Perché funziono cosi?

Inviata da salvatore · 25 gen 2016 Disturbi della personalità

La conosco da 20 anni, lei è più giovane di me, è una ragazza madre... si esce una sera ci baciamo, poi ci vediamo altre volte, si fa l'amore, ed io reagisco malissimo, gli dico: questo non deve succedere mai più, io non ti amo! Il mio tono è duro e crudele, avevo paura, troppa paura di legarmi, l'avevo ferita, lei piange, si allontana da me, poi lei ha un ritardo ed io vado fuori di testa, un giorno gli dico: se sei incinta lo porti a tua mamma, ma se vedevo che dava retta ad altri mi urtava. Arriviamo nel 2014, purtroppo muore mio padre, lei mi si avvicina di nuovo, usciamo facciamo l'amore, lei mi dice che per lei sono tutto, ma ricominciano i litigi, lei si allontana più volte e più volte torna da me, fino a novembre del 2014, quando mi dice io ora ho due lavori ed un figlio e non ho più il tempo, questa frase ha scaturito in me molta rabbia che purtroppo ho scaricato su di lei, gliene ho detto di tutti i colori. A natale si lascia baciare cosi come pure a capodanno, intanto i litigi non finiscono più, poi una sera usciamo ed io gli dico che ho un'altra... lei ci rimane malissimo, io la bacio e gli dico che non è vero, ma dopo un pò ricomincia la guerra, questo fino a maggio. Alla fine lei non potendone più dei miei insulti cambia il numero di cellulare e non mi dice nulla..Per tutta l'estate del 2015 non ci si calcola per nulla, io continuo ad andare a casa loro, il legame è molto forte con tutti loro, specie per il bimbo..lui è come un figlio per me. Ad agosto vado a casa loro e lei è sola, parliamo, gli dico di abbracciarmi, lei un pò si intimidisce, gli chiedo cosa ha provato, mi dice non te lo dirò mai, poi ho fatto finta di baciarla ma come, scherzando faccio il gesto, lei per difendersi si fa male, spaventato che si fosse fatta male davvero ho una reazione bruttissima e lei mi dice "ora ti puoi mettere con la tua bella, io non ti amo più,e se vieni e se non vieni per me è uguale, sei uno come gli altri per me"...amareggiato mi allontano da casa loro. Lei ora è fidanzata, me l'ha detto sua madre, non credevo mi potesse far male così in profondità. Li sono morto dentro e gli ho detto se le cose stanno così ok spero per lei e suo figlio che siano felici, ma la mia frequentazione a casa vostra finisce qua. Lei mi ha detto: scusa l'hai trattata sempre malissimo, l'hai messa sotto i piedi, cosa volevi che facesse? Io ho detto che so che è colpa mia e so che non merito il perdono ma per me è meglio sparire.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 GEN 2016

Caro Salvatore,
la sintesi del tuo post sta in quella frase detta all'inizio "avevo troppa paura di legarmi".
Questa paura ha fatto male a te per prima e poi a quella ragazza e potrebbe fare ancora male a qualche altra ragazza che può incrociare la tua strada.
Pertanto, se nemmeno tu riesci a comprendere i motivi per cui ti comporti male pur di non legarti a nessuno, è bene farti aiutare in psicoterapia per conoscerti meglio e quindi per vivere meglio altre relazioni.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7207 Risposte

20471 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GEN 2016

Salvatore
se rileggi da solo con serietà il tuo scritto certo capirai che il tuo comportamento non poteva che portare a questo.
Quello che non capisco è come abbia fatto questa ragazza a darti tante e continue possibilità avendo anche un figlio a cui pensare e tanto bisogno di amore e aiuto.
Salvatore, devi farti aiutare.
Devi imparare a gestire le tue emozioni e non scaricarle su altri e su possibili fidanzate.
Cerca uno psicoterapeuta con cui iniziare una psicoterapia intensa e lunga che ti porti a comprendere profondamente le tue emozioni e a risolvere i tuoi conflitti che sono davvero molti.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7139 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 GEN 2016

Carissimo Salvatore,
purtroppo le Sue difficoltà non l'hanno aiutata a tenersi stretta la donna che, se pur negandolo, voleva con sé.
Ora ciò che potrebbe fare è chiedersi che cosa le abbia impedito di fare una scelta, che cosa l'ha spinta ad allontanarla...
Penso che nel suo caso, considerando la domanda che mette a titolo, sarebbe interessante rivolgersi ad un professionista. Comprendere ciò che ha guidato le Sue azioni potrebbe giovarLe in futuro.

A disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Fornari Daniela

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

395 Risposte

436 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbi della personalità

Vedere più psicologi specializzati in Disturbi della personalità

Altre domande su Disturbi della personalità

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26600

domande

Risposte 92300

Risposte