Perché il mio ex si fa sentire?

Inviata da Elena · 14 ago 2015 Terapia di coppia

Sono qui perché non so più come fare con il mio ex e ho bisogno di un consiglio. Sono stata insieme a un ragazzo per tre anni e da due mesi mi ha lasciata perché ritiene che con lui non starei mai bene e soffrirei in continuazione, perché in effetti è vero che mi faceva soffrire in quanto io ero molto gelosa, mi dava fastidio tutto e litigavamo sempre. Le prime settimane per me sono state davvero devastanti, non riuscivo nemmeno a mangiare, sono stata malissimo però poi pian piano mi sono ripresa e me ne sono fatta una ragione, stavo bene cercavo di andare avanti. Da qualche settimana lui si è fatto sentire spesso e mi ha confuso le idee, mi dice che gli manco e che mi pensa, mi ha chiesto anche se fossi uscita con qualche ragazzo e io ho detto di sì, lui ci è rimasto male...gli da fastidio che io possa frequentare altri ragazzi però alla domanda "perché non torniamo insieme?" lui dice "non posso" perché con lui starei solo male. Io ora mi chiedo il senso di farsi sentire se non mi vuoi più nella tua vita, io sto male sto cercando in tutti i modi di andare avanti ma lui facendosi sentire non mi aiuta per niente. Io vorrei un consiglio per capire il comportamento di questa persona perché io non so più che risposte darmi magari uno psicologo può riuscire a capire la situazione. Spero rispondiate, grazie in anticipo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 AGO 2015

Gentile Elena,
i vissuti di sofferenza e confusione che lei descrive sono assolutamente legittimi e comprensibili in una situazione quale è quella in cui sta vivendo. Affrontare e superare una separazione non è semplice ma lei lo stava facendo, seppur con fatica, con successo. Non perda di vista quello che ha fatto sino ad oggi, non perda di vista se stessa, il suo benessere e le sue priorità.
Non perda di vista se stessa anche nell'affrontare i contatti del suo ex. Per lei non è tanto importante capire che cosa ha mosso il suo ex, ma capire il perchè delle sue reazioni. Non si lasci travolgere dalla situazione, si conceda tempo, ponga se stessa ed il suo benessere come priorità. Si conceda la possibilità di intraprendere un percorso psicologico nel quale riflettere su di sè, riflettere sulla sua modalità di relazionarsi con un partner, riflettere su cosa da una relazione vuole.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Stefania Valagussa

Dott.ssa Stefania Valagussa Psicologo a Concorezzo

251 Risposte

1038 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 AGO 2015

Gent.le Elena,
È giunto il momento di spostare l'attenzione su di te e chiederti realmente che cosa desideri. Le incertezze e la confusione del tuo ex fidanzato rischiano di annebbiare la tua visione, che per quello che affermi sembra essere più nitida della sua. L'indipendenza affettiva si conquista imparando a star bene da soli. Magari ti è utile un po' di tempo per fare chiarezza su quello che desideri.

Dott.ssa Elena Brancaccio Psicologo a Fiesso d'Artico

3 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 AGO 2015

Carissima Elena,
la situazione che presenti è effettivamente quella della confusione.
La questione qui però è cosa desideri tu.
Comprendere i motivi che lo spingono a rifarsi sentire, cambierebbe davvero le cose? La risposta negativa alla tua domanda rimettiamoci insieme è indicativa, non mi sembra che ci sia un'apertura da parte sua.
Una separazione, la fine di una storia è sempre dolorosa e porta degli strascichi che però possono essere utili per comprendere cosa non ha funzionato.
Cosa ti rendeva così gelosa?
Se ci sono delle cose poco chiare per te, rispetto ai tuoi desideri potresti pensare di intraprendere un percorso con uno psicologo per sciogliere alcuni nodi.

Un caro saluto,
Dott.ssa Daniela Fornari

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

395 Risposte

434 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 AGO 2015


Carissima,
la domanda che rivolgi a noi andrebbe reimpostata, nel senso che ciò che incuriosisce non è tanto il comportamento del ragazzo, ma la tua reazione. Prova a chiederti perché provi turbamento quando lui si fa vivo, ed incomincia a darti delle risposte senza pensare ma ascoltando le tue emozioni. Sicuramente dovrai, con l'aiuto di qualche mio/a collega della tua zona, fare una piccola ricerca in merito e nel frattempo , se vuoi, puoi avvalerti del mio supporto da qui. Un caro saluto
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

648 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 AGO 2015

Gentile Elena,
premesso che la gelosia è un sentimento che nasce da insicurezze personali e bassa autostima e può rovinare un rapporto di coppia, è un pò strano che questo ragazzo si sia deciso a chiudere la relazione per questo motivo dopo ben tre anni ed è ancora più strano che in tutto questo tempo non siate riusciti a dialogare su questo argomento per trovare un punto di incontro. Ma esisteva il dialogo nella vostra relazione oppure si litigava soltanto e poi si rimuoveva il tutto?
Inoltre, se questo ragazzo aveva comportamenti per lei indigesti che le procuravano dolore ed ha domostrato di non essere disposto a mettersi in discussione, perchè lei vuole tornarci insieme mostrando di essere quanto meno un pò masochista?
Probabilmente questo ragazzo ( che ha preso l'iniziativa per la rottura del rapporto ) conosce le sue fragilità e gioca come il gatto fa col topo.
Invece di chiedergli di tornare insieme le consiglio di chiedergli di non chiamarla più perchè non ve ne è motivo valido.
Del resto, tornare con lui avrebbe senso solo se entrambi decideste saggiamente di intraprendere una psicoterapia di coppia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio Campagna ( SA )

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7126 Risposte

20287 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 AGO 2015

Cara Elena,

forse sei molto giovane e non hai avuto molte esperienze sentimentali, con il tempo di solito si impara a dare il giusto peso alle situazioni, ma se ciò non avviene è il caso di intervenire, questo di permetterà di non fare più gli stessi errori in futuro.
La gelosia può rendere soffocante e insoddisfacente una relazione di coppia, quindi prima di interrogarti sul comportamento di questo ragazzo dovresti cercare di risolvere le tue insicurezze, magari consultando di persona un Collega per una consulenza.

Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

761 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte