Pensiero ossessivo

Inviata da Francesca · 10 mar 2016 Ansia

Buonasera,
a 12 anni ho iniziato a soffrire d'ansia quando mi trovo in luoghi chiusi con le persone. Stare a scuola non è stato facile, ma alla fine sono riuscita a diplomarmi. Mi sono iscritta all'università ma non è andata bene, soprattutto per questo motivo e perché poi ho avuto problemi seri di salute, quindi mi sono ritirata. Quest' anno ho ripreso e la scorsa settimana ho frequentato le lezioni normalmente. Da ieri invece non riesco più a stare in aula, e questo mi crea non poco imbarazzo. Tutto questo è iniziato grazie alle prese in giro per il mio aspetto fisico (ho una malformazione alla mandibola), che unite al mio carattere timido e introverso mi hanno portato a chiudermi in casa, a essere apatica per tanti anni e a soffrire di attacchi di panico. L'ansia mi faceva venire il mal di pancia. Adesso ho 25 anni, e il problema è che quando sono in una stanza con qualcuno, la mia mente pensa soltanto a come controllare l'intestino. Mi rendo conto che è un ossessione senza senso e deleteria, ma è più forte di me. Sono già stata in terapia e sono migliorata tanto, ma non mi basta. È possibile non avere più questi pensieri disfunzionali? Si può guarire? Grazie per l'attenzione

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 MAR 2016

Gentile Francesca,
sarebbe il caso che riprendesse la terapia psicologica e con calma e molta costanza ne vedrà i benefici anche nel quotidiano oltre che a lungo andare. Purtroppo il fatto di lasciare la terapia quando ci si sente meglio, senza aver consolidato le conquiste interiori, porta necessariamente a delle difficoltà di gestione dell'ansia eccessiva se non addirittura a una ritorno del sintomo ossessivo.
Spero di averle chiarito l'importanza della terapia
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2831 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 MAR 2016

Gentile Francesca,
indipendentemente dalla malformazione alla mandibola per la quale ti invito a verificare la possibilità di una correzione chirurgica consultando qualche bravo chirurgo maxillo-facciale, i disturbi d'ansia, le fobie e le somatizzazioni avrebbero forse richiesto di non interrompere la psicoterapia.
Troppe volte sento dire dai pazienti che hanno già fatto psicoterapia per poi scoprire che non vi è stata regolarità delle sedute ed il percorso fatto non è stato adeguato per durata. Ripeto nuovamente che per la mia esperienza clinica un percorso di psicoterapia non dovrebbe essere inferiore alla durata di un anno con regolari sedute settimanali.
Se rifletti che ti trascini questi disturbi da ben 13 anni, capirai bene che può valere la pena di fare 1 - 2 anni di terapia per liberartene!
Ti invito pertanto a riprendere la psicoterapia e portarla avanti per un periodo di tempo congruo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7088 Risposte

20218 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAR 2016

Buona sera Francesca, per risponderTi sinceramente e senza giri di parole Ti dirò che certamente si può affrontare e risolvere l'insieme dei Tuoi disturbi. Non malattie perchè nella psiche non ci sono malattie ma sofferenza per traumi, conflitti, nodi esistenziali non risolti. Ci sono tanti nomi ma il fatto è che non Ti sei ancora liberata dalle ragioni profonde delle Tue sofferenze. E quindi è necessario un lavoro psicoterapeutico più ampio e profondo. Questo dicono i Tui sintomi dolorosi, che sono un modo con cui il nostro inconscio ci comunica che così non và. Ti suggerisco perciò, caldamente, di riprendere il lavoro psicologico con una terapia psicodinamica, altrimenti detta psicoanalisi.
Sono a Tua disposizione, se vuoi, per approfondire e chiarire meglio il discorso.
Scusa la franchezza della risosta mi sembra meglio un discorso diretto che una generica risposta in linguaggio tecnico. Un caro saluto. Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

738 Risposte

441 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAR 2016

Cara Francesca
devi riprenderti la possibilità di poter migliorare ancora e tu sai benissimo che questa può arrivarti dalla psicoterapia.
Quindi coraggio e riprendi il percorso e vai avanti fino a che i tuoi problemi non saranno risolti.
A fronte di queste difficoltà occorre avere la consapevolezza che la terapia è importante.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7010 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte