Paura di voler morire

Inviata da Antonino Anselmo il 18 set 2017 Fobie

Salve a tutti sono un ragazzo di 33 anni e da un bel po' di anni soffro di ansia, all'inizio ero solo un po' ipocondriaco ma soprattutto mi fissavo sulle malattie cardiache, perché soffrivo spesso di dolori al torace, tachicardia e extrasistole legate tutte all'ansia....da qualche mese a questa parte la mia ansia ha spostato la mia attenzione in altri ambiti,ed ho iniziato ad avere paura di impazzire e perdere il controllo e fare del male alla mia famiglia che ho superato,ma adesso mi attanaglia una paura mostruosa di volermi uccidere...solo al pensiero mi sale l'angoscia,mi dico e ridico che non voglio morire ma voglio vivere ma più me lo dico più ricado in un circolo vizioso che mi fa ritornare a pensare e se lo volessi veramente?? ci sono giornate in cui lo avverto di meno e giorni in cui è molto intenso....la mia paura di fondo e quella che un brutto momento mi faccio convincere e lo faccio,ma.gia solo a scriverlo mi sale l'angoscia...come posso uscirne da questo calvario??? grazie a tutti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Antonino,
è comprensibile la sua paura quando certi pensieri si innestano nella mente e più si cerca di scacciarli più energia essi acquisiscono; anzi è probabile che, spesse volte, sono proprio i tentativi a contrastare tali pensieri che li alimentano maggiormente. Per questo è importante capire come funziona il problema e soprattutto capire cosa lo mantiene per poter intervenire con un trattamento adeguato. Le consiglio di ricercare una consulenza psicologica, che può trovare anche on line, e che possa aiutarla in tale direzione.
Un saluto
Dott.ssa Maria Giovanna Zocco

Dr.ssa Maria Giovanna Zocco Psicologo a Modica

162 Risposte

264 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Antonino
Da quanto riferisce, sembra che l'ansia sia una costante ma cambia il focus verso cui sposta la sua attenzione in una modalità comunque di preoccupazione.
Questo timore che ora avverte di potersi fare del male, quanto è presente nella sua vita?
Cosa fa per "annullare" questo pensiero?
In altre parole, quali sono le strategie che mette in atto per poter gestire questo pensiero?
Resto a disposizione
Dottssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Napoli

503 Risposte

941 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Antonio Anselmo,
Vivere con questa paura non deve essere facile, comprendo il suo disagio.
Una terapia potrebbe aiutarla a gestire l'ansia e comprendere da dove deriva questa sua estrema preoccupazione.
Normalmente i sintomi hanno una funzione e se si manifestano c'è un motivo. La invito a riflettere sul momento in cui sono cominciati i sintomi e se in quel periodo é successo qualcosa nella sua vita.
Spero do essere stata utile
Saluti

Dott.ssa Elisa Configliacco Bausano Psicologo a Moncalieri

24 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Antonino, dovresti rivolgerti ad uno psicologo per imparare a gestire l'ansia e soprattutto per capire cosa la causa. Se con la terapia cambiano i tuoi pensieri di conseguenza si ridurrà il rischio che tu agisca comportamenti disfunzionali.

Studio di Psicologia Clinica Dott.ssa Annalisa Di Giacomo Psicologo a Affi

5 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77300

Risposte