Paura di essere schizofrenico

Inviata da Marco. 14 ott 2017 8 Risposte  · Fobie

Buongiorno cari dottori,vi scrivo perchè sono terrorizzato e penso di essere schizofrenico...
Premetto che sono un soggetto ansioso ma parlerò lo stesso.Ho 18 anni(compiuti da poco).L'altra volta ho per curiosità voluto leggere i sintomi della schizofrenia,e ho letto il termine ''pensiero magico''..da quel momento è come se me lo sente addosso,quando sono vicino alle persone penso sempre ''e se mi viene il pensiero magico?''..e se mi autoconvico di poter leggere nel pensiero alla gente?'' oppure addirittura ''e se mi vengono delle allucinazioni uditive e mi convinco anch'io di essere telepatico,proprio come pensano queste persone..
Provo a non farci caso ma l'ansia mi assale sempre di più ,mi sento oppresso,e ho paura di essere malato.
Quando comincio a pensare a tutte queste cose sperimento momenti di derealizzazione(mi sento chiuso in una specie di rete)..ma non è questo che mi preoccupa in quanto tempo dissi alla psicologa della scuola questa sensazione e lei mi disse che erano sintomi dissociativi ma non c'era da preoccuparsi..
Comunque ho lo stesso una paura folle di essere schizofrenico.Mi devo preoccupare?

paura , scuola

Miglior risposta

Gentile Marco, sono abbastanza certa che non è uno schizofrenico, visto quanto scrive! Nessuno schizofrenico (e ne conosco tanti) ha questa capacità di autosservazione sui propri stati mentali. Data l'ipotesi clinica della psicologa sugli stati dissociativi, ritengo che le sue idee siano dettate più da uno stato ansioso che si stanno strutturando in modo più "articolato". Lo stato dissociativo è un meccanismo di difesa, le consiglio di parlarne con uno psicoterapeuta che abbia buone competenze di clinica. Buona vita!

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Marco, il tuo, da quello che hai scritto mi sembra essere quello che viene chiamato Dubbio Patologico, è un disturbo che colpisce le persone più intelligenti..ma quando l'intelligenza non è ben direzionata può anche ritorcersi contro noi stessi. Questo è un disturbo molto severo, paradossalmente più della schizofrenia proprio perché la sofferenza che provoca è molto alta.
Consiglio di rivolgerti ad un professionista specializzato in terapia breve strategica che si occupa di questi tipi di disturbi fobico-ossessivi che può esser trattato in un lasso breve di tempo..
Un saluto

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2017

Logo Dott.ssa Enrica Bonino Dott.ssa Enrica Bonino

2 Risposte

1 voto positivo

Buongiorno Marco,
Non ho compreso bene la Sua seguente affermazione :'e se mi vengono delle allucinazioni uditive e mi convinco anch'io di essere telepatico,proprio come pensano queste persone..Lei pensa che altre persone siano telepatiche?
La paura d'impazzire potrebbe farci davvero impazzire e suggestionarci a tal punto, da sentirci davvero schizofrenici, ma Lei nonostante quest'ansia incontenibile sembra mantenere un adeguato contatto con la realtà, e infatti si rivolge dalla Psicologa scolastica per chiedere aiuto.
Come va il Suo rendimento scolastico? Oltre alla psicologa scolastica ha raccontato a qualcun altro del Suo malessere? E siccome dice che é ansioso, da quanto queste Sue preoccupazioni si sono intensificate a tal punto di sentirsi schizofrenico? Perché pensa di essere schizofrenico e non un bipolare, ad esempio? Tutti questi interrogativi sarebbero da approfondire durante l'assessment clinico, che ha come obbiettivo la proposta di un percorso terapeutico. Perché durante l'adolescenza è normale avere crisi che vengono tranquillamente superate, talvolta anche con l'aiuto di un professionista, e se è ansioso, sono normali anche fenomeni di derealizzazione o di dissociazione, ma bisogna comprendere cosa le fa stare male, al di là della patofobia, e trovare motivi più plausibili insieme al clinico, per cui Lei è tanto angosciato.
Resto disponibile per eventuali dubbi o chiarimenti.
Saluti,
Dott.essa Berti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Logo Dott.Ssa Berti Martina Dott.Ssa Berti Martina

18 Risposte

20 voti positivi

Salve Marco.
I suoi pensieri sono frutto di una rimuginazione ossessiva ed incontrollata che nasce molto probabilmente da una profonda insicurezza e paura di non essere adeguato e dal conseguente bisogno di controllo.
Le consiglierei d' iniziare un buon percorso terapeutico per conoscersi meglio ed imparare a lasciarsi andare, in primis, con sè stesso, per accettarsi per quello che è e per come è, senza giudizio, né censura.

