Paura di star male

Inviata da Elena il 9 lug 2017 4 Risposte  · Fobie

Buongiorno, ho 50 anni ed ho avuto il mio primo attacco di panico a 20. Attorno ai 30 ho iniziato con le prime cure (lexotan e antidepressivi). Il problema sembrava superato quando circa un 8 anni fa improvvisamente un giorno mi viene un fortissimo giramento di testa e vado nel panico più torale. Perdo il controllo completamente, tachicardia sensazione di morire.....un vero incubo. Da allora ho fatto altre cure ed un percorso psicologico che mi ha aiutato. Ora però dopo 2 anni senza più nessun antidepressivo ma solo xanax 50 mg mattina e sera sto da cani. Mi alzo al mattino con la paura dei giramenti di testa e vado a letto con lo stesso pensiero. Con il caldo poi tutto si amplifica anche perché il primo giramento mi e venuto d estate, ho paura ad andare in giro a fare le cose più banali...... ma le faccio lo stesso perché non voglio cedere a questa paura. Il risultato però è un fortissimo stress e poi se non prendo xanax impazzisco! Se dico qualcosa a mio marito mi dice che sono pazza. Faccio fatica ad accettare questa mia debolezza pero' mi rendo conto che sto impazzendo. L ultimo neurologo 4 anni fa mi aveva prescritto 2 xanax al gg e sertratina tevo 1 mg. Mi ha liquidata dicendo che sono una recidiva e che quindi dovrò fare cure x turta la vita. Qualcuno può AIUTARMI? Grazie. Elena

marito , panico , male

Miglior risposta

Salve Elena
È probabile che ha bisogno di un aiuto a "rispolverare" i risultati che aveva ottenuto con la sua precedente psicoterapia.
Avere delle ricadute è normale, possono esserci degli episodi di scompenso che fanno sì che le vecchie strategie disfunzionali tornino a riprendere il sopravvento.
Se vuole, sono a disposizione per aiutarla a comprendere meglio cosa succede.
Nell'ultimo episodio di panico in cui ha avvertito i sintomi fisici dell'ansia, quali sono stati i suoi pensieri? Cosa ha fatto per fare fronte all'ansia?
Dottssa Fabrizia Tudisco

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Cara Elena
Le ricadute possono accadere nei disturbi dell'umore come ansia, attacchi di panico, depressione, non deve rammaricarsene. Credo però che forse dovrebbe iniziare un percorso psicoterapeutico con un approccio analitico che vada ad esplorare nel profondo quei nuclei che le causano sofferenza. In ultimo posso dirle che prendere solo dei farmaci senza un lavoro psicologico in parallelo è solo un palliativo : tolto il farmaco il sintomo torna se non se ne è compresa la causa profonda.
Un caro saluto

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2017

Logo Dott.ssa Maria Vittoria Greco Dott.ssa Maria Vittoria Greco

15 Risposte

5 voti positivi

Sarò brevissima : devi fare una esperienza psicoterapia seriamente impostata, pur continuando ad assumere l'ansiolitici, ma a scalare .. fino alla completa indipendenza. Resto disponibile per completare la risposta è non perdere tempo con le diagnosi nosografiche
Dott.ssa.Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2017

Logo Dott.ssa Carla Panno Dott.ssa Carla Panno

1057 Risposte

611 voti positivi

Salve Elena,
Il problema che descrive sembra legato più ai pensieri residui che derivano dall'esperienza negativa del panico, che dal panico in sé.

Le ricadute sono frequenti e normali e vanno affrontate con una combinazione di supporto farmacologico e un po' di psicoterapia che la aiuti a capire cosa determina le ricadute.

Di solito sotto questi pensieri e paure ci sono "semplicemente" emozioni inespresse che facciamo fatica a riconoscere, se si lavora per capirle anche i pensieri andranno via.

La invito a cercare un terapeuta cognitivo comportamentale con una formazione EMDR, potrebbe essere una buona integrazione per il problema che racconta.

Disponibile per qualunque dubbio o chiarimento,
Buona giornata.

Camilla Marzocchi
Bologna BO

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2017

Logo Dott.ssa Camilla Marzocchi Dott.ssa Camilla Marzocchi

341 Risposte

164 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Posso superare la paura di star male?

7 Risposte, Ultima risposta il 17 Novembre 2014

Non riesco a vivere più con la paura di star male e di morire

6 Risposte, Ultima risposta il 03 Aprile 2014

Paura di star male al ristorante

3 Risposte, Ultima risposta il 07 Agosto 2018

Ho paura di mangiare e star male

1 Risposta, Ultima risposta il 28 Maggio 2019

Fobia di star male in ogni situazione

5 Risposte, Ultima risposta il 24 Febbraio 2016

Combattere l'ansia di star male davanti agli altri

5 Risposte, Ultima risposta il 25 Aprile 2019

Perché non riesco a vedermi senza di lui...se mi fa star male?

8 Risposte, Ultima risposta il 23 Settembre 2015

Star male dopo una seduta

3 Risposte, Ultima risposta il 11 Giugno 2019