Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 AGO 2014

Gentile Rossella,
non avendola mai vista, sapendo di lei solo il suo nome e dei sintomi molto diffusi, per altro tra la popolazione, a distanza non è proprio facile capire dalle parole PAURA ANSIA BISOGNO RIFERIMENTO quale sia il suo problema e tanto meno la causa. Tuttavia un collega che potrà incontrare di persona sarà molto più utile per lei se riuscirà fare una diagnosi e definire le cause del suo malessere. Se poi riuscirà a curarla allora risolverà le sue...paure
dr paolo zucconi sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine (friuli venezia giulia)

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1569 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 AGO 2014

Il punto di riferimento può essere cercato fuori, soluzione assai frequente, quasi "normale", oppure dentro e qui è la novità. Per riuscirci serve scoprire e costruire un rapporto, che, forse, non c'è stato, su cui forse, sottolineo forse, perchè non so nulla di lei, non ha così fortemente investito sinora, con se stessa. L'ansia, il senso di fragilità le testimoniano questo? Potrebbe cercare chi, psicoterapeuta, la guidi ad avvicinarsi a se stessa, a trovare la guida, salda e affidabile, dentro se stessa. Cordialmente, Pierangelo Lopopolo

Lopopolo Dr. Pierangelo Psicologo a Crema

7 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2014

Cara Rossella, provare ansia per alcuni episodi ci accadono nella vita è normale ed è un meccanismo naturale che ci permette di rispondere al meglio alle situazioni che quotidianamente affrontiamo. Se però le è azioni di ansia sono immotivate o un'esagerazione rispetto al pericolo che stiamo affrontando possiamo pensare ad un problema di ansia che può essere migliorato con un percorso terapeutico da uno psicologo ad indirizzo cognitivo comportamentale. Rimango a sua disposizione.
Cordiali saluti
Dottssa Elisa Zocchi

Dott.ssa Elisa Zocchi Psicologo a Samarate

109 Risposte

103 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2014

Gentile Rossella,
la domanda che pone è troppo generica. Sarebbe come chiedere perché ha spesso mal di stomaco, i motivi posso essere diversi. Contatti uno psicologo della sua zona ed esponga la sua situazione senza paura. Affrontare l'ansia è non solo possibile ma anche consigliabile.

Um cordiale saluto,

Dott. Andrea Epifani - Bologna

Dott. Andrea Epifani Psicologo a Bologna

17 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2014

Buongiorno Rossella,
per comprendere le ragioni dei suoi timori è consigliabile una consulenza Psicologica, cerchi nella sua zona colleghi che si occupino i autostima e crescita personale.
Tanti cari auguri di superare i suoi timori e vivere come lei desidera.
Dott.ssa Claudia Popolillo - Lodi

Claudia Popolillo - Studio Logos Psicologo a Lodi

213 Risposte

218 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2014

Buon giorno Rossella, le sue domande esprimono chiaramente le sue paure, le sue insicurezze e le sue ansie. Ovviamente per aiutarla a superare queste sue inquietudini e' necessario conoscerl bene, le suggerisco di contattare uno specialista della sua città che possa aiutarla attraverso un percorso psicoterapeutico.
Dott. Dario Grigoli
Pinerolo

Dario Dott. Grigoli Psicologo a Pinerolo

138 Risposte

120 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2014

Cara Rossella,
dalla sue breve domanda è piuttosto difficile comprendere le sue paure.. Il bisogno di avere dei punti di riferimento, persone sulle quali sapere di poter fare affidamento è una necessità universale e sana. Non siamo fatti per vivere da soli. Tuttavia sarebbe interessante comprendere quanto questo bisogno, e di conseguenza il timore di restare sola, sia eccessivo o meno… le consiglierei di affrontare queste ansie in una psicoterapia, cercando di trovare in lei stessa le risposte ai suoi perché.
un caro saluto,
Dott.ssa Chiara Francesconi

Anonimo-127163 Psicologo a Fano

319 Risposte

251 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84200

Risposte