Paura, ansia, indecisione sul futuro

Inviata da Giovanni. 14 set 2017 8 Risposte  · Ansia

Buongiorno, sono un ragazzo di 21 anni e ho fatto ragioneria. Alla fine delle superiori non sapevo bene cosa fare e all'inizio avevo optato per informatica perché mi piaceva molto la materia sin da bambino e lavorare con il computer per fare qualcosa di utile mi è sempre piaciuto, ad esempio a scuola mi piaceva molto fare le presentazioni powerpoint o redigere documenti o lavorare su excel o programmare, per quel poco che abbiamo fatto di programmazione alle superiori. Non avevo ancora pagato le tasse perché non ero sicuro, ho frequentato qualche giorno e ho visto che c'era troppa matematica e allora per paura di non farcela, per via delle cose di matematica che non avevo mai fatto, ho cambiato subito con Economia e Commercio (con forte specializzazione per l'estero) e sono all'inizio del terzo anno e ho intenzione ormai di concludere visto che mi rimangono soltanto 6 esami + tesi + stage e ho una buona media, superiore al 25. Insomma ho un po' il rimpianto per la scelta fatta di cambiare subito e ora sto valutando se fare una magistrale inerente all'informatica e all'economia (devo ancora bene informarmi se ci sono varie opportunità) o riscrivermi ad informatica. So che economia ha molti sbocchi lavorativi però nonostante questo, la mia paura è di non riuscire a trovare un lavoro che mi piaccia e di trovarmi bloccato in un lavoro che magari che non mi piace in futuro per via della facoltà fatta, che non mi dispiace se devo essere sincero visto che ho ottenuto buoni risultati e alcune materie mi sono piaciute. Magari è un po' irrazionale come paura però a volte nella testa mi sale questa preoccupazione, forse perché non so ancora bene che tipo di lavoro fare e cosa mi piacerebbe fare realmente nella vita.

lavoro

Miglior risposta

Gentile Giovanni,
essendo così prossimo alla conclusione degli studi in Economia e Commercio (pochi esami, tesi e stage) e considerato il fatto che il percorso le piace, con in più una buona media, le consiglierei di pensare ad ulteriori ed eventuali approfondimenti nel campo dell’informatica, una volta concluso il suo attuale percorso accademico.
Inoltre, lo stage rappresenta una buona occasione per cimentarsi nel mondo del lavoro e verificare, in prima istanza, se il lavoro che farà le piacerà realmente e la soddisferà. Parlare ora di lavoro e futuro senza aver sperimentato “nel vivo” la sua futura professione, potrebbe essere prematuro. Si dia del tempo per capire.

I miei più cari auguri.
Dott. Marco Pilloni

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Giovanni,
forse sei stato troppo ansioso e precipitoso nel decidere di cambiare subito da Informatica che era la tua prima scelta ad Economia e Commercio.
Comunque, poichè adesso sei a 2/3 del percorso di Economia e Commercio è scontato che dovresti completarlo e solo dopo valutare se per te è più importante cercare lavoro oppure aprire un'altra parentesi ed avviarti agli studi di informatica.
A tempo debito, una consulenza psicologica di orientamento potrebbe esserti utile.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2017

Logo Dott. Gennaro Fiore Dott. Gennaro Fiore

6025 Risposte

16840 voti positivi

Buongiorno Giovanni,
le sue incurezze sul futuro sono comprensibili come il desiderio di voler proseguire il suo percorso riavvicinandosi all'informatica, essendo un suo interessa fin dalla giovane età. È in un momento della vita molto delicato caratterizzato da scelte e cambiamenti, in cui il raggiungimento del titolo di studio apre le porte a un oceano di possibilità, ma anche di rischi e insicurezze. Se il suo desiderio è quello di riavvicinarsi all'informatica, non credo debba ignorarlo, certo la matematica è faticosa e presentein vari esami nella facoltà di informatica, ma può pensare a prendere delle ripetizioni o chiedere maggiori spiegazioni ai docenti durante le lezioni, sono li apposta. Per quanto riguarda il lavoro futuro è un pensiero che assilla molte, se non tutte le persone, rischiando però di creare molti fantasmi che possono bloccare la crescita e la presa decisionale rispetto al lavoro stesso.
È giovane, può intrapendere la strada che le piace, inerente gli studi, concentrandosi non solo sulle difficoltà ma valutando anche su come le possa superare. Nel caso avesse avesse bisogno di un supporto per questa fase può considerare a un sostegno psicologico, in modo da avere un confronto e comprendere meglio i suoi desideri per il futuro.
Cordiali saluti
Dott.ssa Ambra Caselli (Brescia)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

15 SET 2017

Logo Dott.ssa Ambra Caselli Dott.ssa Ambra Caselli

119 Risposte

125 voti positivi

Buongiorno Giovanni,
comprendo le sue perplessità legate sia al percorso scolastico, che alla futura realizzazione lavorativa.
Le consiglierei di procedere step by step, completare la facoltà di economia, valutando le emozioni provate durante lo stage.
Quindi potrà riconsiderare le opzioni matematica-informatica, magari con il supporto di un breve percorso di counseling di orientamento scolastico.
In questo modo avrà maggior chiarezza su tutte le opportunità lavorative che vorrà/potrà intraprendere.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

