Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Perché mi sento inadeguata di continuo e ho forti attacchi d'ansia??

Inviata da ChiaraB · 28 mag 2018 Ansia

Purtroppo io non ho autostima, zero, inesistente. Questo mi porta a sentirmi inadeguata in ogni situazione, mi sento sempre inferiore agli altri, ad essere maldestra e fare danni di continuo. E questo mi porta anche a non riuscire a pormi e di conseguenza realizzare degli obbiettivi. Metto in dubbio ogni mia scelta, ogni mia opinione, mi chiedo sempre se ciò che faccio abbia un senso. Non riesco a capire se non riesco a realizzare i miei obbiettivi perché non ho fiducia in me, o se non ho fiducia in me perché non riesco a realizzare i miei obbiettivi. Non ce la faccio più, mi deprimo perché penso che quello che fanno gli altri sia meglio, e al contrario mi tranquillizza sapere che un'altra persona ha il mio stesso problema, che non sono la sola. Ma non è giusto così, vorrei riuscire a guardare soltanto la MIA strada, a non reagire così tanto male agli errori o agli insuccessi, vorrei essere sicura di quello che faccio...
Grazie e buona giornata a tutti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 GIU 2018

Buon giorno Chiara, comprendo la Sua sofferenza.
I rimedi: sà noi analisti sappi,mo che infine disturbi quali i Suoi sono manifestazioni sintomatiche che hanno la loro origne nella "preistoria" personale. E quindi solo con un percorso di autoconoscenza che riporti i sintomi attuali alla connessione con le antiche origini ce ne si può liberare definitivamente.
Certo è un percorso impegnativo e perciò sono state messe a punto metodiche di intervento psicologico che, pur senza giungere alla fonte, possono essere di buon aiuto. Tra queste io trovo più efficaci la psiocoterapia psicodinamica e ' l'ipnosi clinica eriksoniana.
Se desidera avere più informazioni in merito potrebbe visitare il mio sito Marco-Tartari.it.
Io resto a Sua disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti e La saluto molto cordialmente. Dr. Marco Tartari, Roatto Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

724 Risposte

428 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 MAG 2018

Chiara...complimenti per la tua esposizione, hai reso benissmo la situazione. A monte del tuo problema c'è la convinzione di essere incapace, inadeguata, e probabilmente non amabile. In genere, dietro questa convinzione c'è un genitore critico e perfezionista (la mamma?). Tutto il resto e' solo una conseguenza: se ho questa convinzione faccio le cose con la paura di sbagliare o non le faccio proprio, conseguentemente faccio poco o male e prendo questo non come CONSEGUENZA della mia convinzione, ma come DIMOSTRAZIONE. Quindi: l'ansia aumenta, mi deprimo e mi arrabbio con me stessa. Una buona psicoterapia ti aiuterebbe tantissimo. Coraggio, se ne esce sicuramente:

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

404 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAG 2018

Gentile Chiara,
Sembra domandare come può sentirsi sicura che le decisione che prende la porteranno a realizzare i suoi obiettivi. Quello che sente come autostima nulla è probabilmente da inserire nella sua storia personale perché la costruzione dei suoi obiettivi è in relazione stretta con essa è pertanto anche la sua autostima.
Cerchi un aiuto psicologico da un collega della sua zona .Il lavoro la aiuterà sicuramente a focalizzare problema,obiettivi e soluzioni personali che possono essere generate esclusivamente dal suo agire in una condivisione responsabile.

Saluti,
Dott.re Lorenzetto Claudio

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

338 Risposte

111 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAG 2018

Gentile Chiara,
Questa è una parte della sua storia e credo sia ammirevole il fatto che abbia trovato il coraggio e le parole per raccontarla. Sicuramente non è tutto qui: per riuscire ad affrontare e superare questa difficoltà è necessario un maggiore approfondimento utile a cogliere non solo le cause conosciute ma soprattutto quelle non evidenti (inconsce) che al momento la bloccano.
L'aiuto di uno psicologo potrebbe aiutarla a sbloccarsi, acquisendo la consapevolezza che dal riconoscimento dei propri limiti è possibile sviluppare le proprie capacità!
Cordialmente
Paolo Mandolillo

Anonimo-171926 Psicologo a Pistoia

6 Risposte

7 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAG 2018

Non mi è ben chiaro cosa lei chiede. Ad ogni modo penso che per i suoi vissuti potrebbe fare dei colloqui terapeutici. mi rendo a disposizione per qualsiasi domanda.
Dott.ssa Antonazzo Floriana Zora psicologa e specializzanda in Psicoterapia V anno.
Ho studio a roma e bari.

Anonimo-169958 Psicologo a Bari

128 Risposte

65 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83400

Risposte