Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Paura dell'auto dopo incidente

Inviata da Giulia il 16 mag 2017 Fobie

Buongiorno
Vi scrivo in quanto ho ormai da diversi mesi molta paura di andare in auto, soprattutto come passeggera. Ad agosto dell'anno scorso sono stata coinvolta in un incidente stradale: io e il mio compagno viaggiavamo sulla nostra moto a velocità moderata quando un'auto ci ha tagliato la strada. Al di là dei terribili segni fisici che sono rimasti, cicatrici e dolori, la cosa più grave per me è questa grandissima paura che mi blocca. Durante l'incidente non mi sono accorta di niente, dal viaggiare tranquillamente come passeggera mi sono ritrovata a strisciare sull'asfalto. Ad oggi, girare in auto come passeggera mi è quasi impossibile, soprattutto in autostrada: sono terrorizzata dagli altri mezzi, continuo a controllare tutto, ho sudorazione eccessiva, tachicardia, nausea. Mi rendo conto che ho bisogno di intervenire. Chiedo a voi consiglio su quale via intraprendere.
Grazie,
Giulia

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Giulia, un evento traumatico come il suo lascia dei segni indelebili, talvolta anche a livello fisico, ma è soprattutto a livello psichico che bisogna farci i conti… la nostra mente torna a produrre costantemente quel ricordo poiché quest'ultimo è rimasto intrappolato nelle sue reti neurali… facendoci rivivere l'immagine ma soprattutto le sensazioni fisiche ad esso legate…
UN approccio elettivo psicoterapeutico al trauma è oggi quello EMDR, ampiamente riconosciuto e validato…
Le consiglio vivamente un esperto EMDR da ricercare se vuole sul sito EMDR Italia , per trovare il più vicino al luogo dove abita
Se crede sono a sua disposizione per chiarimenti
Dottoressa Gloria Lo Jacono

Dott.ssa Gloria Lo Jacono Psicoterapeuta Psicologo a Roma

30 Risposte

155 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Giulia, normalmente ai miei Pazienti reduci di incidenti traumatici al fine di " consumare la paura accumulata e decondizionarli dall'evento traumatico " li sottopongo a Sedute di Ipnosi Teraia Vigile coadiuvata dall'EMDR ottenendo la risoluzione definitiva del trauma. Pertanto ti consiglio di affidarti a uno Psicoterapeuta che utilizzi tali metodiche.Se desideri ulteriori delucidazioni mi puoi contattare tramite portale. Ciao, Dr. Febo Artabano

Dr. Febo Artabano Psicologo a Pescara

12 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buon giorno Giulia, è evidente che soffri di disturbo post traumatico da stress. E' un disturbo che può essere trattato e risolto in tempi non lunghi. La psicoterapia ipnotica è particolarmente adatta al trattamento di questo disturbo.
Resot a Tua disposizione e Ti saluto cordialmente. Dr. Marco Tartari, Roatto Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

721 Risposte

423 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima, per superare la sua paura basterebbero veramente poche sedute di terapia. Quella più indicata è la terapia cognitivo e comportamentale. Non so se da sola riuscirebbe a farcela dato che dice di non riuscire neanche a fare la passeggera. Può provarci, però. Provi un giorno a salire in macchina e fare la passeggera per un 10 km poi per 30 e cosi via fino ai 100 km e veda come va. Senza arrendersi, la prima volta cederà magari davanti allo sportello dell'auto, la seconda riuscira magari ad entrare. Veda un po come va. Se dovesse riuscire allora potrà pensare di superare la cosa parzialmente anche da sola altrimenti, le consiglio vivamente di lasciarsi aiutare.
Le nostre paure sono blocchi che non ci consentono di vivere serenamente, non solo sono sintomi di qualcosa che ancora non abbiamo digerito. Pensi a quanto sarebbe più serena la sua vita se si liberasse dalle sue paure.
Se vuole io sono disponibile anche on line.
Cari saluti.
Dott.essa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

404 Risposte

185 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Giulia,

spesso dopo un incidente si manifestano sintomi e paure simili a quelli che descrive. Si tratta di stress post-traumatico e la terapia più efficace al momento è l'EMDR. E' un metodo terapeutico che aiuta a sbloccare ricordi traumatici del passato, anche recente, ci hanno lasciato in eredità cicatrici emotive, oltre che fisiche.

Puo' cercare informazioni online o sono disponibile a darle info più dettagliate sul metodo EMDR.

Non aspetti troppo, la paura che sente può essere ridotta velocemente con l'approccio adeguato.

Buona giornata,
Camilla Marzocchi

Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

169 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve,
Come già una collega prima di me ha consigliato, l'intervento di elezione è quello di una terapia impostata su EMDR, che permette di lavorare sul trauma e i sintomi ad esso connessi.
Non trovo strana questa sua reazione, in molti sviluppiamo questi sintomi dopo un incidente del genere, soprattutto perché ci leghiamo una serie di temi di vita e del tutto personali che determinano il modo in cui ci relazionano all'esperienza.
Successivamente a questo intervento troverei utile che lei continui con la mindfulness.
Per qualsiasi chiarimento Non esiti a contattarmi.
Saluti

Dott.ssa Sabina Marianelli Psicologo a Roma

122 Risposte

63 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Giulia, la sua reazione, anche se comprensibilmente fastidiosa, è la miglior difesa che la sua mente sia riuscita a costruire per proteggerla dal trauma, non solo fisico, ma anche psichico, subito. Succede a quasi tutte le persone che abbiano avuto un incidente. Si chiama Sindrome Post Traumatica da Stress. Nel nostro cervello ci sono ricordi non elaborati che puntualmente, quando si ripresentano situazioni simili, si attivano e provocano le sensazioni di paura e blocco che lei sta sperimentando, con tutte le conseguenze anche fisiche del caso (sudore, tachicardia, nausea, ecc..). Col tempo, non si può dire a priori quando, questi sintomi dovrebbero affievolirsi. Per aiutarla ci sono però diversi sistemi e tecniche che un professionista può proporle, come la verbalizzazione, l'esposizione graduale, ecc. Il consiglio è dunque senz'altro quello di rivolgersi a una persona esperta che la possa guidare in questo percorso. Se desidera chiarimenti sono a disposizione. Molti auguri!

Dottoressa Francesca Fontana Psicologo a Monza

28 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16050

psicologi

domande 20750

domande

Risposte 80400

Risposte