Pensieri ossessivi e mancanza di sentimenti e entusiasmo

Inviata da Flavia.27 · 9 set 2022 Autorealizzazione e orientamento personale

Buonasera, scrivo questo messaggio in quanto mi sento disperata e non mi dò pace.
Sono convinta di soffrire di disturbo ossessivo compulsivo, anche se non mi sono mai recata da uno psicologo e non ho mai avuto una diagnosi certa.
Nel 2019, finita la maturità nella mia mente si è innescato il pensiero della morte, da una semplice domanda “cosa c’è dopo la morte?” Ho iniziato a pensare a ciò tutti i giorni, aumentando di frequenza, dal risveglio fino alla sera, con incubi ricorrenti, tristezza persistente, e ricerche su internet tutti i giorni “cosa c”è dopo la morte?” “Cosa si prova a morire?” Altrimenti non mi davo pace. Questo pensiero è durato un anno, finché poi non mi è sopraggiunta la fissa per il cibo. Vivevo costantemente per controllare il mio peso e ciò che mangiavo.
Ho avuto anche delle ossessioni ‘ipocondriache” in quanto avevo paura di poter avere un eventuale malattia, e questo mi scatenava attacchi d’ansia, con respiro affannato, dolore al petto petto e al braccio sinistro.
Ho sempre sopportato questi pensieri, fino a che non hanno toccato la cosa a cui tenevo di più: la mia relazione.
Premetto che ho avuto una relazione di tre anni, che ho interrotto in quanto non mi trovavo più bene, e l’amore da parte mia era finito.
Dopo circa tre mesi ho conosciuto il mio attuale ragazzo, alla festa di laurea del mio migliore amico, con il quale ho parlato tutta la sera e ho avuto fin da subito una forte complicità. Abbiamo iniziato a frequentarci, e mi sono follemente innamorata. Già dai primi mesi la mia paura era “ma se smetto di amarti?” E l’ho fatta diventare realtà .
Ho avuto una serie di eventi stressanti, che mi hanno esaurita completamente: la morte di mio nonno, tirocinio e sessione di esami (di una facoltà che neanche mi piace, ma che sto continuando a forza) il tutto mi ha provocato un fortissimo stress, e anche depressione: avevo riiniziato a pensare costantemente alla morte, mi ero allontanata emotivamente dalle amicizie, ed avevo iniziato ad essere più scontrosa nei confronti del mio ragazzo, fino a che una sera, in cui ero particolarmente stanca mi sono chiesta “ma lo amo davvero?”. Ne ho parlato immediatamente con lui di questo dubbio, e lui mi ha tranquillizzato dicendo che sono domande che tutti si pongono.
Non gli ho dato peso, passano i giorni, sto bene con lui, una sera ho una crisi di pianto dovuta dall’eccessivo stress, e da lì inizio a sentirmi sempre più stanca, demotivata e distante da tutti, tanto che il pensiero di non amarlo inizia sempre più a pervadermi. Un giorno, in seguito al mio ultimo esame, sono stata l’intero dí con lui, mi sentivo stanca e questo non ha fatto altro che alimentare i miei pensieri, ne parlavo continuamente con lui in maniera ossessiva, parlavo e pensavo solo a quello, anche con le mie amiche. Grazie all’aiuto di una mia amica sono riuscita per circa una settimana a ridurre le voci di questo pensiero. Poi ho cambiato reparto di tirocinio, ero sola, avevo poco da fare, ero sempre più stanca mentalmente e il pensiero è tornato ancora più pesante di prima. Sono tre mesi che con lui e tutte le persone che ho intorno parlo solo e soltanto di questo, non sento più quello che provavo prima, quando lo vento non sento nulla, solo vuoto. Iniziai in maniera ossessiva a fare ricerche su internet, il che hanno peggiorato.
Ho iniziato a non dormire più la notte, ho sempre incubi che lo riguardano e mi sveglio sempre alle 4 del mattino con questo pensiero. Ormai mi sono convinta di non amarlo più, non riesco più ad uscire neanche con i miei amici perché ho paura di potermi innamorare di qualsiasi persona mi passa davanti…ho avuto forti attacchi di ansia con crisi di pianto anche davanti a lui..ogni tanto mi tranquillizzo ma poi il pensiero torna, e io mi sento davvero non più innamorata di lui…più volte ho provato a lasciarlo in quanto ho avuto delle forti crisi, come un mostro dentro me che mi convinceva a porre fine alla relazione..quando l’ho lasciato sono stata sveglia tutta la notte, piangendo, e anche tutta la mattina dopo…ha provato a lasciarmi lui e ho dato di matto, ho avuto un vuoto e una forte crisi di ansia..ora penso che se lo lasciassi mi mancherebbe, ma mi sembra che il sentimento sia davvero sparito…ma non solo nei suoi confronti, nei confronti di tutti…non riesco a dire “ti voglio bene” neanche a mia madre, e tutti i miei amici non mi riconoscono più..tante volte mi sento sprofondare, non so più come fare e vorrei morire..se lo lasciassi sono convinta che questi pensieri tornerebbero, ma su un altro argomento..ho provato a fare psicoterapia ma la mia psicologa temporeggiava e basta..mi ha detto “hai avuto un distacco emotivo e devi prendere la decisione se lasciarlo” e sono scoppiata subito a piangere…quindi ho interrotto le sedute con lei, in quanto in 5 sedute ho visto solo che peggioramenti..non so più che fare e non trovo uno psicologo della mia zona che mi possa aiutare, o meglio ho paura di sbagliare nuovamente nella scelta

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21200

psicologi

domande 36400

domande

Risposte 123950

Risposte