Passivo aggressivo

Inviata da Daniela · 16 nov 2020

Sono sposata con un uomo che ha tutte le caratteristiche di un passivo aggressivo (termine usato da una psicologa per descrivere lui).
Io cerco di aiutarlo ad aprirsi un po’ di più su quello che prova davvero..sono una persona molto diretta che detesta l ambiguità e la poca chiarezza
Lui invece ha questo comportamento quasi sempre..quindi per me è veramente difficile credere alle sue giustificazioni non vere,quando lo vedo infastidito o nervoso..
Il motivo non è mai un qualcosa che gli ha dato fastidio..sono sempre giustificazioni vaghe”mi sono svegliato male,sono stanco..”..non affronta mai quello che davvero lo turba
Io mi innervosisco troppo di questo comportamento..perché non lo trovo mai sincero.
Ma arrabbiandomi o chiudendo il dialogo anche io,so che non risolvo niente
Come posso comportarmi per evitare il nervosismo anche mio?(non celato o ambiguo)

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 NOV 2020

Gentile Daniela,
dalla sua domanda emergono delle difficoltà di comunicazione tra lei e suo marito, che portano a nervosismo e frustrazione continui. Come dice lei stessa arrabbiarsi con lui o chiudersi al dialogo non sono delle strategie utili per comprendersi meglio e risolvere i conflitti. Perché suo marito ha imparato a utilizzare delle giustificazioni quando è nervoso? Ha paura di svelarsi e perdere le relazioni significative? Quello che le suggerisco è di provare a mettersi nei suoi panni, vedendola come una sua difficoltà e non solo un torto nei suoi confronti. In questo modo potrà vivere con meno rabbia la situazione (ovviamente nei limiti del caso). Provare a parlare direttamente con lui anche del fatto che questo suo comportamento la fa soffrire, potrebbe portare suo marito a vedere anche il suo punto di vista e cercare di venirle incontro. Questo è un percorso di impegno reciproco nella comprensione dell'altro che potrebbe poi avvicinarvi di più. Le consiglio il supporto di un professionista che si occupi di relazioni e di terapia di coppia, in modo tale che possiate confrontarvi personalmente e in maniera continuativa.

Dott.ssa Giulia Baldini Psicologo a Padova

5 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25700

domande

Risposte 90450

Risposte