Paura che una storia perfetta (a distanza) possa finire

Inviata da Aldo Carlo Grotti · 20 giu 2018 Terapia di coppia

Salve,
dall'anno scorso ho una relazione a distanza (circa 10 ore di aereo). Ci vediamo ogni due mesi, siamo veramente innamorati.
Io inizialmente non lo ero, poichè ancora coinvolto dalla mia ex moglie, che mi lasciò a seguito della mia mancanza di fedeltà.
Ora la vedo con un'amica, anzi siamo praticamente migliori amici. Tutto è cambiato quando ho conosciuto questa ragazzina (è all'ultimo anno di liceo), che si è innamorata di me, che non ho contraccambiato, che fra me e me ho trovato ai limiti dell'assurdo per purezza e ingenuità. Eppure mi ha trascinato nel suo mondo, fino a farmi innamorare come non pensavo mai si potesse.
E nonostante sia lei a rincorrermi tutt'ora, ogni volta, io ho sempre paura che un giorno la magia possa finire.
La distanza, la giovane età... alcuni amici mi dicono che una ragazzina cambia idea in fretta, ma lei anche quando ne parliamo dice che se penso questo non ho capito nulla di lei. Che preferirebbe morire che perdermi.
In effetti lei soffriva di una lieve forma di depressione prima di conoscermi, e già la mia amicizia e lo starle accanto l'ha fatta uscire: ora vive tutto più serenamente, gli amici, la scuola, la famiglia (che spesso litigano). La sua vita ha avuto una grossa evoluzione, e la mia anche. Finchè ha avuto la sua prima volta con me, e questo l'ha portata ad un rapporto quasi ossessionato nei miei confronti (lei dice che sono "la sua droga"). Per carità a me fa molto piacere, anzi forse la sua ossessione nei miei confronti è diventata una droga anche per me. Certo non voglio stia male.. Perchè anche se parliamo ore tutti i giorni lei piange sempre se non sono con lei, ma sapere che mi adora e mi ama tantissimo, mi fa stare davvero bene.
Vogliamo sposarci l'anno prossimo, anche i genitori sono d'accordo, non avendola mai vista così felice in vita sua, e fidandosi ciecamente di me.

Come dicevo, apparentemente non ci sono problemi, a parte questa mia paura continua che lei un giorno possa cambiare, di rimpiangere questo periodo di sentimenti così intensi che non ho mai provato in vita mia. Che tutte queste attese finiscano nel nulla.. Non ho mai paura di niente sono molto sicuro di me stesso, ma in questo frangente mi trovo
timoroso del futuro, magari me l'ha contagiata lei con le sue paranoie, magari è perchè non sono mai stato così bene.., Ma veramente questo timore mi logora.
E mi sento pure un cretino, perchè lei dall'altra parte è paradossalmente ancora più coinvolta e paranoica di me, cosa che dovrebbe farmi capire che le mie paure sono sciocche.

Come affronto il tutto fino all'anno prossimo? (a parte i periodi in cui vado lì ovviamente)

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 GIU 2018

Caro Aldo, la sua nuova relazione sembra da un lato appagante e sicura, dall'altro è come se si percepisse dalle sue parole una sorta di agitazione, apparentemente senza un motivo reale. Da come si racconta sembra reciproca la vostra paura che l'altro cambi idea, come se non ci fosse di fatto una solidità di base in questo rapporto. Ha mai valutato l'idea di provare a crearsi uno spazio di contenimento dei suoi vissuti e di elaborazione attraverso una psicoterapia? potrebbe aiutarla a fare chiarezza.
Cordialmente, Dott.ssa Daniela Cannistrà.

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

257 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GIU 2018

Buongiorno Aldo,
noi non sappiamo certamente dirle come affrontare le sue vicende affettive, senza conoscerla. Penso proprio che per capire cosa è meglio per lei, cosa davvero la spaventa e cosa invece la conforta e desidera, lei debba consultare uno psicologo psicoterapeuta. Non si devono necessariamente fare percorsi infiniti, ma un confronto le gioverebbe. Magari, con uno psicoterapeuta ad indirizzo sistemico, di solito al consultorio ce ne sono, provi.

Cordiali saluti,
Dott. Paolo Zandomeneghi

Dott. Paolo Zandomeneghi Psicologo a Rovereto

51 Risposte

26 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GIU 2018

Gentile Aldo,
è normale che nelle nostre relazioni riversiamo alcune parti di noi che hanno bisogno di essere accudite, "curate", dal partner, ma a volte questi bisogni diventano eccessivi e si trasformano in una sorta di dipendenza che non fa bene a nessuno dei due membri della coppia. Il vostro equilibrio e il vostro rapporto che lei definisce perfetto sembra suscitare però in entrambi ansie, dubbi e timori, forse solo parzialmente consapevoli, che meritano di essere meglio esplorati e approfonditi con un percorso psicologico.
L'ideale sarebbe chiaramente un percorso di coppia, ma se questo non fosse possibile data la distanza, le suggerisco comunque una consultazione individuale per aprire un suo spazio di riflessione.
Se lo desidera rimango a disposizione.
Un cordiale saluto,
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

471 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88400

Risposte