Paura a dire di no o affrontare le persone

Inviata da Lara Lunardi · 17 set 2018 Fobie

Ho sempre avuto timore ad esprimermi con le persone. Non ho mai detto veramente quello che pensavo o per lo meno facendomi un po’ valere per paura di affrontare magari le situazioni che si potevano andare a creare se avessi aperto bocca. Così lascio stare, mando giù il rospo e vado avanti. Ma così facendo ho paura di arrivare al punto di scoppiare. Dire sempre di sì (al lavoro che pretendono sempre senza dare nulla in cambio con orari di lavoro inaccettabili e stipendio da poveri) o non dicendo quello che penso per paura della reazione (lavoro, famigliari, amici e vita sentimentale).
Come riuscire a non avere “peli sulla lingua” e per una volta farmi valere e non farmi mettere i piedi in testa (buoni si ma senza che la gente si approfitti della tua bontà).

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 SET 2018

Gentile Laura,
la limitazione all’esprimere la sua persona liberamente è un fattore che ovviamente ha un grande impatto sul suo benessere. Sarebbe importante riuscire a comprendere il perché di questo suo comportamento per poter elaborare la strategia d’intervento più efficace alla risoluzione della problematica. Quello che mi sento di consigliarle è di rivolgersi ad uno/a Psicologo/a della sua zona per poter intraprendere un percorso che le consenta di ristrutturarsi nel modo più efficace.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1125 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2018

Buongiorno,

Come dice lei arrivata ad un certo punto una persona "scoppia", come se si fosse riempita troppo di stress. Non essere se stesse a lungo andare diventa faticoso e ci fa perdere molta energia. Perché ha questa paura ad esprimere il suo pensiero? Ha paura di non essere capita? Ha vergogna della diversità? Ha paura di deludere? Di perdere l'altro?
Penso sia una questione di bassa autostima , tuttavia al fine di poterla aiutare sarebbero necessari ulteriori elementi della sua vita e della problematica che pone.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva

Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1667 Risposte

1177 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88400

Risposte