Penso ancora alla mia Ex

Inviata da Gabriel · 4 gen 2017 Terapia di coppia

Buongiorno sono un ragazzo di 27 anni e da circa sei mesi sono tornato single. Avevo una bellissima relazione con una ragazza 7 anni più piccola di me che amavo(amo) alla follia. Il primo anno è passato tranquillamente, stesse passioni, stessi interessi insomma andava tutto benissimo. All'inizio del secondo anno di relazione lei è partita a studiare fuori io vivo in un'isola, nonostante non nutrissi nessun tipo di preoccupazione sul fatto mi potesse tradire o meno, dentro di me con il passare del tempo è iniziato a crescere un pensiero di frustrazione e stress per il fatto di non averla qui vicino a me. Mi sono tormentato per mesi sul fatto se fosse la cosa giusta stare insieme anche se ci vedevamo ogni mese e e mezzo circa. Alla fine dell'anno universitario lei è tornata qui per le vacanze (3 mesi) e io l'ho lasciata perché mi sono trovato sfinito anche per problemi in famiglia. Dopo 20 gg ho provato a sentirla però non con decisione sempre per questa mia preoccupazione e lei durante l'estate non mi ha voluto vedere sue parole perché sapeva sarebbe tornato tutto come prima e non voleva. Si è fidanzata con un ragazzo della sua età e io ancora oggi mi tormento sul fatto che mi manca da morire non riesco a dimenticarla e mi manca da morire. Non riesco proprio ad uscire da questa situazione la penso tutti i santi giorni, riesco anche ad avere lucidità e capire che anche se fosse tornata con me lei sarebbe rimasta comunque a studiare fuori e le cose si sarebbe rincasinate di nuovo. Perché non riesco a farmene una ragione?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 GEN 2017

Gentile Gabriel,
quando una relazione si è appena conclusa non è raro pensare alla propria ex ragazza. Probabilmente pensi ancora a lei perché tutto sommato ci tenevi a lei e alla vostra relazione, nonostante la difficoltá di vedersi e le tue preoccupazioni.
In ogni caso non tutto il male viene per nuocere: vi siete resi conto entrambi che le cose sarebbero tornate come prima continuando a stare insieme. Prova a riflettere: che tipo di relazione avreste avuto continuando a stare insieme? una relazione dove vi vedete poco, dove tu sei preoccupato perché lei possa vedersi anche con altri. Da quello che scrivi, sembra che per te la vicinanza sia importante e in questa situazione purtroppo non c'erano le premesse per questa vicinanza, visto che lei studia in una cittá molto lontana da te.
Datti tempo per superare la delusione di non stare piú con lei e se puoi, prova a conoscere qualcun'altro della tua zona e dedicati alle cose che ti piacciono, concentrandoti su esse invece che sul pensiero di lei.
Ti auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

726 Risposte

2184 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 GEN 2017

Caro Gabriel,
I sentimenti che ti legano a questa ragazza si scontrano con la difficoltà di vivere una storia a distanza. Perché questo significa accettare la scelta della tua ex di trasferirsi x gli studi. È' una condizione importante x far sì che un rapporto possa consolidarsi. Ed è comprensibile che per te sia stato difficile. Per poter proseguire uno di voi due avrebbe dovuto fare un grande cambiamento. Tu l'avresti fatto?

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

218 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 GEN 2017

Gentile Gabriel,
penso che dovresti seguire l'esempio della tua ex-fidanzata e magari cercare anche tu una ragazza della tua età che abbia già completato gli studi visto che non tolleri bene la lontananza dall'oggetto d'amore.
Il consiglio è di elaborare il dolore per questa perdita facendoti aiutare in psicoterapia a migliorare l'autostima e a risolvere i conflitti interiori in tempi rapidi.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6942 Risposte

19279 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16600

psicologi

domande 22950

domande

Risposte 84300

Risposte