Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Perché il mio ex continua ad apparire nella mia vita?

Inviata da Likeastone il 29 set 2019 Terapia di coppia

Salve, mi chiamo Jennifer e ho 22anni.
All'età di 14 anni mi sono fidanzata con un ragazzo più grande di me di 3 anni. La nostra storia da innamoratissimi, seppur adolescenziale, è durata poco più di due anni. Ci lasciamo veramente male e lui dopo poco si mette insieme ad un'altra ragazza con la quale è ancora fidanzato. Per i primi 5 mesi ci vedevamo di nascosto, poi abbiamo smesso di vederci. per il primo anno dalla rottura abbiamo continuato a sentirci spesso litigando perché lui mi diceva che questa storia doveva finire (ero sempre io che lo cercavo perché lui continuava a dirmi che i grandi amora fanno un giro immenso e poi ritornano, dunque, non riuscivo a farmene una ragione). Ma comunque, venendo al sodo, negli anni ci siamo sentiti sempre meno (tipo 5 volte l'anno). Solo che, dopo 4 anni, lui comincia a farsi vivo nella mia vita e dopo mesi di messaggi in codice nei social e qualche messaggio su WhatsApp, decidiamo di vederci e passiamo una notte insieme. Era il 2017. Decidiamo comunque di non vederci più perché non era giusto coltivare questa cosa. E torniamo al sentirci solo poche volte l'anno fino a quando all'inizio del 2019, ritorna alla carica curiosando nelle mie pagine web e chiedendomi di vederci. Pochi giorni fa ci siamo rivisti, lui ha chiesto di andare a casa sua ma io mi sono rifiutata per paura di cadere di nuovo in tentazioni. Volevo capire quale fosse la sua intenzione. E subito dopo mi scrive un messaggio dove mi diceva che sono bellissima e che ha sempre avuto un debole per me. Ma che dobbiamo stare lontani.

Sono passati 9 anni dalla nostra relazione. Mentre lui è riuscito a farsi una vita. Io no. Credo di amarlo ancora nonostante io non sappia più chi sia. Lego a questa persona i miei più grandi interrogativi. sono frustrata da questi suoi repentini "affacci" nella mia vita. Sono convinta mi ami ancora ma qualcosa non lo spinge a tornare. Starò forse, sbagliandomi? Nonostante, magari, sia una delle tante storielle da ragazzini, per me è stato l'unico uomo con il quale posso dire di aver sperimentato cosa significhi provare le farfalle nello stomaco per amore.

P. S ho sempre voluto sapere cosa lo spinga a comportarsi così, e più di chiedere ad uno/a psicologo/a, non posso.
Grazie per l'attenzione.
Saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77900

Risposte