Dott.ssa Paola De Marco


Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Logo Dott.ssa Paola De Marco Dott.ssa Paola De Marco

47 Risposte

26 voti positivi

Caro Marco,
dalle sue parole, mi sembra che i suoi pensieri, le sue emozioni siano associati ad uno stato ansioso e non alla schizofrenia. Il fatto di pensare "E se ho il pensiero magico? E se mi vengono le allucinazioni?" non vuol dire che in quel momento lei abbia il pensiero magico o che abbia delle allucinazioni! Inoltre, la derealizzazione, che lei stesso cita, intesa come una sensazione di irrealtà, è un sintomo che può manifestarsi anche negli stati ansiosi. Le consiglio di consultare uno psicologo e di prendere in considerazione la possibilità di intraprendere un percorso psicologico.
Saluti
Dott.ssa Sara Scalzo (Lecce)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Logo Dott.ssa Sara Scalzo Dott.ssa Sara Scalzo

13 Risposte

12 voti positivi

Buongiorno Marco,
da quanto scrive non mi sembra ci siano presupposti di schizofrenia, ma un notevole stato ansioso.
Le suggerisco, anziché continuare a rimuginare, di cercare risposte per mezzo di uno specialista che la possa aiutare a comprendere le reali ragioni di questa forte preoccupazione.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Logo Dott.ssa Braga Vanda Dott.ssa Braga Vanda

1267 Risposte

1071 voti positivi

Caro Marco, dalla sua lettera direi che non sembra proprio uno schizzofrenico; ha buona capacità di lettura di sè e il flusso dei pensieri che scrive è organico. Nella mia esperienza clinica le dico che molto spesso i sintomi ansiosi vengono confusi con i disturbi del pensiero della schizofrenia; in realtà sono cose completamente diverse: l'ansioso ha paura che qualcosa accada e la paura gli fa percepire come più probabile che possa accadere ciò che teme; inoltre il tipico pensiero rimuginativo dell'ansioso viene scambiato (erroneamente) con i problemi di concentrazione e di nessi causali del pensiero dello schizofrenico. Quindi, come le dicevo non mi sembra per niente schizofrenico; inoltre mi sembra di scorgere in lei un funzionamento ansioso che può trarla in errore. Mi permetto anche di consigliarle di non affidarsi troppo a internet; l'ansia facilita molto la tendenza a sentirsi addosso i sintomi che si leggono. Resto a disposzione se ha bisogno. Un caro saluto - Luisa

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Logo Dott.ssa Luisa Fossati Dott.ssa Luisa Fossati

314 Risposte

367 voti positivi

Salve anche il mio parere è molto diverso con quello che le hanno detto, da quello che scrive non ho affatto pensato alla schizofrenia, comunque le consiglierei di intraprendere un percorso terapeutico per lavorare sulle sue idee, e su come ci dice, il suo stato ansioso. Cordiali saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Logo Dott.ssa Caruso Fabiola Dott.ssa Caruso Fabiola

13 Risposte

3 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Paura di essere gay

5 Risposte, Ultima risposta il 07 Dicembre 2016

Paura di essere traditi

1 Risposta, Ultima risposta il 19 Marzo 2019

Paura di essere lesbica

3 Risposte, Ultima risposta il 20 Agosto 2018

Paura di essere omosessuale

2 Risposte, Ultima risposta il 29 Dicembre 2017

Paura di essere abbandonata da tutti

2 Risposte, Ultima risposta il 06 Giugno 2017

Confusione, gelosia, paura di essere abbandonato e insicurezza

4 Risposte, Ultima risposta il 29 Novembre 2016

I legami e la paura di essere se stessi

2 Risposte, Ultima risposta il 12 Aprile 2018

Ho paura di non essere abbastanza per il mio fidanzato

4 Risposte, Ultima risposta il 09 Gennaio 2017

Paura di essere omosessuale e non esserlo ? Insicurezze?

1 Risposta, Ultima risposta il 03 Luglio 2018

Paura costante di non essere abbastanza.

2 Risposte, Ultima risposta il 29 Maggio 2018