Perché ho la sensazione che quest'anno sarà più triste del solito?

Inviata da Federica · 4 gen 2016 Orientamento scolastico

Salve, ho scoperto da poco questo sito e vorrei approfittarne un momento per fare una domanda. Innanzitutto buon anno, mi chiamo Federica e ho 18 anni (purtroppo quasi 19 ma non vorrei mai compierli) e devo dire che ho la netta sensazione che questo 2016 sia un anno più brutto (insomma peggiore dei precedenti) e al solo pensiero mi sento un po' male e non so perché di conseguenza mi porta a portare un nonsoche di nostalgia che non so per cosa sia. Faccio la quinta superiore, si presenta sempre più spesso il pensiero riguardante la maturità che mi porta sempre più ansia e timore. Il la vorrei superare nel miglior modo possibile a tutti costi, ma dopo il pensiero di quella (se riesco a passare) mi viene in mente la fine della scuola, che in parte vedo come una liberazione ma dall'altra la fine di un'abitudine che mi dava una sensazione pressoché rassicurante. Ma ciò che mi freme più di tutto è: che ne sarà di me dopo? Non so cosa fare e non so dove andare... Ho sempre cercato di non pensarci per evitare la mia ansia, ma più il tempo passa e più mi rendo conto che non posso perché devo pensarci. Sento che sta per avvicinarsi un cambiamento di cui sono più sicura che rivelerà un fallimento e per una persona inutile come me non c'è da aspettarselo.
Penso questo perché fino ad adesso ho la sensazione di aver sempre fallito in tutto, ho sempre e solo dato problemi e a differenza di molte persone (almeno per come mi sembra) non mi sembra di aver dimostrato qualcosa di veramente positivo in ciò che sono e in ciò che faccio (parlando in generale)

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 GEN 2016

Cara Federica,
è comprensibile la tua ansia per il prossimo esame di maturità e per le decisioni che dovrai prendere in seguito e per le quali non ti senti assolutamente preparata.
Tuttavia, come hai anche intuìto, la soluzione non è nel non pensarci bensì nel cominciare a pensarci per tempo.
E' anche abbastanza evidente che le tue ansie, la tua insicurezza e il tuo pessimismo poggiano su una struttura di personalità fragile e sarebbe interessante conoscere la storia e gli eventi di vita della tua infanzia e della tua adolescenza nonchè il tuo contesto familiare.
Per questi motivi, prima di andare avanti nella vita come una foglia sbattuta dal vento, ti suggerisco di iniziare sùbito un percorso di psicoterapia che ti faccia acquisire più struttura e autostima per affrontare meglio il percorso di vita che ti attende.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7297 Risposte

20612 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 GEN 2016

Cara Federica
forse tutte queste cose che ti sembrano, in particolare: il fatto che ti "sembra di aver fallito tutto" e il fatto di sentirti "una persona inutile" sono tue sensazioni che hanno vita dentro di te ma nessun riscontro pratico?
Io credo che tu sia una ragazza che ha fatto quello che doveva fare e che lo sta ancora facendo e che la tua vita sia importante, abbia un senso e credo che di certo tu hai delle capacità.
Certo in questa "fase della maturità" e in quello che ne segue e cioè la scelta universitaria o lavorativa, lo sgomento può essere tanto e indurre a dubbi sulla propria persona ma tu non devi lasciarti sopraffare da questi dubbi, solo devi guardarli e considerarli per quello che sono, cioè fasi di cambiamento.
Ogni fase del genere, proprio perché evolutivamente complessa e importante, porta con sè questo stato di malessere che tu ben descrivi.
Però proprio questo ostacolo (cioè il malessere) piuttosto che demotivarti può insegnarti ad essere forte e a credere in te stessa.
Forse hai bisogno di un aiuto in più che puoi trovare in uno psicoterapeuta scolastico o rivolgendoti ad un privato.
Sarebbe bello che tu iniziassi a pensarla diversamente su te stessa e sulle tue possibilità.
Un caro saluto
Dott Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7209 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 GEN 2016

Cara Federica, ho letto la risposta di una mia collega con la quale concordo; se senti che le emozioni o i pensieri negativi diventano "invalidanti" o troppo pesanti puoi chiedere un sostegno psicologico che ti farà vedere molte cose da altri punti di vista (so che magari in questo momento ti sembrerà impossibile ma concediti "lo sfizio" di crederci). Posso dirti che la terapia breve strategica è molto efficace nel caso di problematiche come le tue. Mi permetto di chiudere però con un piccolissimo consiglio: alcune persone, e forse tu sei una di queste, hanno una specie di "sabotatore interno", che critica e sminuisce...non è detto che combatterlo sia l'unica soluzione. Farselo amico può essere più utile, ci aiuta a tenere basse le nostre aspettative e a gioire maggiormente davanti ai nostri successi.
Un caro saluto.
Dott.ssa Sabrina Trojani - Verona

Dott.ssa Sabrina Trojani Psicologo a Bussolengo

3 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GEN 2016

Gentile Federica,
la fine della scuola superiore e il raggiungimento della maggiore età, rappresentano nella nostra cultura uno dei passaggi fondamentali nella vita di una persona. Lo stesso termine "maturità" con cui si è soliti chiamare l'esame finale, rimanda simbolicamente al raggiungimento di un traguardo. Ogni fine però rappresenta un nuovo inizio. Certamente non è semplice vivere questo cambiamento e quindi le tue paure e i tuoi dubbi sono assolutamente comprensibili. L'unico suggerimento che sento di darti è, qualora sentissi che le emozioni negative ti impediscono di vivere serenamente questa importante fase della tua vita, di prendere in considerazione l'ipotesi di un sostegno psicologico che possa accompagnarti in questa evoluzione.
Per qualsiasi informazione rimango a tua disposizione.

Dott.ssa Valentina Bua
Psicologa
Roma

Dott.ssa Valentina Bua Psicologo a Roma

52 Risposte

20 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94450

Risposte