Paura di essere, finalmente, felice

Inviata da Ludovica · 28 dic 2016 Fobie

Salve, vi avevo già scritto un po' di tempo fa per la mia paura di affezionarmi ad una persona, che dopo un bel po' di mesi mi ha chiesto di fidanzarci, con mia grande sorpresa e stupore. Ma, invece di gioire per questo lieto evento che è stato il mio sogno per molti mesi, il solo pensiero di essere legata ad un'altra persona, per la quale essere sì motivo di gioia ma anche di preoccupazioni ed eventuali sofferenze, mi rattrista. Non sono più capace di vivere la vita a pieno nonostante la mia giovanissima età. Prendo già dei farmaci, a quanto pare non più efficaci... Riuscirò di nuovo a godermi la vita?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 DIC 2016

Gentile Ludovica, sono d'accordo con la collega che le aveva precedentemente risposto. Ritengo infatti che sarebbe per lei molto utile cercare di analizzare con il suo terapeuta quali sono i pensieri che le passano per la mente ogniqualvolta lei sente crescere dentro di sé stati d'animo negativi legati alla sua relazione. Mi spiego meglio: quando si sente triste o spaventata all'idea di essere legata a qualcuno sarebbe utile fermarsi e chiedersi " che cosa stavo pensando quando ho iniziato a sentirmi così?". In questo modo potrebbe riuscire a capire se questa difficoltà a godersi la sua relazione sia legata a una sua convinzione di non aver valore, di non meritare ciò che le accade di buono, o alla paura di essere ferita o abbandonata.
Spero di esserle stata utile.
Cordialmente,

Dr.ssa Masha Basadonna

Dr.ssa Masha Basadonna Psicologo a Porto Viro

5 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 DIC 2016

Salve Ludovica,
le paure possono legarsi sia a pericoli oggettivi sia a situazioni che per qualche motivo ci generano preoccupazione, pur non essendo così pericolose per noi o per la nostra vita.

Sarebbe importante per lei esplorare cosa la spaventa dell'essere felice e magari che pensieri arrivano a disturbarla quando qualcosa di bello accade nella sua vita. A volte può capitare che alcuni pensieri restino annidati nella mente e riemergano quando meno ce l'aspettiamo. Magari arrivano pensieri come "non me lo merito", "non sono all'altezza", "le cose belle finiranno", " non sono in grado", "non vado bene" e tanti altri.
Se segue già una terapia, potrà esplorare con il suo terapeuta quali pensieri bloccano la gioia di questo momento e modificarli.

A disposizione per eventuali chiarimenti,
Saluti

Camilla Marzocchi
Bologna

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

175 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86850

Risposte