giovane lettrice, provi a far riflettere il suo fidanzato sui rimproveri o accuse ingiuste che le muove ed a valutare chi è l'autore nel presente della vostra storia a voler
"rovinare tutto". Gli chieda di andare a parlare insieme con uno psicologo, al consultorio della vostra città, affinchè lui possa essere aiutato a capire che è la sua insicurezza
e la paura di essere confrontato con i precedenti partner la ragione del suo malessere
e non le sue precedenti esperienze.
cari saluti e auguri.
dssa patrizia pezzella
psicologa, perfezionata in sessuologia

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2014

Gentile Valeria, la invito a pensare a come sta lei con questo ragazzo, come la fa sentire stare con una persona così svalutante, che la insulta e la accusa di colpe che solo lui vede. Allo stesso tempo credo che il suo compagno potrebbe avere bisogno di un sostegno psicologico, per imparare a vivere le relazioni in modo più sereno e rispettoso dell'altro.
buona giornata!

Dott.ssa Alessia Picco Psicologo a Giaveno

54 Risposte

123 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2014

Cara Valeria, immagino come ti senta smarrita in questa situazione. Naturalmente non hai fatto nulla di male, in passato hai sperimentato la sessualità, che è una parte naturale della vita di ciascuno. E' evidente che è il tuo ragazzo ad avere problemi, mostrando questa insicurezza attraverso un controllo ossessivo sul tuo passato sessuale e denigrando le tue scelte. Tuttavia, se lui non è in grado di riconoscere che ha un problema dentro di sé, varrebbe davvero la pena che tu pensi seriamente a portare avanti una relazione in queste condizioni. Se ti serve aiuto per riflettere su questo, puoi fare qualche colloquio con uno psicologo.
Un saluto
Maria Rita Milesi
Psicologa Psicoterapeuta a Bergamo e a Milano

Dr.ssa Maria Rita Milesi Psicologo a Bergamo

140 Risposte

193 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2014

Mia cara valeria, ha ragione nel ritenere che questa situazione sia assurda! Comprendo che la vostra giovane eta' possa comportare una certa "immaturità', nell'affrontare alcuni aspetti del rapporto, ma ho idea che il suo ragazzo stia esagerando. Certo che non deve sentirsi in colpa per il suo passatoe certo che i problemi che avete ora non dipendono da quanti partner ha avuto, la vostra serenità e nelle mani del suo ragazzo e nella sua capacità di diventare adulto e accettare che il mondo esisteva prima di lui e che esisterà ancora!

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2014

Gentile Valeria,
credo che per poter dare una risposta minimamente esauriente occorra sapere qualcosa di più del tuo ragazzo, carattere, attività, affetti ecc., per capire i motivi o i bisogni che inducono questo suo comportamento. Parlare del problema, come hai notato tu stessa, spesso lo peggiora, ma ovviamente per avere consigli più accurati, indicazioni su strategie da adottare, chiarimenti sulle problematiche di cui sopra ecc. dovresti consultare di persona uno psicologo o uno psicologo psicoterapeuta.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

718 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2014

Gentile Valeria,
trovo utile terapia di coppia
dr paolo zucconi sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale del singolo e della coppia a Udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1569 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2014

Cara Valeria, come scrivi tu probabilmente si sente in qualche modo minacciato dal fatto che hai avuto più esperienza in materia. Scarica la colpa su di te facendoti sentire la responsabile di tutto, quando in realtà è lui il problema e il suo complesso di inferiorità che sta diventando una vera e propria ossessione. Come ti suggeriscono gli amici, io prenderei un periodo di pausa per riflettere sulla vostra storia e gli consiglierei di parlare di questo suo problema con uno specialista che possa aiutarlo a ritrovare l'equilibrio.

Dott.ssa Cinzia Marzero psicologa psicoterapeuta, Torino.

Dott.ssa Cinzia Marzero Psicologa-Psicoterapeuta Psicologo a Moncalieri

143 Risposte

145 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16600

psicologi

domande 23000

domande

Risposte 84350

Risposte