penso al mio ex anche se lo ho lasciato io

Inviata da Ale · 4 apr 2016 Terapia di coppia

Ho un grosso problema.. Ho lasciato, dopo un anno di relazione, il mio ex per un altro. Sono passate due settimane e sento molto la mancanza del mio ex però non riesco a capire se è per le vecchie abitudini e per come mi fa sentire o se lo amo ancora.. Mentre il ragazzo per cui lo ho lasciato.. Beh mi piace e mi interessa.. Come devo fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 APR 2016

Gentile Ale,
credo che, qualunque siano i motivi per cui lei ha lasciato il suo ex, resta il fatto che lo ha lasciato!
Anche se ora sente un pò la mancanza e la nostalgia di alcune cose vissute con lui, non sembra che esse abbiano una valenza tale da indurla a volersi riavvicinare e, d'altra parte lei si dichiara molto interessata all'altra persona.
Forse il tempo e il confronto con un bravo terapeuta potrebbero aiutarla a far luce sui suoi dubbi.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7048 Risposte

20149 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 APR 2016

Buongiorno Ale
ogni relazione ci accompagna per un tratto della nostra vita, per breve o lunga che sia la strada fatta insieme. La strada percorsa insieme lascia in noi tracce, più o meno profonde, più o meno durature, più o meno radicate.
Non sempre relazioni di breve durata sono meno significative di quelle lunghe.
Quanto di noi abbiamo messo in gioco in quella relazione? Quanti cambiamenti ci ha portato e quante emozioni abbiamo vissuto con quella persona?
Ricordi ed eventi passano dalla memoria con il tempo, ma le emozioni ci restano addosso, come una parte di noi. Sono le emozioni vissute che lasciano segni nel tempo e con esse le persone.
La nostra storia ci accompagnerà per sempre...

Buona vita
Tatiana Sicouri

Dott.ssa Tatiana Sicouri Psicologo a Milano

20 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 APR 2016

Cara Ale,
come orientarsi in questa selva di sentimenti solo tu puoi saperlo e, solo tu, puoi dare un valore e un significato ai tuoi sentimenti.
Quello che sembra a me è questo: c'è molta razionalità e ragionamento nella tua domanda e questo mi fa pensare che entrambe le situazioni siano carenti di quel sentire profondo che ti fa apparire con certezza che la persona giusta è quella e non altra.
Manca questo "sentire di pancia" per cui ..non mi sembri innamorata per nessuno dei due...
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6995 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 APR 2016

Buonasera Ale,

a volte, quando si interrompe una relazione per propria volontà, può succedere lo stesso di trovarsi a pensare a quella persona soprattutto se la relazione è stata duratura e importante. E' normale, anche perché siamo ancora legati agli schemi e abitudini di vita che avevamo. Inoltre, il cambiamento e la nuova strada rappresentano quasi sempre fonte di incertezza, quesiti e paura.
Se avverte ansia o un certo malessere, oppure si sente confusa, potrebbe intraprendere anche soltanto qualche seduta di sostegno per fare chiarezza dentro di se.
Pare evidente comunque, da come dice, che il nuovo ragazzo le interessa e piace.
Un augurio,

dott.ssa Monica Chiovini
psicologa Ghemme-Novara

Dott.ssa Monica Chiovini Psicologo a Ghemme

14 Risposte

36 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 APR 2016

Cara Ale, sinceramente non è facile nè corretto dirti come o cosa devi fare in questa situazione di confusione emotiva e affettiva... è una fase di passaggio da abitudini e persone di una volta a nuove modalità di comportamento e relazione, che non è "indolore", e i motivi possono essere tanti! Può trattarsi una "elaborazione del lutto", nel senso di "dire addio" a ciò che hai perduto rivivendolo (anche se hai "chiuso" tu non vuol dire che non ci tenessi, a volte è solo perchè ci si rende conto che non può più andare avanti, pur amando), oppure potresti ancora essere legata a quella persona senza esserne del tutto consapevole... Credo ti serva del tempo per "fare chiarezza" dentro di te, forse anche attraverso uno "spazio" di riflessione con qualche professionista che possa aiutarti a fare dei collegamenti con altre aree della tua vita, trasformando questo momento critico in un'occasione di crescita...

Dott.ssa Rita Longo Psicologo a Torino

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte