Penso che non sarò mai amata

Inviata da Lia · 4 dic 2019

Ho 19 anni e nonostante ciò ho frequentato troppe persone, soprattutto uomini di una certa età e ne sto frequentando uno di 44 anni da non molto .
Ma per l'ennesima volta sembra che io sia la ventata di freschezza , che nonostante tutto non sarò mai però nulla . Non sarò mai la fidanzata, o sarò sempre inferiore alle ex di questi uomini . Mi sembra di non avere un ruolo nelle loro vite , quando loro nella mia ne hanno avuto o ne hanno uno fondamentale.
Mi sembra di non poter avere una storia d'amore come le loro precedenti, mi sembra di essere usata e non riesco a staccarmi perché ogni volta che lo faccio un pezzo di me se ne va . A me non rimane nulla , mi sento una comparsa piccola piccola .

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 DIC 2019

Gentile Lia,
dalla sua descrizione del problema sembra che la fonte del suo disagio (sentirsi una comparsa o una ventata di freschezza passeggera nella vita degli uomini che frequenta) stia nelle caratteristiche stesse degli uomini da cui tende ad essere attratta (più grandi di lei, con storie significative alle spalle).
Sembra che lei stai mettendo in atto uno schema relazionale ripetitivo, che, se da un lato esita in forme di relazione non appaganti per lei, dall'altro probabilmente risponde ad alcuni suoi bisogni relazionali o identitari. Come mai è portata a ricercare situazioni nelle quali viene confermato il suo sentirsi piccola piccola e l'aspettativa-timore che non sarà mai amata? A semplice titolo di ipotesi, si potrebbe immaginare ad una problematica legata all'autostima personale.
A quanto pare questo schema la porta ad instaurare relazioni che rischiano caratterizzarsi per forme di dipendenza affettiva da parte sua. Ciò la espone all'ulteriore rischio dell'instaurarsi di un circolo vizioso, nel quale il ripetersi di relazioni ad esito negativo alimentano una immagine svalutata di sé nella relazione.
Le suggerisco di rivolgersi ad uno psicoterapeuta al fine di esplorare i motivi che la spingono a mettere in atto tali schemi, in modo da poter costruire relazioni dalla quali trarre anche nutrimento, non solo svalutazione e senso di perdita di pezzi di sé.
Un cordiale saluto
dr. Luca Flesia

Dott. Luca Flesia Psicologo a Belluno

53 Risposte

173 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2019

Salve Lia, dai racconti si evince che lei cerca uomini molto più grandi forse per avere una figura paterna che le dia protezione e rassicurazione. La paragonerei a un uccellino ferito caduto dal nido che cerca disperatamente amore e protezione e spera di trovarlo in persone più mature. Ma non è sempre così, e quindi percepisce di sentirsi "usata" e non davvero amata. Pare che lei si senta non meritevole di amore, forse il suo passato conosce di più la sofferenza. Andrei anche ad indagare l'autostima, che pare non esserci e l'origine di tale vissuto depressivo e di sfiducia. A disposizione. Dott.ssa Masserdotti Giulia

Dott.ssa Giulia Masserdotti Psicologo a Civitavecchia

169 Risposte

135 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2019

Buongiorno Lia
Sarebbe utile se lei si soffermasse a capire il suo ruolo all'interno delle sue dinamiche familiari perché quello che lei descrive dipende proprio da tale suo ruolo.
Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico ad orientamento sistemico.
Cordiali saluti
Dr. ssa Condina

Anonimo-176886 Psicologo a Olginate

60 Risposte

35 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18200

psicologi

domande 28400

domande

Risposte 97500

Risposte