15 SET 2017

Logo Dott.ssa Braga Vanda Dott.ssa Braga Vanda

1267 Risposte

1065 voti positivi

Carissimo, a parte che nell'informatica si può lavorare anche senza una laurea, ma con le varie certificazioni e diplomi, ma a parte questo ha visto poi, quali siano gli sbocchi per una laurea in informatica e quali di questi l'attrae? Si informi. Per quanto riguarda la suua indecisione non si preoxcupi diciamo xhe oggi essere indecisi sul proprio futuro è una cosa "fisiologica", un problema che hanno tutti i giovani. Le suggerirei di non pensare a dove lavorerà e come, cosa che non può prevedere in maniera assoluta, visto che vi sono anche persone che si laureano, ma poi fanno tutt'altro nella vita. Lei sta ancora studiando si concentri su questa fase della sua vita. Studi ciò che le da soddisfazione in termini di risultati. Cerchi di affrontare questi anni di università con entusiasmo, facendo ciò in cui crede. Il futuro? Si vedrà, nessuno può prevedere cosa capiterà al mercato del lavoro nei prossimi anni. Lei faccia ciò in cui si riconosce e abbia fiducia nelle sue capacità. Starà a lei valutare gli esami di una o dell'altra facoltà per capire cosa le è piu congeniale e se dovesse perdere tempo, iniziare per poi lasciate, bhe, meglio perdere un anno e aver fatto l'esperienza, che avere il rimpianto di non averla fatta e poi, meglio perdere un anno che dieci dietro un progetto inconcludente.
Resto a disposizione. In bocca a lupo!
Dott.ssa Barbara De Luca

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

15 SET 2017

Logo Dott.ssa Barbara De Luca Dott.ssa Barbara De Luca

390 Risposte

162 voti positivi

Caro Giovanni, capisco bene la tua preoccupazione riguardo al futuro. Sei in un momento delicato in cui ti è richiesto di fare delle scelte senza avere esiti certi tra cui scegliere.
Quello che mi sembra mancare nel tuo ragionamento, tutt'altro che irrazionale, è la via d'uscita, la possibilità di cambiare, di fare un passo indietro, una volta presa una decisione.

Entrare nel mondo del lavoro è difficile per molti e a te si sta presentando un'ottima occasione per farlo in punta di piedi: il tirocinio.

Vista la tua indecisione su quello che ti piacerebbe veramente fare "da grande", prenditi del tempo per ascoltarti e capirti.
Il tirocinio può mostrarti la vita dopo la laurea in economia. Nel frattempo puoi prendere informazioni più dettagliate sugli esami di informatica (chiedendo anche agli studenti stessi, magari).
Poi, una volta che hai le idee chiare, scegli la soluzione che ritieni più vicina alle tue aspirazioni e possibilità.

Un caro saluto.

Dott.ssa Valentina Gessa

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

15 SET 2017

Logo Dott.ssa Valentina Gessa Dott.ssa Valentina Gessa

6 Risposte

7 voti positivi

Gentile Giovanni,
Intanto lei sta portando a termine il percorso di economia, ciò rappresenta un obiettivo raggiunto. Dopo tale laurea potrà intraprendere ulteriori percorsi e approfondimenti.
Non veda la professione in genere come statica ma molto dinamica, poi avrà occasione di sperimentarsi e scegliere la professione.
Quali emozioni, sensazioni, pensieri vive pensando al futuro? Riesce a gestire l'ansia?
Cordiali saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

15 SET 2017

Logo Dott.ssa Donatella Costa Dott.ssa Donatella Costa

2248 Risposte

1926 voti positivi

Buonasera Giovanni
Capisco non sia facile convivere con la paura di fare una scelta che non sa se la soddisferà in futuro.
Si è mai concentrato sul piacere che potrebbe provare in riferimento a una possibilitá che si propone piuttosto che sull'ansia e l'incertezza che questa possibilità le attiva?

Inoltre... Cosa potrebbe accadere, provi a immaginare, se si trovasse bloccato in un lavoro che non le piace?

Resto a disposizione
Dottssa Fabrizia Tudisco

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

14 SET 2017

Logo Dott.ssa Fabrizia Tudisco Dott.ssa Fabrizia Tudisco

503 Risposte

939 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Indecisione e paura del futuro

4 Risposte, Ultima risposta il 09 Luglio 2018

Indecisione sul futuro

10 Risposte, Ultima risposta il 11 Febbraio 2016

Ansia e paura per il mio futuro

10 Risposte, Ultima risposta il 26 Febbraio 2014

Indecisione sul futuro e rimpianti

4 Risposte, Ultima risposta il 30 Aprile 2019

ansia sul futuro, sul sesso, su tutto

2 Risposte, Ultima risposta il 04 Luglio 2016

sentirsi sola con la paura del futuro.

2 Risposte, Ultima risposta il 14 Febbraio 2019

Ansia e sensazioni brutte sul futuro

1 Risposta, Ultima risposta il 27 Giugno 2017

Problemi con l'università e ansia per il futuro

3 Risposte, Ultima risposta il 01 Agosto 2017

Solitudine persistente e paura del futuro..

1 Risposta, Ultima risposta il 01 Gennaio 2019