Perché il mio ragazzo fa così?

Inviata da Fede il 11 giu 2019 Terapia di coppia

Buongiorno, vi riassumo brevemente la situazione: io 24 lui 27 anni, stiamo insieme da 2 e la nostra è nata ed è tuttora una relazione a distanza in cui ci riusciamo a vedere o una o due volte al mese nei weekend.
A maggior ragione il nostro modo per sentirci è messaggiare praticamente tutto il giorno.
Lunedì scorso succede questo: gli dico che sto per entrare in aula per sostenere un esame e lui dopo un po mi risponde con tutt’altro (aveva appena comprato un paio di scarpe e mi stava mandando le foto) è sostanzialmente fa così fino a sera, parlando di cose superficiali e non chiedendomi come è andato l’esame. Premetto che io non gli ho raccontato di mia spontanea volontà perché volevo vedere fin dove arrivava.
Fino alla sera alle 11 che rinsavisce e mi chiede “ma non consideri, non mi racconti?” E io rispondo che non essendosi interessato non gli ho raccontato e lui mi ha risposto “ok non voglio dirmi niente allora”.
Questa discussione è andata avanti per 4-5 giorni in cui lui continuava a sostenere di essere nel giusto e io che gli cercavo di far capire che oltre alla sua prima dimenticanza avrebbe potuto recuperare chiedendomi scusa e facendomi capire che gli sarebbe interessato realmente.
La discussione non arriva a un punto di incontro cosi decido di provare a bypassarla senza risolverla.
Oggi, a distanza di 5 giorni (in cui si era ripreso a parlare normale) gli dico che sono usciti i risultati lui risponde “ok”, allora gli chiedo “vuoi sapere?” E lui “no” e al mio “perché” mi risponde che sta lavorando e lo distrarrei(???)
Mi potete fa comprendere meglio il suo punto di vista? Io qui ci leggo solo tanto menefreghismo e che avevo ragione a pensare che non gli importasse nulla visto che me lo sta confermando così.
D’altro canto non lo capisco, perché sta con me se non gli interessa la ma vita e quello he faccio? Sta facendo l’offeso? Ma per cosa se l’offesa sarei dovuta essere io?
Vi prego aiutatemi a decifrarlo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Fede,
a quanto si deduce dal suo racconto, è la prima volta che il suo ragazzo si comporta in questo modo, o sbaglio? Non parla di altri problemi o di discussioni importanti nei precedenti due anni di relazione, né del "menefreghismo" del suo ragazzo in altri contesti.
Lei dice che, essendo la vostra una relazione a distanza, vi messaggiate "praticamente tutto il giorno": ecco, ritengo che questa modalità possa essere poco funzionale, perché un contatto così assiduo rischia di appiattire la comunicazione tra di voi, facendo scivolare sullo stesso piano argomenti e contenuti che hanno una rilevanza molto diversa (l'esame e le scarpe, come in questo caso, ma potrebbe essere anche altro).
Inoltre i messaggi scritti, per ovvi motivi, non permettono una comunicazione completa perché mancano il tono di voce, la mimica facciale ecc.
A questo punto vi siete come "bloccati" su un episodio che, per quanto importante, si è ingigantito e nessuno dei due accetta di cedere il passo.
Le consiglierei di riflettere sul vostro modo di comunicare: è davvero necessario messaggiarsi di continuo? Cosa avete bisogno di dirvi e cosa, invece, potrebbe essere lasciato in secondo piano per evitare un eccesso di messaggi? Come mai ritiene che lui "non si interessi della sua vita e di quello che fa" dopo un solo episodio?
Tenga anche presente che, in una relazione matura, non vince chi si incaponisce di più e cerca di cogliere l'altro in fallo, ma chi è più disponibile al dialogo e a far progredire la relazione, invece che alimentare lo scontento.
Se, invece, i suoi motivi di malessere all'interno della relazione fossero anche altri, dovrebbe fare altre considerazioni e valutare se e come proseguire con lui.
Un saluto

Dott.ssa Roberta Altieri Psicologo a Milano

110 Risposte

71 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Fede, purtroppo non è possibile sapere cosa ci sia nella testa delle persone senza conoscerle. Quello che mi sento di dirle però è di chiarire con il suo fidanzato l'effetto che il suo comportamento ha su di lei (senza giudicarlo o offenderlo, descrivendo solo come si sente quando lui fa così). Questo per creare maggiore chiarezza e comprendere che significato abbia per lui. Poi, se lui continua a lei (giustamente) non sta bene essere ignorata allora valuti se è disposta ad accettare questo ragazzo con questi modi di fare. Un saluto, luisa

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

321 Risposte

372 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77250

Risposte