Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

paura che i sentimenti possano essere finiti

Inviata da Insanity17 il 14 feb 2017 Terapia di coppia

Salve a tutte,
Sto con il mio ragazzo da poco più di un anno, ho vissuto la relazione migliore della mia vita anche se io ho 20 anni e lui 18. Non abbiamo mai avuto grandi problemi, se non in un periodo in cui sono stata molto gelosa e ho temuto che lui mi tradisse (le mie solite ed infondate pippe mentali) . Da questo periodo di crisi siamo usciti insieme più forti che mai, amandoci ancora più di prima. Non ho mai avuto dubbi riguardo ai nostri sentimenti reciproci. Vi racconto anche che durante l’adolescenza ho avuto una storia duratura e frastornata in cui ero sono io a provare affetto e amore, lui no. Ed alla fine sono stata lasciata da lui ed ho sofferto moltissimo. Dopo questa rottura ho frequentato un altro ragazzo, ma in cuor mio sapevo che non lo avevo mai amato e quindi lo lasciai. Ma non soffrii per niente.
Adesso che sto con il mio attuale ragazzo, sono stata la persona più felice del mondo! Ho desiderato sempre avere una relazione fatta di sentimenti reciproci, di fiducia e di fedeltà.
Ma da circa un mese e mezzo sono cominciati dal nulla questi dubbi che mi stanno rodendo dentro.. E se non lo amassi come prima? E se dovesse finire? Se prima sentivo di amarlo al 100%, adesso lo amo al 50%. Ho letto del Doc da relazione, ma il dubbio non è terminato anzi mi fa passare notti insonni. Quando sto con lui mi dimentico della mia ansia, solo raramente si fa sentire. Ma da quanto è iniziata quest’ansia ho scavato dentro di me e ho capito che lo amo più di ogni altra cosa al mondo. Ho trovato una soluzione: amare nonostante l’ansia. E per un po’ mi sembra di riuscirci. Ma dopo i dubbi riprendono ad assillarmi. Con lui non ne ho parlato e non ne voglio parlare perché sono sicura che tutte queste seghe nascono dal mio cervello e non dal mio cuore. È come se la razionalità avesse messo in gabbia il mio cuore… Vorrei solo tornare a vivere serenamente la mia relazione con la persona che amo senza avere di nuovo crolli. Tra l’altro non ne ho parlato con nessuno, non penso che i miei possano capirmi. Non lavoro quindi non posso permettermi uno psicologo. Sto valutando se parlarne con un parroco del mio paese che è anche un bravissimo psicologo, se non riesco a guarire da sola. Voglio solo ritrovare la mia felicità con lui. Se si potesse tornare indietro a qualche mese fa ero la persona più felice del mondo.
Grazie a tutti quelli che mi risponderanno. : )

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile ragazza,
l'ansia, l'insicurezza e i pensieri intrusivi e ossessivi da esse dettati rischiano di farti vivere male questa tua storia d'amore.
Come hai compreso, i tuoi dubbi possono essere paragonati ad una specie di auto-inganno della mente che richiederebbe un adeguato percorso di psicoterapia per farti acquisire più autostima e sicurezza.
Se non puoi permetterti una psicoterapia privatamente, potresti rivolgerti all'ASL in alternativa al parroco-psicologo del tuo paese.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6600 Risposte

18483 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Insanity17,

ci sono servizi pubblici e consultoriale che con il pagamento del ticket offrono un sostegno psicologico.
Prova a contatare la ASL della tua zona; informati.
Percepisco tra le righe che scrivi sofferenza e preoccupazione; e a volte non è semplice affrontare da soli certi accadimenti della vita.
Confrontati se puoi con amici o adulti di cui ti fidi. Anche loro possono aiutarti...a orientarti nuovamnete.
Un caro saluto.

dott.ssa Cristina Fumi
psicologa-psicoterapeuta
Milano

Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

232 Risposte

228 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima, abbandona quest'ansia. Quello che provi é dovuto alla crescita. Sei molto giovane ed in continua evoluzione. Probabilmente anche i tuoi sentimenti stanno cambiando, non necessariamente finendo. Parla con il tuo ragazzo e magari prenditi qualche giorno lontana da lui per riflettere e vedere chiaro dentro di te. In caso fai qualche incontro di sostegno con uno psicologo. Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

552 Risposte

786 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78250

Risposte