Perché mi comporto così?

Inviata da Martina il 18 set 2017 Autorealizzazione e orientamiento personale

Salve, scrivo qui perchè ho bisogno di un consiglio che mi aiuti a superare la situazione attuale.
Dunque ho 19 anni, ho appena terminato la scuola superiore e devo andare all'università. In questo periodo mi sento molto vulnerabile e spaventata, insicura per ciò che mi aspetta, mi sto rendendo conto ora del fatto che devo crescere e cambiare, anche se non sono per niente una patita dei cambiamenti.
Sicuramente so di non essere nè la prima nè l'ultima a sentirmi così in questa situazione, infatti sebbene abbia tenuto a raccontarlo lo stesso, la mia domanda volge a tutt'altro problema.
Circa un mese fa, un ragazzo al quale tengo molto, ma che ahimè non tiene più a me, ha deciso di chiudere la nostra relazione. E' inutile descrivervi il mio stato d'animo da quel momento, in quanto sto palesemente soffrendo ancora.
La cosa che mi stupisce però è il modo in cui sto affrontando la mancanza di questo ragazzo. Ho pianto anche se non molto (cosa già strana trattandosi di me), quasi subito mi sentivo come se avessi terminato le lacrime, incapace di piangere, di sfogarmi. Ho iniziato così a desiderare di cambiare molte cose di me e di ciò che mi circonda, Cominciando da una sciocchezza quale l'arredamento della mia stanza, fino ad arrivare ad un nuovo look, come se avessi bisogno di riconoscermi in qualcosa di mio...Non so spiegarlo è strano, non mi è mai successo.
Dopodichè ho sentito il bisogno di distrarmi costantemente, evitando di rimanere da sola. Stranamente ha funzionato!
Non si sta male se non si pensa a ciò che rende tristi.
Se da sveglia tutto procede, perchè mi tengo occupata, durante la notte non è così.
Sogno lui costantemente, e il contenuto di questi è particolare.

In questi incubi stiamo ancora insieme, anche se lo perdo ogni volta per i più svariati motivi: o lo vedo partire, o lo vedo con un altra (tradendomi), o ancora lui muore. Ecco, nel sogno che ho fatto stanotte io e lui vivevamo insieme e poi dopo poco tempo, troppo poco, lui muore. La cosa che mi ha più turbato però, è che succede proprio mentre mi bacia, quando io tento di abbracciarlo e stringerlo a me, lui scompare, come un fantasma.
A quel punto ho iniziato a piangere e a cercarlo ovunque senza risultato, finchè entra in ballo mia madre così dal nulla, dicendomi: " Fermati! E' morto, non pensare di averlo con te, lui non c'è più".
E' stato un incubo confuso e angosciante. Alla fine mi sono svegliata con una tachicardia pazzesca.
Perchè lo sogno così spesso? Perchè desidero cambiare?
Cosa devo fare?...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Martina,
per quanto possa non amare i cambiamenti sta affrontando una fase della vita che si basa sul cambiamento, sta entrando nella fase adulta lasciando l'adolescenza.
Sembra che al momento abbia consciamente deciso di procedere con la sua vita, durante il giorno pensa al suo benessere, si dedica a se stessa e camabia per diventare adulta. Al tempo stesso di notte inconsciamente continua a vivere i sentimenti di perdita, amore, delusione e peoccupazione verso il suo ex ragazzo.
Affrontare la fine di un rapporto non è facile, ma come sta scoprendo, tenersi impegnata tutto il giorno non significa non pensare o superare la condizione emotiva. Può parlare con qualcuno, le sue amiche se vuole, di quanto le possa mancare il suo ex e della rabbia che può provare nei suoi confronti. Questo può aiutarla ad affrontare il dolore e a suprerarlo, ci vorrà del tempo ma pian piano si sentirà meglio.
Saluti
Dott.ssa Ambra Caselli (Brescia)

Dott.ssa Ambra Caselli Psicologo a Castegnato

119 Risposte

126 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Martina,
Quando una relazione finisce ci si trova davanti ad un vero e proprio lutto che ci porta a dover affrontare l'assenza di una persona importante.
L'elaborazione di una perdita passa attraverso diverse fasi e lei, da quello che scrive, sta affrontando una di queste. Il cambiamento, spostare i mobili, cambiare taglio, fa parte di questo processo di elaborazione dove si impara a vivere senza la persona.
Anche i sogni potrebbero indicare la stessa cosa, sognare la morte del ragazzo con cui ha avuto una relazione, potrebbe rappresentare il fatto che per lei é un capitolo chiuso e sta pian piano elaborando la fine della relazione.
Spero di essere stata utile,
Saluti

Dott.ssa Elisa Configliacco Bausano Psicologo a Moncalieri

24 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 77400

Risposte