Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Paura di essere lasciato. Come combatterla?

Inviata da Dario · 1 ago 2014 Terapia di coppia

Ho 27 anni. Per la seconda volta sono stato lasciato a seguito di una storia seria (2 anni). Sembra una storia che si ripete. Come tante relazioni anche le mie hanno avuto momenti di crisi. Nei momenti peggiori In preda all'ansia ho peggiorato le situazioni. Non ho mai dato di matto, ma come spiegarlo... Andavo nel pallone, nella disperazione, mostravo il mio lato più debole tra pianti, classiche follie d'amore, nel complesso diventavo petulante, nel peggiore dei casi patetico. E per quanto anche una ragazza parta con dei propositi buonissimi comprendo che ad un certo punto si stanchi, che in tutta onestà ricerchi lei stessa la felicità e tempo pochissimi mesi si sistema di nuovo. Fa rabbia ma lo accetto. Anche se mi si innesca una sorta di competizione personale con lei stessa o con l'eventuale persona che prenda il mio posto proprio accanto a lei.
Però la solitudine, ciò che temevo e che adesso è realtà.. La stessa paura del fallimento stesso. Del rifiuto. Datemi un parere come ottenere più sicurezza in noi stessi? Da dove si comincia? Libri e psicologi non mi hanno dato indicazioni se non frasi delle quali non riesco a far tesoro. Come combattere questa paura che mi tortura, del non trovare nessuna giusta, dell'essere rifiutato? Come al contrario trasmettere sicurezza?
Non volevo risultare vittimista, mi dispiace. Chiedo solo un parere. Chiedo aiuto..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Dario,
non si possono esaurire con un consulto on line tutte le risposte che potrebbero essere date alle sue domande. Uno psicoterapeuta dovrebbe anzitutto indagare se lei inconsciamente e involontariamente assume atteggiamenti che possono facilitare e provocare l'abbandono per poi correggerli; ma potrebbe anche essere solo questione di mancato incontro con la persona giusta.
Dal momento comunque che vive la situazione con discreta sofferenza e che una seconda volta, come dice il proverbio, prelude ad una terza, credo sia altamente consigliabile consultare uno psicologo.
Tra i motivi che rendono impossibile l'instaurarsi stabile di una relazione ci sono anche vecchi rapporti non risolti; può trovare un articolo sull'argomento sul mio sito professionale. Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

714 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Dario,
le storie che finiscono lasciano sempre l'impronta dolorosa. Lei però ci chiede altro, ossia come fare per ricostruire la sua autostima.
Purtroppo non basta una risposta online, quello che posso dirle è che si tratta di un lavoro che va fatto nella giusta situazione e con il professionista adeguato. Per quanto tempo? questo dipende da numerosi fattori, a volte i tempi possono essere anche brevi... Penso che dovrebbe cercare uno psicologo nella sua zona con cui parlare dei suoi dubbi e con il quale verificare quale sia la strategia migliore per stare meglio.
Augurandole ogni bene, le porgo cordiali saluti
Dott.ssa Panerai

Dr.ssa Martina Panerai, Psicologa, Sessuologa Psicologo a Velletri

87 Risposte

85 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Dario,
Molto spesso, purtroppo, i comportamenti che mettiamo in atto nelle nostre relazioni , specialmente quelle di coppia, si ripetono quasi in automatico anche nelle relazioni successive perché sono schemi che abbiamo appreso nell'infanzia e che, all'epoca, risultavano utili per sentirsi rassicurati ,ma che spesso non lo sono più al momento attuale.
Un percorso di psicoterapia le sarebbe sicuramente utile a smascherare questi meccanismi e a trovare nuovi modi di stare in una relazione di coppia in cui non c'è bisogno di dipendere dall'altro, ma solo di condividere con l'altro momenti piacevoli e affrontare le difficoltà da pari.
Un saluto
Dott.ssa Serena Mordini

Dott.ssa Serena Mordini Psicologo a Siena

16 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Dario,
la prima cosa che mi viene da suggerire è che i consigli, in psicologia, non sono un buono strumento. Lei è adulto. Non ha bisogno di essere consigliato.
Credo che invece sarebbe importante comprendere quali meccanismi si innescano in lei nei momenti di conflitto, assolutamente comuni nelle coppie a "lungo termine".
Un percorso psicologico potrebbe aiutarla a comprendere quali sono le modalità relazionali che entrano in gioco nella coppia e perché.
Che ne pensa?

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

375 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Dario,
penso che più di un singolo consulto possa esserle utile intraprendere un percorso di psicoterapia. Come spesso ripetiamo il nostro lavoro non consiste nel dare consigli, poiché quello che va bene per me potrebbe non essere adatto ad un altro. Oltretutto, questa modalità “a distanza” consente ancor meno di comprendere a fondo quale sia la problematica e quindi giungere ad un quadro della situazione personale. Quello che si fa in un percorso di psicoterapia è conoscere sé stessi aiutati da un professionista esperto ed in grado di guidare in questa scoperta, facendo emergere spontaneamente nella persona il modo più adeguato per migliorarsi e modificarsi, in base alle proprie caratteristiche e situazioni di vita. Quindi per rispondere alla sua domanda “da dove si comincia”, si può iniziare dal munirsi di impegno e pazienza per comprendere le proprie difficoltà e darsi il giusto tempo per ri-costruire la propria autostima e autonomia. A disposizione per ulteriori informazioni,
Un caro saluto,
Dott.ssa Chiara Francesconi

Anonimo-127163 Psicologo a Fano

319 Risposte

247 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buon giorno Dario, non è chiaro se ha già fatto dei percorsi di cura psicologica, i pareri ed i consigli non sono utili per fare dei cambiamenti profondi e duraturi.
La sua insicurezza può essere curata attraverso un percorso ben fatto, si rivolga ad un professionista della sua città e prenda sul serio la sua sofferenza se veramente vuole fare qualcosa per lei.
Dott. Dario Grigoli
Pinerolo

Dario Dott. Grigoli Psicologo a Pinerolo

137 Risposte

117 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20800

domande

Risposte 80500

Risposte