Paura dei pensieri dei pensieri di suicidio,rimurginio continuo quotidiano e man

Inviata da Annarita Gaglione · 23 apr 2018 Depressione

Salve.Da più di un anno ho questi pensieri che mi fanno stare malissimo.Alcuni sono intrusivi mentre altri sono volontari(l’ansia e la paura di avere una malattia mentale mi hanno portato alla depressione).In un mese ho momenti in cui mi sento molto appagata e in equilibrio(felice), e momenti in di depressione in cui mi sento vuota,apatica e vedo tutto nero.Nonostante questa mia situazione altalenante e anche la mia brutta situazione famigliare,ho terminato gli esami.Due settimane fa ho letto la notizia del suicidio di una ragazza all’universita di Napoli(anche io frequento la Federico II ma un altro corse di laurea),e da allora sto di nuovo male.Ho incominciato a pensare:”è se lo facessi anche io?”.Ho incominciato ad avere immagine violenti di me che mi uccidevo.Il solo fatto che abbia e che faccia questi pensieri mi fa sentire a rischio è che possa farlo anche io prima o poi.Poi il rimurginio non mi da pace,e poi ci si mettono i miei dubbi sul mio fidanzato,sulla mia vita e si quello che dovrò fare dopo la laurea.Sembra che a volte riesca a vedermi nel futuro,mentre altre volte non non mi ci riesco a vedere. Adesso sono due settimane che sto di nuovo male.Mi sento depressa,triste,vuota.Esco e continuo a fare tutto quello che c’è da fare ,ma non riesco a stare tranquilla.La tristezza mi porta a fare pensieri terribili,che la mia vita non ha senso,che tutto fa schifo e che quindi mi chiedo:”Che vivo a fare più?!”.Poi subito sento una voce dentro che mi sfida:”Allora perché non ti uccidi?!”.Ho una grandissima paura!Quando leggo la parola suicidio ho paura!Sono da un anno e mezzo in terapia ed ho anche preso un antidepressivo leggero che ho smesso di prendere circa 2 mesi fa perché mi sentivo in equilibrio.Ora sono di nuovo punto e da capo.La mia psicoterapeuta mi dice che i pensieri vanno e vengono,si ma come si fa a far sparire questo senso di vuoto ed apatia che alimenta quei pensieri?Non sono manco felice del fatto che a breve(si soera) terminerò tutto il mio ciclo di studi con la laurea magistrale. Ho solo questo sbeso di vuoto e di infinita tristezza.Sapreste spiegarmi cosa si intende per vuoto?Io lo collego alla’apatia e all’assenza di emozioni positive.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 APR 2018

Salve Annarita,

Dalla descrizione della sua esperienza si evince che da diversi anni lotta contro stati d'ansia e pensieri. Intrusivi che alimentano uno stato di preoccupazione. Tutto ciò sembra influenzare il suo stato emotivo in senso negativo. Credo che le sarà molto utile chiedere un consulto ad uno psicoterapeuta in modo che possa ridurre i pensieri Intrusivi e lavorare sul senso di vuoto ed apatia che sperimenta. Il senso di vuoto rappresenta quell'esperienza in cui abbiamo poco accesso ai nostri stati emozionali e ai nostri bisogni. Sembra che lei sia spaventata per l'imminente cambiamento che le si prospetta nella sua vita e reagisce mantenendosi costantemente in uno stato di preallarme e tensione. Una psicoterapia la potrà aiutare a ridurre i pensieri intrusivi e a ritrovare sicurezza e fiducia nelle sue scelte future.

Cordialmente,

Dott. Pietro De Trucco
Psicoterapeuta (Napoli) (Caserta)

Psicoterapeuta Dr. Pietro De Trucco Psicologo a Napoli

39 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84200

Risposte