Paura sul prendere decisioni sul futuro

Inviata da Marco il 22 mar 2018 Fobie

Buongiorno a tutti, sono un settisettenne , lavoro nella mia città in una grande azienda come precario. Lo scorso dicembre avendo qualche giorno libero e non avendo mai visitato Parigi, decisi di partire da solo e visitarla. Lì in albergo ho conosciuto un coetaneo che vive la da anni e mi aveva detto che se volevo mi poteva aiutare a trovare un lavoro là. Il mio contratto lavorativo finisce a fine mese ed effettivamente mi ha già scritto con qualche offerta. Gli sono molto grato. Da una parte sono eccitatissimo da questa oppurtunitá perché effettivamente mi rendo conto che se dovessi rimanere qua farei sempre e comunque questo lavoro, mentre la avrei la possibilità di spaziare anche la mia carriera, imparare meglio la lingua. L'unica cosa che mi frena assai é la paura di perdere questo lavoro che probabilmente diventerà fisso, nella mia città in Italia, il giudizio della famiglia che non capirebbe il motivo. Ho già avuto esperienze all' estero e so quanto possa far male la lontananza ma ciò che mi preoccupa molto è il fatto del lavoro e dell' essere giudicato male dalla famiglia. Dall' altra sono molto motivato a crescere professionalmente anche se so benissimo che sarà dura per lontananza, mancanza e malinconia. Però mi eccita anche molto l idea di poter essere finalmente indipendente e libero, magari di sperimentare anche cose che qui non farei per il giudizio della gente. Forse mi importa così tanto perché son cresciuto in un paesino. Ma non so davvero come comportarmi una parte di me partirebbe Subito mentre l' altra mi dice che sto buttando via l' opportunità di una possibilità di entrare fisso in una grande azienda, anche se sono anni che son precario e nessuno mi ha promesso nulla ecc

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Marco,
prendere una decisione di questa portata, in effetti non è semplice. Lei decide in qualche modo per il proprio futuro. Provi a fare un elenco con diversi punti di costi e benefici della scelta.
Dopo un'attenta riflessione dovrebbe aver chiaro cosa predilige.
Se è ancora confuso, qualche colloquio di counseling potrebbe aiutarla a prendere la decisione per lei maggiormente funzionale.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2420 Risposte

2048 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Marco, mi viene spontanea una domanda: come possiamo aiutarti? (permettimi di darti del "tu") Quale è la domanda che ci stai ponendo?
Io leggo tanta eccitazione e gioia per una prospettiva futura entusiasmante per te...ma comprendo in pieno la paura e le preoccupazioni che ci riporti. Ovviamente non possiamo essere noi a darti un consiglio (cosa che tra l'altro non ci compete come psicologi) ma, qualora ne avessi bisogno, potremmo (come categoria professionale e esperti del settore adeguatamente formati) fornirti una consulenza orientativa di carriera e di problem solving. Il consiglio che ti posso dare, questo si, ma che magari avrai già messo in atto, è di indagare meglio sia "i pro" che "i contro" di questa situazione, fare un piano dettagliato e pensare alle possibili conseguenze. Questo ovviamente senza farlo diventare un ossessione. E se neanche questo funziona, allora puoi sempre rivolgerti ad un collega della tua zona che fornisca orientamento, counseling di carriera o problem solving e che possa aiutarti a fare chiarezza.
resto a tua disposizione e ti auguro una buona serata,
chiara illiano

Dott.ssa Chiara Illiano Psicologo a Roma

20 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

La paura di decidere è normale, soprattutto quando si pensa che la decisione avrà conseguenze forti. Questo è un autoinganni, poiché non ci sono decisioni migliori di altre e ognuna avrà conseguenze negative e positive. Se nonostante un confronto tra pro e contro restasse l' ansia, con una consulenza breve strategica che si utilizza molto anche in ambito lavorativo, riuscirà a gestire bene l' ansia. Se vuole mi contatti. Alessandra

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

171 Risposte

70 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77250

Risposte